BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La gioia della Picci: “Pubblico strepitoso, vogliamo la finale”

Il capitano delle rossoblù commenta con felicità la gara vinta domenica sera contro Villa Cortese: "Siamo al settimo cielo, in questo Scudetto ho sempre creduto". Anche Arrighetti suona la carica: "Ce la metteremo tutta".

Più informazioni su

DAVIDE MAZZANTI – Mister partiamo dalla fine, sul 3-7 del tie-break tirava una brutta aria ma avete fatto un capolavoro… “Ho provato a rischiare mischiando le carte con alcune scelte in attacco perché facevamo fatica a mettere palla a terra. Volevo dare più punti di riferimento al palleggiatore, la fast faceva sempre fatica. Abbiamo ripreso coraggio, avevamo più centimetri, ho giocato un po’ ai Lego con i cambi e chi è entrato si è incastrato alla perfezione nelle situazioni. Dovremo riuscire ad essere più costanti".

Cosa ha funzionato meglio? “A me la fase di break point convince, abbiamo faticato a tenere la Pavan ma rispetto a gara-uno abbiamo marcato meglio Cruz e questo è stato molto positivo. Poi sono episodi come all’andata che incidono sul risultato, match point loro ma l’abbiamo annullato e poi abbiamo vinto".

La differenza l’ha fatta anche la panchina nei momenti difficili? “Anche l’altra volta l’aveva fatta ma stavolta 17-15 per noi e siamo bravi, l’altra volta 15-17 per loro. Noemi ha fatto bene quando è entrata poi si è persa un po’ nel tie-break e allora ho rimesso Serena. Per andare in finale dobbiamo essere spregiudicati e rischiare di più, quando iniziamo ad essere un po’ conservatori ci perdiamo".

Aveva chiesto più qualità in attacco e fare meglio a muro. E’ soddisfatto? “C’è stato un miglioramento solo nella fase di break point. In attacco dovremo essere un po’ più fluidi nella fase di cambio palla. Quando non rischiamo con l’alzata paghiamo, la fast stasera non entrava ed è stato il problema maggiore perché poi con l’attacco a due siamo in difficoltà".

 

FRANCESCA PICCININI Francesca Piccinini, lei ha messo a terra palloni pesanti. “Siamo due squadre che non mollano mai, c’era un pubblico fantastico che ci ha trascinato, l’atmosfera giusta. Potevamo chiuderla anche prima e dobbiamo essere più determinate nel momento in cui l’avversario è alla portata. Sono contenta comunque di come è andata e di come abbiamo giocato, noi vogliamo arrivare in finale".

Cosa farà la differenza in gara-tre? “Dobbiamo ricevere bene e mettere in condizione il palleggiatore di smarcare gli attaccanti. Servirà la lucidità nell’applicazione di quello che avremo deciso di fare. Io ci credo sin dall’inizio nello Scudetto e daremo tutto".

 

VALENTINA ARRIGHETTI – Arrighetti è sempre tra le trascinatrici in campo. “Credo che in gara-uno abbiamo un po’ sprecato e loro hanno portato a casa la partita. Stasera è successo il contrario. Adesso siamo uno a uno… Siamo state la solita Foppa, alti e bassi e nel momento importante è arrivato il picco alto, speriamo sia così anche in gara-tre”.

Tante risorse anche dalla panchina, quale formazione vede come la più equilibrata? “Io credo che questa squadra abbia bisogno di tutti questi cambiamenti nel corso di un match, dipende dall’andamento della partita, è il mister che deve capire chi serve e in che momento. Abbiamo diverse possibilità come si è visto e le sfruttiamo alla grande.”

Ora ci aspetta un’altra battaglia anche in gara-tre? “Prometto che ce la metteremo tutta".

Alberto Caprini

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da rocker78

    Veramente una grandissima partita! E’ la seconda che vedo dal vivo ed e’ stato un bellissimo spettacolo… Queste ragazze non mollano mai davvero… Fino all’ultimo punto… Certo che (ma ormai la questione e’ vecchia) si meriterebbero ben altro scenario… Erano circa 20 anni che non entravo al Palazzetto… Mamma mia, fa veramente schifo, si rischiava il collasso! Comunque se non e’ successo nulla dopo campionati, coppe Italia e Champions vinte a ripetizione la vedo dura… Possibile che non si possa fare qualcosa?

  2. Scritto da Bergamo rossoblù

    Ieri è stata un’impresa epica, mi ha ricordato le battaglie contro Novara di anni fa… anche allora sembrava finita ma poi… Grande Foppa!