BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Foppa irriconoscibile Termina l’avventura

Una Foppapedretti irriconoscibile si arrende a Villa Cortese, che si impone con un secco 3-0. A nulla è valso il cuore delle giocatrici rossoblù e l'affetto dei tanti tifosi giunti a Varese per sostenere le loro beniamine.

Più informazioni su

Una Foppapedretti irriconoscibile si arrende a Villa Cortese, che si impone con un secco 3-0. A nulla è valso il cuore delle giocatrici rossoblù e l’affetto dei tanti tifosi giunti a Varese per sostenere le loro beniamine. Sfuma così il sogno scudetto dopo il trionfo dello scorso anno e la vittoria in Supercoppa italiana.

MC Carnaghi Villa Cortese-Norda Foppapedretti Bergamo 3-0
(25-19 26-24 25-13)


MC Carnaghi Villa Cortese: Carocci (L), Stufi, Perinelli, Berg 1, Pavan 21, Guiggi 5, Cruz 13, L. Bosetti 11, Pincerato, Barborkova n.e., C. Bosetti, Wilson 11, Puerari (L) n.e.
Allenatore: Abbondanza



Norda Foppapedretti Bergamo: Nucu 4, Signorile 1, Quaranta 4, Gabbiadini, Diouf 4, Merlo (L), Di Iulio, Ruseva 2, Piccinini 7, Arrighetti 8, Vasileva 8, Serena 2.
Allenatore: Mazzanti



Note


Arbitri: Nicola Castagna di Bari e Roberto Boris di Vigevano (Pv)


Durata Set: 27′, 29′, 24’


Battute Vincenti: Villa Cortese 3, Bergamo 3


Battute Sbagliate: Villa Cortese 8, Bergamo 5


Muri: Villa Cortese 11, Bergamo 9

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da jean1979

    Pazienza ragazzi, l’anno prossimo con qualche ritocco “pesante” sul mercato saremo ancora la squadra da battere. Del resto la nostra squadra è la “SQUADRA” come dice sempre Piske Arrighetti. Per ora pèosso solo dire questo: via Quaranta e Di Iulio per … altre due sicuramente migliori!!!!

  2. Scritto da Michele

    Concordo con Danny..aggiungo solo una cosa riguardo al capitano…Lunedì ho letto su un sito l’articolo riguardante gara 2..concludeva così: “..l’ultimo punto è di Piccinini..immortale tra gli immortali”..credo sia la definizione più giusta!

  3. Scritto da riccardo

    Ubi major, minor cessat… ma “noi” molto ma molto minor!

  4. Scritto da Danny

    Direi che non tutte le stagioni possono andare bene, e che forse a botta calda i pensieri sono dettati dalle emozioni e dagli stati d’animo più che dalla ragione. Il tecnico è lo stesso portato in trionfo la passata stagione e che sono sicuro verrà portato ancora. Ha fatto un ottimo lavoro centrando una coppa, anche se da giocarsi in una sola partita, e arrivando in semi-finale con una squadra ringiovanita di molto. Francesca Piccinini non penso abbia bisogno delle mie parole, parla la sua persona, il suo palmares e il suo cuore. Ritirarsi? una così è eterna.

  5. Scritto da Gio da PV

    La partita di ieri è stata la fotografia di una stagione fatta di alti (pochi) e bassi (troppi): si è sentita moltissimo l’assenza di quelle che se ne son andate e la preparazione della squadra (grinta, voglia, carattere, concentrazione) è stata spesso molto carente. E non illuda la “super ?…coppa” (che si ottiene vinceno una partita!): se non si rinnova a fondo , partendo dal tecnico l’anno prossimo non sarà diverso!!!

  6. Scritto da Piccinini ritirati!

    questa squadra è come l’inter di oggi! Senza voglia, grinta, carattere, qualità! Vergogna!!