BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Foppa, che paura Villa ko al tie break, si andrà a gara 3

Le bergamasche, con una prestazione fantastica, regalano l'ennesimo capitolo della sfida infinita con Villa Cortese, vendicando il ko di giovedì e portando le semifinali Scudetto a gara 3.

Più informazioni su

La frittata sembrava fatta. Una partita che, da un potenziale 3-0, stava scivolando verso un inglorioso e amaro 2-3. Ma non sarebbe da Foppa lasciare il palcoscenico senza aver dato tutto: trascinata dalla bolgia del PalaNorda, la squadra di Mazzanti ha gettato il cuore oltre l’ostacolo, aiutata da opportuni aggiustamenti nella formazione. Un piccolo capolavoro che ha rimesso le carrozze del treno sui binari, dopo aver rischiato di deragliare, rimandando alla stazione di Castellanza mercoledì prossimo il verdetto finale. Una gara-tre che sarà senza appello: dentro o fuori.

Se all’andata era stata la Foppa ad illudersi di poter fare il colpo grosso, ieri sera è avvenuto il contrario. Sul 3-7 del tie-break Villa Cortese e il suo manipolo di calorosi tifosi già pregustavano la finale scudetto. Tutto procedeva per il meglio con Pavan e Cruz ispiratissime e nubi minacciose sul campo di Bergamo. L’ingresso di Diouf, Vasileva e Serena però ha rinvigorito Bergamo dimostrando ancora una volta come la rosa rossoblù sia eterogenea per caratteristiche, camaleontica a seconda delle situazioni, oltre che di qualità notevole, nonostante abbia perso negli ultimi anni alcuni solisti di caratura internazionale. Così dal dramma si è passati in breve all’apoteosi, come nelle più belle storie a lieto fine.

NUMERI – Ai punti la Norda ha meritato il successo, conquistando 116 punti contro i 108 di Villa Cortese. Sostanziale equilibrio nei fondamentali con l’attacco attorno al 35% e la ricezione positiva al 68%. Ospiti più efficienti a muro con Guiggi superstar (9 punti sui 19 totali) che da sola ha murato più delle due centrali orobiche. Miglior realizzatrice dell’incontro l’opposta milanese Pavan con 28 punti ma frutto di una prestazione non esente da errori e tutto sommato in linea con quella delle avversarie Quaranta (23 punti con due aces) e Diouf, determinante nel tie-break. Ottima la prova di Enrica Merlo, attenta in ricezione e stratosferica in difesa, con alcune difese basse consecutive da applausi, una vera miniera di contrattacchi per le compagne.

LA PARTITA – Mazzanti ha schierato in avvio Serena-Quaranta, Arrighetti-Nucu, Piccinini-Vasileva con Merlo libero. Abbondanza ha risposto con Berg-Pavan, Guiggi-Wilson, Bosetti L. (ex di turno)-Cruz con Puerari libero.

Il primo set è stato agevolmente condotto dalle rossoblù, capaci di volare sul 16-8 con Piccinini imprendibile e di chiudere con Arrighetti, Quaranta e un maniout di Vasileva (25-18). Il tutto nonostante i colpi di C. Bosetti, entrata nel finale con ottimi esiti sulla sorella maggiore.

Il secondo è vissuto su un sostanziale equilibrio fino al 19-19, con le squadre a scambiarsi colpi e Quaranta nei panni della trascinatrice. La Foppa trovava il guizzo giusto con Serena e Quaranta (22-19) ma due attacchi di Cruz e un errore di Piccinini portavano ai vantaggi, dove la spuntava Villa (29-31) con Pavan.

Nel terzo la Foppa si riappropriava del palcoscenico e menava le danze dal 7-8 al 16-12. Nel momento difficile, quattro errori delle ospiti tenevano avanti Bergamo (20-16), brava poi a limitare i danni sul servizio di L. Bosetti per mettere il turbo verso il 25-19 timbrato dall’eccellente Quaranta, con il contributo di Di Iulio (entrata per Vasileva).

Quarto set con Villa Cortese alla riscossa, guidata da Cruz e Guiggi, brave a piegare la resistenza di Bergamo e a portare la sfida al tie-break (20-25) con un muro di Wilson.

Nel quinto Mazzanti confermava in campo Di Iulio e Signorile. Dopo un buon avvio (2-0) Villa saliva in cattedra con Pavan e Guiggi (muro su Piccinini per il 3-7). Bergamo reagiva con Diouf e Vasileva (7-8) pareggiando grazie ad un errore di L. Bosetti (9-9). Un muro e un attacco di Pavan regalavano due palle match pesantissime a Villa (12-14) ma proprio sull’orlo del baratro un primo tempo di Arrighetti e un muro di Diouf rimettevano il set in discussione. Sempre Diouf e Serena guidavano le ragazze alla riscossa fino al 17-15 che faceva esplodere il PalaNorda, quasi incredulo per la grande impresa delle proprie beniamine. Pronte ora a scrivere una nuova pagina di questa esaltante serie di semifinale.

Alberto Caprini

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Giuseppe

    Bellissima partita ieri ricca di emozioni!! E poi il palazzetto con le varie ristrutturazioni e la tribunetta e molto bello! Adesso in finale!!!

