BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Accusato dalle Iene Bruno Bosatelli non molla la poltrona della fondazione video

Le Iene lo hanno pizzicato in una strana trattativa immobiliare per conto dell’onorevole della Lega Angelo Alessandri, ma Bruno Bosatelli, ex sindaco di Villa d’Ogna, rimane al suo posto. Dove? Al vertice della fondazione Pio Legato Bettoncelli.

Più informazioni su

Le Iene lo hanno pizzicato in una strana trattativa immobiliare per conto dell’onorevole della Lega Angelo Alessandri, ma Bruno Bosatelli, ex sindaco di Villa d’Ogna, rimane al suo posto. Dove? Al vertice della fondazione Pio Legato Bettoncelli. L’attuale primo cittadino, suo fratello Angelo, ha respinto con forza la mozione presentata dalle minoranze che chiedevano un passo indietro al presidente finito nell’occhio del ciclone dopo l’inchiesta della trasmissione di Italia 1. Le Iene avevano portato alla luce un meccanismo strano: Bosatelli avrebbe comprato una casa con assegni scoperti per poi regalarla all’onorevole Angelo Alessandri. Un caso su cui sta cercando di far luce la magistratura. Bosatelli nel frattempo si è dimesso dalla Lega Nord restituendo la tessera di militante. Durante la discussione in Consiglio comunale il sindaco ha difeso il fratello “non dimenticandosi di quanto ha fatto per il bene di Villa d’Ogna nei suoi dieci anni in cui è stato sindaco”. L’opposizione non è ovviamente soddisfatta, si aspettava un’azione di responsabilità da parte della maggioranza e una presa d’atto dell’inchiesta da parte di Bosatelli.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da potere al voto

    io continuo ad insistere cari elettori che sarete chiamati ad esercitare il vostro vero potere nel giorno delle elezioni: amministrative o politiche che siano, ma anche solo per una semplice poltrona da presidente.

  2. Scritto da lorella

    non immaginavo che quando le iene accusano, giustizia è fatta!!!!!!!!

    1. Scritto da silvio

      c’è anche una “giustizia” morale ops…è vero che nella nostra Repubblica delle Banane la morale non c’è più da tempo, ma sti qui che fan tutto in casa, facciano il pane in casa che gli vien forse meglio. Io mi vergognerei ma questi han la faccia come…

  3. Scritto da miky

    questa gente mi fà sempre più schifo.

  4. Scritto da Ernest

    Ma al povero Bruno Bosatelli poi chi gli garantisce lo stipendio?? unica risorsa certa che gli rimane? Un pò di pietà per favore tutti teniamo famiglia!!

  5. Scritto da carlo

    la lega in valle seriana è quel che i partiti nazionali sono per l’italia. bosatelli ne è uno degli esempi più lampanti.

  6. Scritto da esteban

    Dove sta la notizia? Dateci notizia quando uno si dimette, perchè siamo garantisti per tutti! giusto?

    1. Scritto da roberta

      Credo che la notizia stia nel fatto che un sindaco abbia nominato presidente il proprio fratello. E, se le cose stessero davvero così, sarebbero gravi dal punto di vista etico e morale anche in assenza di qualsivoglia tipo di indagine.

      1. Scritto da silvio

        che vergogna, ma son mica leghisti questi??? Quelli puri e duri??