BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Parcheggi selvaggi, la Terza Circoscrizione invoca l’Amministrazione

Daniele Lussana, presidente della Circoscrizione, chiede un tavolo di confronto all'Amministrazione di Bergamo: "Le soste dei tifosi bloccano le vie e per i cittadini è impossibile continuare così. Serve una soluzione, anche temporanea, al più presto".

Più informazioni su

Un tavolo di studio e di proposta con l’Amministrazione formato dagli Assessori competenti, da una rappresentanza della Circoscrizione (il presidente e un consigliere di minoranza), dal comandante della Polizia Locale ed eventualmente da altri soggetti che l’Amministrazione riterrà opportuno invitare per ricercare delle soluzioni, anche temporanee, atte a limitare il più possibile i fenomeni dei parcheggi selvaggi. E’ questo quello che chiede la Terza Circoscrizione di Bergamo che, a fronte dei problemi che anche sabato si sono visti in occasione del match Atalanta-Siena, vuole spronare il Comune a trovare una soluzione, anche temporanea.

“I fenomeni di sosta selvaggia – si legge nell’ordine del giorno approvato lo scorso martedì 3 aprile – oltre che a creare difficoltà nella mobilità nelle strade limitrofe alla struttura dello stadio hanno più volte determinato dei “blocchi” nelle vie con un calibro minore (per citarne alcune: via Lessona, via del Guerino, via Tito Livio, via Bresadola, via Mantovani, via Bravi). Questi blocchi determinano l’impossibilità dei mezzi di soccorso di transitare nelle vie e di prestare soccorso ai cittadini ed ai residenti. Inoltre, nelle vie con calibro maggiore e in prossimità della circonvallazione si possono notare fantasiosi fenomeni di sosta selvaggia che vanno dalla sosta sulle rotatorie, sulle piste ciclopedonali, innanzi a passi carrabili, sui marciapiedi a quella in doppia fila. Questi fenomeni, soprattutto in prossimità delle bretelle della circonvallazione, determinano problematiche relative alla visibilità e alla sicurezza stradale sia dei conducenti di automezzi e sia dei pedoni. Appare chiaro che le forze messe in campo dal Corpo della Polizia Locale non hanno la possibilità di controllare e sanzionare come previsto dal Codice della Strada i trasgressori poiché la mole di questi risulta sovradimensionata rispetto alle forze in campo”. Per questo il presidente Daniele Lussana, a nome di tutta la Circoscrizione, ha chiesto al Comune di trovare al più presto una soluzione.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da angilberto

    Sono almeno 30 anni che si parla di stadio nuovo e decentrato. Quando i soldi c’erano non si è fatto nulla, nemmeno parcheggi sufficienti a differenza di altre città magari non del nord, Bergamo è ferma anche su questo problema. Coraggio, serietà, meno burocrazia, cambio dei politici, sono tutte cose che sono mancate e che continuano a mancare alla politica in generale e agli amministratori locali, i soldi sono l’ultimo problema. Se in Francia per parlare con un ministro basta una semplice domanda e soltanto una settimana, a Bergamo con il sindaco… rispondetemi voi!

  2. Scritto da Gianfranco R.

    Sono un disabile e trovo assurdo e offensivo questo lassismo da parte del Comune rispetta al problema della sosta selvaggia durante le partite allo stadio. Abito in Via Tremana e spesso durante le partite non ho modo di uscire di casa in sicurezza. Devo girare con la carrozzina in mezzo alla strada perchè le auto occupano metà marciapiede e anche i passaggi pedonali sono ostruiti. Fate qualcosa!

  3. Scritto da Mirko Isnenghi

    Conoscendo certi ambienti dell’Amministrazione, non vorrei che la proposta sensata di Lussana causi un irrigidimento verso questo Presidente di Circosscrizione che lavora nell’interesse dei cittadini. A Bergamo non siamo abituati a questo modo di operare. Daniele vai avanti così! Io come candidato Sindaco e tu come Presidente di Circoscrizione che non guarda in faccia a nessuno, con l’aiuto dei bergamaschi potremo, forse, cambiare questa nostra Bergamo. Auguri!

