Quantcast
Rapina in azienda edile arrestati due bergamaschi - BergamoNews
Chiari

Rapina in azienda edile arrestati due bergamaschi

Il 29 febbraio armati di pistola e di storditore elettrico avevano minacciato i dipendenti di un'impresa edile ed avevano rubato un Rolex e 30mila euro.

Si erano resi protagonisti di una violenta rapina in villa nel 2011, allora avevano picchiato la padrona di casa. Il 29 febbraio scorso, avevano fatto irruzione in un’azienda edile di Coccaglio, in provincia di Brescia, ed avevano portato via un orologio Rolex e una valigetta con gli stipendi degli operai. Armati di pistola e storditore elettrico, i due malviventi a volto coperto hanno minacciato i due impiegati ed uno dei soci che si trovavano in ufficio. Durante la fuga, però, sono stati visti senza passamontagna dal proprietario dell’azienda, che ha fornito ai carabinieri della compagnia di Chiari una loro sommaria descrizione e il tipo di auto usata per la fuga. I militari dell’arma hanno così individuato i due rapinatori e li hanno arrestati: in manette sono finiti due bergamaschi di 49 anni, Loredano Busatta e Ivano Pievani, con alle spalle una lunga carriera criminale e già sottoposti all’obbligo di firma alla stazione dei carabinieri di Sarnico.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI