BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Masiello confessa: “L’autogol col Lecce? L’ho fatto apposta”

Il terzino ex Bari, poche ore dopo l'arresto, vuota il sacco sul derby del Salento: "Quell'autogol era voluto, è stata la mossa decisiva per poter cristallizzare l'esito della nostra sconfitta e ottenere il pagamento".

Più informazioni su

Andrea Masiello, finito in manette nella primissima mattinata di lunedì, ha ammesso le sue colpe davanti ai magistrati, poche ore prima dell’arresto: “E’ vero, quell’autogol l’ho fatto di proposito. Quando il risultato era sullo 0-1 ho sfruttato un’occasione che mi si è posta per poter cristallizzare definitivamente l’esito di sconfitta per il Bari e poter – quindi – ottenere il pagamento promessomi, realizzando così l’autogol con cui si è concluso l’incontro".

In un primo momento la versione di Masiello era stato di tutt’altro tenore: "Alla partita – aveva dichiarato Masiello il 24 febbraio scorso, durante uno dei molti interrogatori resi prima dell’arresto di oggi – ero comunque condizionato (dall’offerta di denaro ricevuta il giorno prima da parte di emissari del Lecce, ndr) ero turbato da questa offerta che c’era stata, fatto sta che, non volendo, gli ultimi 5 minuti feci un’autorete, che può essere vista diversamente, ma non era nel mio intento causarla".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Gabriele

    Non capisco se è peggio leggere la notizia o alcuni commenti: quanta inutile retorica. Non che ciò che accade debba passare inosservato, anzi, l’illecito va punito, ma finire ogni volta a ragionamenti da bar è imbarazzante: con i soldi che prendono i calciatori li manderei a zappare, e i politici son tutti corrotti, e i Vip han buon tempo ecc. ecc. ecc., a me sta roba puzza d’invidia.

  2. Scritto da Giorgio

    L’Atalanta è costretta a pagare lo stipendio a un giocatore che non può giocare perchè in carcere.
    Sono le aberrazioni dell’attuale art, 18.
    Per modificare l’art. 18 dobbiamo sabotare la manifestazione della CGIL. Forza!!!!

  3. Scritto da gabriele

    il problema qui non è l’atalanta che non c’entra niente, ma come guardare una partita? ci si può fidare che giochino puliti?
    io vorrei sentire un tifoso della Sampdoria a questo punto…che alla fine in B ci è andata

  4. Scritto da andrea

    Ma perchè non li mandano a lavorare come un qualsiasi impiegato/operaio con gli stipendi da miseria del giorno d’oggi?

    Con i soldi che prendono per tirare quattro calci al pallone io gratuitamente li prenderei solamente a calci nel c..o!!!!!!!

    Basta andare allo stadio iniziamo a trasmettere ai nostri figli i veri valori dello sport!!!!!

  5. Scritto da Mario

    Strano come l’Atalanta si sia premurata di sospendere subito e giustamente Masiello mentre con Doni abbia mantenuto rapporti e garantito sostegno (anche legale) fino all’ultimo…..quasi fosse complice…SVEGLIAAAA

    1. Scritto da andrea

      magari perchè masiello ha ammesso subito le sue colpe al contrario di quel tale di cui è meglio dimenticare l’esistenza. vorrei anche ricordarti che dopo l’arresto di quella persona c’è stato un chiarissimo comunicato della società

  6. Scritto da marco

    D’accordo, i fatti di Masiello non c’entrano con l’Atalanta, ma non era abbastanza quello che già stava qui… dovevamo comprare un altro imbroglione….ci vogliamo fare proprio del male

  7. Scritto da Sonja

    Ci meritiamo la B ….questo è sicuro….siamo la barzelletta d’europa…e chissà chi verrà dopo di lui!!!x la 2 volta in un anno mi vergogno di essere bergamasca..

    1. Scritto da Angelo

      Cara Sonia ma cosa dici !!!!!! L’Atalanta non centra nulla . sono io che mi vergogno che ci sia gente come te che non sa leggere le notizie . ti ricordo che Masiello è in carcere per i fatti di Bari !!!
      Prima di parlare cerca di connetterti

    2. Scritto da Eugenio

      barzelletta d’Europa è l’ignoranza di chi scrive commenti come i suoi gentile signorina. Perché leggere non costa poi molto, per evitare le solite figure che tanti italiani e bergamaschi come lei raccolgono così spesso.
      Davvero basta leggere. ma costa fatica e tempo. Che non ne abbia abbastanza ed allora deve scrivere ciò che le passa per la testa senza ragionare?

    3. Scritto da madona signur

      se ti vergogni significa che non hai proprio capito che significa essere bergamaschi o che non lo sei mai stata… o forse non sai semplicemente l’italiano:giocava a Bari,non a Bergamo!!

    4. Scritto da Luca

      Toglietele il vino….

    5. Scritto da Katy Leporatti

      Sonja ma stai scherzando o dici sul serio? sai leggere? oppure sei una di quelle che sparano per sentito dire e per buttare fuori tanti bla-bla-bla senza nessun senso!
      MASIELLO E’ SOTTO INDAGINE, E OGGI PURE IN STATO DI ARRESTO, PER PARTITE COMBINATE QUANDO GIOCAVA NEL BARI! L’ATALANTA NON C’ENTRA NIENTE! ……. L’ATALANTA HA SOSPESO MASIELLO GIA’ A GENNAIO QUANDO E’ FINITO SOTTO INDAGINE!
      Prima di parlare e dire caxxate si prega d’informarsi e inserire pure il cervello, grazie.

    6. Scritto da Andrea

      mha…. hai letto bene l’articolo??? i fatti non riguardano l’Atalanta…..

  8. Scritto da daniele

    l’Atalanta, soietà seria, dovrebbe rescindergli il contratto e farsi rimborsare i danni per non poterlo utilizzare…

  9. Scritto da Luigi

    che peccato! E pensare che era il miglior acquisto dell’annata 2011-2012. A mio parere forse ancora meglio di Denis

  10. Scritto da mauro rossi

    quello che mi lascia perplesso è il fatto che ancora un sacco di gente vada a vedere questi bambinotti viziati , che tirano calci a un pallone venendo lautamente pagati , e in più si permettono di prendere pure in giro gli “spettatori” che credono che sia tutto vero.
    fortunatamente molti si stanno accorgendo in quanto sembra che gli stadi siano sempre più vuoti , mentre a Bergamo che non viene riempito nemmeno al 50 % quello che abbiamo vogliono farne uno nuovo per una squadra che rimane un’ anno in a e 2 in b ! meditate gente ….

    1. Scritto da andrea

      ci vuole il suo permesso per andare a vedere l’atalanta che per sua informazione ha fatto più di 50 campionati di serie a? guardi meglio che lo stadio di bergamo è ben più pieno del 50%

    2. Scritto da paolo p

      precisiamo ..l’Atalanta ha fatto più di 50 campionati di A, quindi più della metà della sua storia. Lo stadio è riempito sempre più del 50% e di fatti lo stadio di Bergamo è controtendenza. C’è ancora un sacco di gente che crede alla politica e questo la dice ancor più lunga!! Anzi, credo che lei con quest’ultima centri qualcosa..infatti da infimo si schiera su questioni delicate del comune. mediti mediti..

      1. Scritto da mauro rossi

        quindi lei e uno di quelli che si fa prendere in giro ,e che da i suoi soldi a questi che si vendono le partite ?
        ps.io con la politica non ho proprio nulla a che fare caro il mio infimo

        1. Scritto da Eugenio

          sì anche a me piace farmi prendere in giro e allora? Spendo i miei risparmi come meglio credo e quindi son fatti miei. Ti dà fastidio? Finché sarà possibile in democrazia mi divertirò a farmi prendere in giro. Lei si diverta come preferisce, ma mi lasci almeno la libertà di divertirmi come preferisco. Senza dover essere giudicato. Grazie

        2. Scritto da bergamasc

          mauro rossi ha ragione…è ora di finirla di dare i soldi a questa gente che prende a calci un pallone…meglio convertire i campi da calcio in campi di patate e metterli tutti a zappare la terra…il pil del paese ne trarrebbe giovamento….
          e poi la domenica il meritato riposo…almeno non rompono le balle ai residenti in zona stadio…

  11. Scritto da Riccardo

    Che banderuola!
    E’ talmente penoso che, ogni commenta è vano…
    Purtroppo con questa gentaglia in giro il calcio ne avrà ancora per poco.

  12. Scritto da aldo

    lo capisco, ha unito l’utile al dilettevole, si era stufato di far ridere giocando ma senza tornaconto…

  13. Scritto da max

    Ci vorrebbero 3 anni di assoluto fermo del calcio, di qualsiasi categoria. 3 anni per capire che se ne può fare a meno.

    1. Scritto da wies

      @Max-…impossibile tre anni senza calcio,in Italia,viene prima di ogni altra cosa,ci sarebbe una rivoluzione…,