BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Dalla Cina per Gabbiadini, Savina: “E’ un fenomeno e da noi ha già molti fan”

Il promettente attaccante made in Bergamo è stato raggiunto a Zingonia da una sua ammiratrice cinese: "Nel mio Paese è una celebrità perché è forte e ha un modo di fare umile ed educato, che ammiriamo molto. Anche Cigarini ci piace".

Più informazioni su

Manolo Gabbiadini international. Il promettente attaccante made in Bergamo sta già spopolando in tutto il mondo, Cina compresa. Tanto che una ragazza originaria di un piccolo paese nei pressi di Pechino, momentaneamente in Italia per una vacanza di lavoro, per poter conoscere di persona il suo idolo ha raggiunto il centro Bortolotti di Zingonia, dove si allena l’Atalanta, e lo ha aspettato per un intero pomeriggio fuori dai cancelli.

Savina, questo il nome italiano della simpatica venticinquenne, ha sfruttato il suo soggiorno lavorativo per ammirare da vicino il numero 28 nerazzurro. Fin da tre settimane fa, quando per la partita Inter-Atalanta a San Siro ha acquistato un biglietto del “primo anello”, in modo da poterlo guardare dalla posizione migliore e scattargli anche qualche foto.

Una trentina di immagini in tutto, che Savina si è portata a Zingonia gelosamente custodite in una borsetta di stoffa dalla tipiche fantasie orientali, per farle autografare una ad una dal suo beniamino. Manolo, gentile e disponibile come sempre, l’ha accolta con un sorriso stupito e si è fermato una decina di minuti per ringraziarla della visita. La sorridente cinesina ha lasciato Zingonia emozionata ma soddisfatta: “Da noi è una celebrità e ha già un sacco di ammiratori –racconta Savina nel suo italiano stentato-, non saprei il motivo. Forse perché è giovane e promette molto bene. E poi ha un modo di fare così umile ed educato, che noi ammiriamo molto. Sono sicura che avrà un grande futuro e diventerà un fenomeno. Io e un gruppo di ragazzi che sono suoi fan stiamo pensando di creare un club in suo onore”.

Ma non solo Gabbadini, perché oltre a lui c’è un altro atalantino che è famoso nel paese asiatico: “Anche Cigarini è molto conosciuto ed apprezzato. E’ bravo a giocare e poi sembra un ragazzo molto buono. Ma tutta l’Atalanta è una squadra simpatica”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Simone Fornoni

    Per quanto può valere la mia personalissima opinione, pezzi di colore come questo – ispirati a fatti di cronaca, quindi non frutto di fantasie – sono un antidoto al piattume dei soliti lanci d’agenzia riciucciati in modo sempre uguale da troppe versioni on line dei giornali cartacei. L’informazione non può limitarsi al grande calderone senza coperchio di un notiziario indistinto e a senso unico… Bravo Mauro. ;)

  2. Scritto da sem

    peccato non avete un giornale se no era da prima pagina

  3. Scritto da carlo

    comincio a preoccuparmi seriamente per la qualità dell’informazione di questo sito.

  4. Scritto da Il Naggio

    Alla faccia dei finti tifosi marocchini e francesi visti nei commenti di altri articoli ahahahah