BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Mostra per i Giochi di Londra degli atleti Paralimpici

Mostra fotografica "Cambiamento di rotta", promossa dall'Associazione Velica Alto Sebino a sostegno della partecipazione ai giochi Paralimpici di Londra degli atleti Fabrizio Olmi e Marco Gualandris

Più informazioni su

Sarà inaugurata sabato 24 marzo alle 17:30 nella Sala degli Affreschi dell’Accademia Tadini (ingresso da Piazza Garibaldi, 5 a Lovere), la mostra fotografica "Cambiamento di rotta", promossa dall’Associazione Velica Alto Sebino (AVAS) e dal progetto "Disvela", con il patrocinio del Comune di Lovere.

L’iniziativa è organizzata a sostegno della campagna Paralimpica degli atleti Fabrizio Olmi e Marco Gualandris che rappresenteranno l’Italia ai Giochi di Londra 2012 nelle classi 2.4 e SKUD.

Dopo il saluto del Presidente dell’Accademia Tadini, Roberto Forcella e del Presidente dell’Associazione Disvela, Marco Gualandris, intervento musicale al pianoforte di Carla Guaineri, visita alla mostra e buffet finale.

"Cambiamento di rotta" propone un parallelo tra le vicende narrate nel romanzo “Moby Dick” di Melville, in particolare quelle vissute dal protagonista del romanzo (il Capitano Achab) e il percorso che si trova ad affrontare la persona disabile nella vita e nelle relazioni di ogni giorno, per poi prendere una direzione diversa rispetto al finale del libro, un “Cambiamento di rotta”, per l’appunto.

Paolo Amodeo ha accostato brani significativi di Moby Dick a scritti scaturiti da un vissuto osservato o sperimentato in prima persona, esemplificandoli attraverso scatti fotografici di alto contenuto tecnico e artistico. Oltre a offrire una visione profonda delle problematiche relazionali e di integrazione della persona disabile, “Cambiamento di rotta” propone un approccio costruttivo per superarle, mettendo in primo piano l’inestinguibile responsabilità di ognuno verso se stesso e le proprie scelte.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.