BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Capriate, grosse koalition per scalzare la Lega Nord

Lega Nord contro tutti. Succede a Capriate San Gervasio, un altro Comune che il 6 e 7 maggio andrà al voto. L’alleanza tramontata tra il Carroccio e il Pdl ha portato alla creazione di una lista che si potrebbe definire una grosse koalition.

Lega Nord contro tutti. Succede a Capriate San Gervasio, un altro Comune che il 6 e 7 maggio andrà al voto. L’alleanza tramontata tra il Carroccio e il Pdl ha portato alla creazione di una lista che si potrebbe definire una grosse koalition, formata da candidati di centrosinistra e centrodestra. Unico obbiettivo: scalzare la Lega Nord dall’amministrazione del Comune. L’uomo scelto per guidare l’alleanza rosso-azzurra è Giacomo “Mino” Maggioni, 54 anni. I creatori della lista non hanno badato alla lunghezza del nome: “Capriate San Gervasio, Crespi, una sola comunità”. Dopo dieci anni affiancata alla Lega, il Pdl tenta l’avventura con gli ormai ex avversari. Nel programma presentato alla cittadinanza ci sono alcuni punti che cercano di discostarsi dalla politica del Carroccio: attenzione alla persona e alle fasce più deboli, tutela del territorio (con un freno al cemento) e un ricco programma di interventi per rivitalizzare il tessuto sociale della città, in collaborazione con le numerose associazioni presenti nel territorio.

La maggioranza punta invece sull’attuale vicesindaco Mauro Dorici, candidato a sedere sulla poltrona occupata dal primo cittadino Cristiano Esposito. La lista che si presenterà alle urne è formata da esponenti della Lega Nord e alcuni indipendenti che hanno deciso di condividere il percorso amministrativo dell’attuale Giunta.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Lista USC

    La lista “Una sola comunità” è una lista civica composta da donne e uomini di diverse convinzioni politiche, non tutti collegati a partiti, che hanno condiviso un progetto e un programma: hanno dei punti fermi sui quali intendono basare l’azione amministrativa, e sono l’attenzione alla persona, l’ascolto dei bisogni, la difesa del territorio, il rispetto istituzionale, la solidarietà, l’accoglienza. Si può leggere il programma integrale e vedere pagine personali dei candidati al sito http://www.listausc.it

  2. Scritto da daniele

    Nella lista PD- PDL uno dei candidati è il coordinatore PDL di Capriate, quindi chi dice che non è una cosa ufficiale mente spudoratamente. Poi definire il PD di sinistra è una affermazione che si commenta da sola. Si prepara la nuova DC….

  3. Scritto da daniele

    Nella lista PD- PDL uno dei candidati è il coordinatore PDL di Capriate, quindi chi dice che non è una cosa ufficiale mente spudoratamente. Poi definire il PD di sinistra è una affermazione che si commenta da sola. Si prepara la nuova DC….

  4. Scritto da Ciellino iscritto al PdL

    Non mi risultano rappresentanze ufficiali e autorizzate del PdL ne tantomeno di Comunione e Liberazione nella Lista di Maggioni. Più che una Grande Coalizione mi sembra un pasticcio tra una sinistra in crisi di rappresentanza e alcuni rancorosi esponenti dell’uscente maggioranza dal carisma col fiato corto.

  5. Scritto da Facciamocidelmale

    Gran ciofecata , la sinistra più radicale farà una lista propria che raccoglierà i tantissimi del PD che non saranno daccordo. Risultato ? Rivincerà la lega pur raccogliendo pochi voti. In questa situazione una lista civica di centrosinistra avrebbe vinto a mani basse. Tipico caso di suicidio

    1. Scritto da Giovanni

      Beh il cosiddetto PD non si smentisce mai… Stavo giusto pensando di votarli giusto per fare un po’ di carità e questi cosa mi fanno!? Si alleano con elementi vicini all’area ciellina e del PdL! Geniale davvero, la migliore scelta possibile per perdere un’altra volta le elezioni (e se non le elezioni il mio voto di sicuro).
      Poi da applausi il punto del programma in cui si dice “tutela del territorio (con un freno al cemento)”. Fantastico: vorrei solo sapere dove erano le stesse persone durante i 10 anni della giunta Esposito in cui abbiamo guadagnato un inutile centro commerciale, numerose nuove palazzine senza inquilini e se tutto va bene una torre da 100 metri.

      1. Scritto da Marco

        Giovanni, l’Onda: un ‘inutile centro commerciale’ da 300 POSTI DI LAVORO..! Io rifletterei prima di fare certe affermazioni.

  6. Scritto da daniele

    La Federazione della Sinistra (PRC, PdCI e altri) aveva raggiunto un accordo con il PD. Poi questi hanno rinnegato gli impegni per fare una lista con Comunione e Liberazione. Che schifo !!!!!

  7. Scritto da lorenzo

    Be io sto a casa, Votateli voi questi qua, una scelta assurda. Ma la federazione del PD, cioè del mio partito di riferimento, non ha nulla da dire? Sarà meglio che dica qualche cosa o se no traslocco a Vendola o a Rifondazione.

    1. Scritto da cesare

      Citta Democratica aveva richiesto ai propri sostenitori/simpatizzanti di partecipare a riunioni preparatorie per le decisioni sulle prossime elezioni comunali, sapete quanti ne sono arrivati? quanti poi si sono interessati? lascio a voi la risposta.
      Ma se non lo sapete (perchè non vi siete interessati) probabilmente certe critiche andrebbero riviste o meglio valutate.
      Cesare

  8. Scritto da Maria

    Ma cosa vuol dire grosse koalition? Il candidato sindaco Giacomo Maggioni è un noto esponente di Comunione e Liberazione (Banco Alimentare). Gente che ha sostenuto Berlusconi per decenni e ancora oggi sostiene il governo, probabilmente, corrotto di Formigoni.
    Come si fa a spacciare questa grosse koalition per una novità positiva, è uno schifo!
    Andiamo dritti dalla padella Leghista alla brace della grosse koalition……

  9. Scritto da Indignato orobico

    Ma Berlusconi non era il peggiore dei mali? Il mostro (fascista) che distruggeva ogni aspetto democratico d’Italia? Non erano i Comunisti che facendo rovinare il governo Prodi consegnavano il paese in mano al nuovo tiranno?
    E all’ora perché adesso con gli uomini di Berlusconi ci fate le liste assieme, era già difficile capire come mai sostenevate lo stesso governo, ma andarci i lista assieme!
    Per me è troppo… farete senza il mio voto, io ne ho le tasche piene.

  10. Scritto da uno di crespi

    oramai per battere la lega basta poco,.dopo i disastri a livello nazionale chi volete ancora che li voti questi qui??a crespi siamo coscienti del malagoverno del sig esposito tranquilli.non ne puo piou nessuno di questo qui

  11. Scritto da Uno di Capriate

    Il PD aveva raggiunto l’accordo con la sinistra (almeno così afferma un volantino distributo dai Rifondaroli) e avrebbe, presentandosi tre liste, vinto.
    In questa maniera si è alleata coi ciellini di Formigoni, che tanto critica a Milano.
    Ma quale cambiamento tutto andrà avanti in continuità come prima perchè in questo modo vincerà la Lega. Io comunque sto brodetto riscaldato non lo voto.