    1. Scritto da mitt

      Perchè irrigidimento?
      La proposta se non ho capito male è la creazione di un tavolo dove si dovrebbero trovare delle soluzioni anche non definitive al problema ben noto della sosta durante la partita.
      Se la proposta venisse rigettata la figura non la farebbe di certo Lussana bensì qli assessori che in quel caso rifiuterebbero di confrontarsi per trovare una soluzione. Se diranno di no lo diranno o perchè non sono in grado di offrire delle soluzioni oppure perchè non vogliono trovare soluzioni. Saranno poi i bergamaschi a giudicare.

    2. Scritto da Raffaella Gandini

      Vediamo un po’. Il problema non è certo nato oggi ma è presente da tempo. E perchè il giovane presidente proprio ora brandisce coraggioso la spada? E scende nell’arena cantandogliele? Mah! Non sarà mica perchè vuol fare i dispetti al Sindaco accusato di avergli tolto l’indennità del piccolo castaiolo perchè l’amministrazione ha applicato l’ultimo decreto Monti? A pensar male si fa peccato però…….

    3. Scritto da gigi

      che ruffianaggine, che compari, io sono bergamasco ma non contate su di me, per cambiare bergamo dovete solo andarvene, rottamazione di tutti voi politici che avete fallito e siete dei falliti e rappresentate solo voi stessi e la vostra cricca

      1. Scritto da povera italia

        candidati tu gigi dato che a te set ol pio brao!
        comunque è proprio vero, se in italia il livello dei politici è scarso è anche colpa degli italiani che non fanno altro che lamentarsi senza proporre alternative e soluzioni. come quando gioca l’italia, tutti gli italiani sanno la formazione giusta e l’allenatore è l’unico pirla che sbaglia. povera italia

        1. Scritto da gigi

          non è vero che la colpa è degli elettori, dei cittadini , per essere candidato devi andare bene a “loro”, come credi che sia stato possibile eleggere , il trota, la minetti se non con le liste fatte da “loro” ? le soluzioni noi cittadini le abbiamo, sono gli scaldapoltrone che fanno finta di nulla. dammi carta bianca e 30 giorni e e vedi come ti risolvo l’evasione fiscale, la corruzione ecc ecc

  4. Scritto da m.c.

    Bravo Lussana!

  5. Scritto da Giuseppe

    Impara a fare il Presidente di Circoscrizione e smettila di dare ragione a tutti. La politica è il luogo della sintesi, non dare ragione al primo che alza la voce per daremo momento dopo dare ragione a chi dice il contrario

    1. Scritto da tomasi di lampedusa

      quindi seconde lei non esiste un problema stadio? i residenti e i consiglieri della circoscrizione sono dei visionari allucinati. ecco spiegato tutto.
      Lei mi ricorda il famoso detto del gattopardo. cambiare tutto per non cambiare niente anzi peggio fare finta che tutto va bene

      1. Scritto da gigi

        fermo restando che le circoscrizioni devono essere abolite perchè inutili, dannose sulla questione parcheggi selvaggi dello stadio che condivido, faccio presente che tutti i giorni e a tutte le ore in via corridoni una corsia davanti ad un bar è perennemente occupata da macchine dei clienti. i vigili “stranamente” non sanno ? i prodi consiglieri non vedono ? andatevene a casaaaaaaaaaaaa !!!!!!

        1. Scritto da Stefano

          Be’, se é per questo nemmeno il consiglio comunale e la giunta hanno fatto qualcosa. Ne per lo stadio tantomeno per via corridoni. A me delle circoscrizioni non me ne frega molto pero non capisco perché te la prendi con la circoscrizione solo per aver fatto una proposta tra l’altro condivisibile. In teoria le circoscrizioni dovrebbero fare proprio questo ovvero sollevare problematiche e sollecitare l’amministrazione affinché trovi una soluzione.