  2. Scritto da Riccardo

    Ma che dire di un allenatore che ci tiene quasi tre set a capire che sta giocando in 5 contro 6 e che si autoloda, perchè alla fine ma, proprio alla fine l’ha capito? (Gara 1 l’ha persa, perchè dopo il gran recupero del 4° set, con squadra cambiata, al tie break ha rimesso in campo la stessa del 1° e quando se n’è accorto era ormai troppo tardi?).
    La signorina che manca: a muro è nulla, in ricezione è nulla …

    1. Scritto da Angelo

      Ma se sei così bravo perchè non vai te in panchina . Come nel calcio ci sono 56 milioni di comissari tecnici, anche nella pallavolo non sono meno. Ps: l’anno scorso se non sbaglio forse a vinto il campionato o sbaglio ??

      1. Scritto da Riccardo

        Ma come scrivi?
        Io commento quello che vedo da un po’, ma se non ve ne accorgete, compratevi gli occhiali e siate più obiettivi, non si può sempre dire e scrivere che va tutto bene a prescindere…
        Anche mio nonno l’anno scorso aveva un anno di meno e allora?
        L’anno scorso, l’anno scorso ma quest’anno il campionato lo vinceranno le altre!!!!
        Daltronde non si fa un pranzo di nozze coi fichi secchi…
        Ciao

        1. Scritto da angelo

          chissà perche con i se e con i ma tutti vincono. Ricordati che vincere non è mai facile . Chi scrive è un allenatore non di pallavolo, ma un allenatore , e chissa perchè le persone esterne hanno sempre la soluzione. vorrei verere te . Se no sbaglio neanche il Barcellona quest’anno vince il campionato eppure Guardiola non è così criticato come Mazzanti

          1. Scritto da Riccardo

            Evviva! Sei anche tu un allenatore che “vede” solo i suoi “cocchini/ne” o non guardi in faccia ad alcuno quando devi fare dei cambi? Chissà, perchè noi tifosi/spettatori siamo sempre considerati “esterni”.
            Solo gli “interni” possono dire/non dire la loro, solo gli “interni” sono dei sopraffini intenditori? Noi “esterni” invece non capiamo alcunchè e dobbiamo stare zitti? Non sarà che voi siete tanto “interni” che vi autocircondate da cotanta autostima da non veder più nulla…
            A proposito di Barcellona, ma hai visto come gioca a prescindere che vinca o non vinca il campionato?!
            Prima gioca bene poi puoi anche perdere ma , hai giocato bene…

          2. Scritto da umberto

            Se si vince, non salire sul carro dei vincitori

          3. Scritto da Pieri

            Io sono un’allenatore di pallavolo, e al corso allenatori ho avuto proprio Davide Mazzanti come docente. lo ritengo un ottimo allenatore e sopratutto una grandissima persona. Gli faccio un grande in bocca al lupo e spero proprio ti smentisca vincendo il secondo scudetto consecutivo. Ciao

        2. Scritto da stefano

          Quest’anno la Foppapedretti un torneo lo ha vinto e almeno sui numeri e i trofei penso non ci sia nulla da discutere. Ok?
          Ognuno è libero di avere le sue opinioni ma, per favore, nessuno dia ad altri lezioni di obiettività e di… “mancanza di vista”. Lei tenga pure la sua opinione, ce ne faremo una ragione. Grazie.

      2. Scritto da stefano

        Concordo con Angelo. E aggiungo che troppe persone sembrano dimenticare l’avversario… la Foppa non gioca da sola… e Villa Cortese si è sempre dimostrata in questi anni una avversaria molto preparata. Questo aumenta il merito delle ragazze e dell’allenatore Mazzanti. Se poi qualcuno vuole fare il mestiere della “critica a prescindere”…

        1. Scritto da daniele

          è vero, siamo tutti capaci a fare gli allenatori dalla tribuna, però…
          1. oggettivamente, la scorso hanno la squadra era più forte, Serena e Signorile in due non fanno mezza Lo Bianco e anche in attacco abbiamo perso qualcosa (es. Ortolani)
          2. la Vasileva ha limiti in ricezione da tutto l’anno, e ieri sera ha fatto 7 punti.. un po’ pochini dato il tempo (quasi tre set interi) in cui è stata in campo.. secondo me andava tolta prima a favore della Di Iulio, ieri molto carica
          3. la Nucu ieri sera ha fatto 5-6 errori clamorosi, segno che forse “sentiva” troppo la partita.. perché non provare la Ruseva ?
          4. personalmente non mi piace Mazzanti: cambia poco e quasi sempre troppo tardi.

          1. Scritto da Riccardo

            Ebbravo Daniele!
            Un altro che ha il coraggio di scrivere quello che pensa anche se può dare fastidio.
            Ma chi è questa Rusewa? La si è fatta entrare in campo così poco che pochi sanno come gioca…
            La critica se è sterile avanza ma, se è costruttiva può aiutare a ragionare ma, qui si offendono tutti come se avessimo toccato il portafogli a qualcuno… evviva la libertà di espressione!

  3. Scritto da stefano

    Complimenti alla squadra e in particolare a Mazzanti.

  4. Scritto da diego

    ..no no no…. così non va bene… sono debole di cuore io!!!! certe emozioni sono mooooooooooolto pericolose per le coronarie!!!! FOPPA FOPPA FOPPA FOPPA FOPPA FOPPA FOPPA !!!!!!!!!!!!!!!!!