          1. Scritto da gigi

            me la prendo perchè sono inutili e non servono a nulla, vedi l’esempio dello stadio, guardano al fastidio arrecato mezza giornata un paio di volte al mese, mentre sono ciechi per ciò che succede a TUTTE le ore TUTTI i giorni della settimana e adesso dopo anni che c’è il problema del parcheggio, loro si svegliano e cavalcano l’ora della protesta, per convenienza ? opportunità ? in cerca di notorietà ? per esibizionismo ? fate voi PS non sono atalantino

          2. Scritto da GIANNI

            HA RAGIONE SIG. GIGI. MEGLIO FARE FINTA DI NIENTE, GUARDARE DA UN ALTRA PARTE E ASPETTARE CHE I PROBLEMI SI RISOLVANO DA SOLI. CI PENSERA’ LA PROSSIMA GIUNTA. O QUELLA DOPO ANCORA. O QUELLA DOPO ANCORA. O IL PERCASSI DI TURNO.

          3. Scritto da ex consigliere

            insomma se non fanno niente sono inutili se fanno qualcosa lo fanno per esibizionismo, se se un problema c’è da anni allora è giusto che non lo si risolva altrimenti passa il gigi di turno che dice che lo si risolve solo per convenienza o per opportunità. In effetti i problemi servono. Altrimenti i gigi del mondo cosa farebbero dalla mattina alla sera senza potersi lamentare di tutto

          4. Scritto da gigi

            fortunatamente è un ex e la solita tiritela del se fanno è perchè fanno, la racconti a qualcun’altro, e non per essere monotono NON SERVITE A NULLA e quello che fate lo fate solo per il vostro interesse cercando di farlo passare per l’interesse della comunità. le circoscrizioni solno solo un posto in cui mettere personaggi a per fargli credere di essere utili e per dargli la mancetta ed è meglio essere il gigi di turno che il solito pseudopoliticomissionario

  6. Scritto da Piero

    Lussana = Fini. Dimettiti!

    1. Scritto da piera

      Tentorio < Bruni = dimettiti

  7. Scritto da maria

    non riesco a capire perchè la gente allo stadio non ci può venire a piedi parcheggiando nelle zone limitrofe all’ingresso a bg oppure con i mezzi pubblici

  8. Scritto da stadio nuovo

    ….e allora facciamo sto benedetto stadio nuovo……..
    a grumello al piano
    l’accordo bergamo-stezzano è ormai fatto
    grazie

  9. Scritto da vic

    Dalle fotografie pubblicate su altro sito si evince che la stravaganza e fantasia nel parcheggiare è direttamente proporzionale alla misura e alla cilindrata delle vetture. Forse per certi, l’eventuale multa è troppo bassa?

  10. Scritto da francesco

    Bella proposta quella della Circoscrizione [è assurdo che ci debba pensare la circoscrizscrizione perchè il comune fa finta che va tutto bene] ma credo che non ci sia interesse da parte degli assessori interpellati di voler prendersi il mal di testa per provare a trovare soluzioni. Più facile perdere tempo e lasciare tutto alla prossima amministrazione che speriamo sia un pò più attiva!

    1. Scritto da STELOR

      Se vincerà la sinistra, il suo progetto è riprendere l’idea di Bruni e Ruggeri di uno stadio in città ovvero la ristrutturazione dell’impianto esistente. Con mantenimento degli immutati guai dal punto di vista dell’ordine pubblico e della mobilità. Questa amministrazione, invece, si sta spendendo per l’unica soluzione possibile: lo stadio nuovo fuori città.

      1. Scritto da bergamasco

        il problema è che i percassi non ha il dinero per fare lo stadio e i suoi finanziatori non se la stanno passando benissimo quindi dimentichiamoci il progetto di grumello, utopia pura!
        e comunque sono 25 anni che parlano di stadio nuovo, c’era ancora il sindaco Galizzi quando ne parlarono la prima volta e con Veneziani ci andarono anche vicino ma senza un privato che tira fuori i dindini gli stadi non crescono da soli come funghi. mettiamoci in testa che questo stadio rimarrà in città ancora per molti anni. l’invito della circoscrizione è intelligente. sarebbe ora che almeno il problema sosta venga discusso. che almeno faccino finta di provarci.

  11. Scritto da kappaelle

    I GHISA HANNO L’ORDINE DI NON DARE LE MULTE….NON CI CREDETE ? E’ LAMPANTE ,NON CI VUOLE UN GENIO PER CAPIRLO E INTANTO MENTRE SONO ALLA PARTITA MAGARI SONO PURE IN STRAODINARIO ….NO KOMMENT …SVEGLIA !!

    1. Scritto da Stadio nuovo!

      Caspita che inteligentoni ci sono in giro! Se le partite sono di domenica, è ovvio che il lavoro domenicale va pagato come straordinario. Così accade in ogni parte del mondo, azienda privata o amministrazione pubblica che sia. Se poi i tifosi fossero più civili, non ci sarebbe bisogno di pagare vigili, poliziotti e carabinieri per controllarli a vista e forse potrebbero andare a multarli. In ogni caso la soluzione è: stadio nuovo!

      1. Scritto da gigi

        certo che va pagato straordinario, se però i vigili lavorassero !! caspita che commentatori intelligenti !!! in ogni caso la soluuzione è: impedirgli di parcheggiare in divieto e multarli ! e dovete già ringraziare per lo stadio che avete, altro che stadio nuovo

    2. Scritto da Coerenza zero

      Se i vigili danno le multe, ci si lamenta perchè servono solo per far cassa. Se non le danno, ci si lamenta perchè non si puniscono le trasgressioni. Mettetevi d’accordo!

  12. Scritto da lele verde

    Perchè i vigili, che penso siano pagati durante la partita, assistono all’incontro di calcio e non fanno il giro del vicinato per dare le multe??????Il cittadino , cioè la comunità paga per far vedere la partita e non avere il servizio?????????????Complimenti alla amministrazione e mi sembra che ci siano estremi per minimo un inchiesta della magistratura per omissione di atti d’ufficio

    1. Scritto da Basta demagogia!

      Se in Italia i tifosi sono una manica di teppisti e c’è bisogno di uno spiegamento di forze in assetto da combattimento, è colpa dei vigili o dei tifo-teppisti? Se si fosse più civili, non ci sarebbe bisogno di pagare gli straordinari ai vigili per stare allo stadio. Da che mondo è mondo, infatti, il lavoro domenicale è straordinario e va pagato come tale. Così accade in tutte le aziende private o le amministrazioni pubbliche del mondo. Ovviamente i tifo-teppisti sarebbero contenti se i vigili pagati per controllarli uscissero dallo stadio per multare le auto in sosta vietata….vero?

      1. Scritto da paolo p

        parla di demagogia e poi esordisce con tifosi-teppisti.. come generalizzare e far capire che nn si conosce la realtà della gente presente domenicalmente alla partita..complimenti!! Opss..c’è anche l’uomo nero allo stadio è..

    2. Scritto da alberto

      ci sono in ballo troppi soldiiiii, lo volete capire ? se i vigili danno multe quanti spettatori continueranno ad andare ?
      In quaesto mondo comandano i soldi e basta !

    3. Scritto da gigi

      la casta dei vigili fa ciò che vuole, tanto vale lasciarli a casa per non pagarli anche come festivi. perchè oltre al danno la beffa …….. scioglimento dei vigili e risorse alle forze dell’ordine !

      1. Scritto da Marie Antoinette

        D’accordissimo. Tra l’altro vorrei capire perché in settimana i vigili passano sempre a fare le multe a tutte le macchine in sosta tra Piazzetta Santo Spirito e Via Pignolo bassa fino a Via Verdi ma poi tralasciano quelle di Via Pignolo bassa fino a Via Frizzoni, per non parlare di Via Pignolo Alta. Ma a chi fanno comodo queste multe mirate??? Fatele a tutti, o cominceranno a venirci dei seri dubbi a noi cittadini… Ah, e mi raccomando, anche a tutte le vetture in sosta vietata lungo via Camozzi e in via Tasso, dove ormai non si passa più neppure con le biciclette.