BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Passa un’auto, i No Tav la prendono a calci Scatta la denuncia fotogallery

Automobilista su una Ford Focus incontra il corteo non autorizzato dei No Tav. E' stato accerchiato, poi l'auto è stata presa a calci. E' andato dritto in questura a fare denuncia.

Più informazioni su

Un gruppo di manifestanti No Tav che sfilavano nelle strade di Bergamo nella serata del 27 febbraio ha preso a calci un’auto guidata da un cittadino austriaco che vive in città. Lui non ci ha pensato due volte: da via Camozzi, dove si è ritrovato accerchiato dai No Tav, è andato dritto in questura, a sporgere denuncia.

E’ stato l’unico episodio di scontro di tutta la serata. Tra le 19,30 e le 20,30, in piazza Matteotti, i No Tav bergamaschi avevano tenuto un presidio autorizzato e previsto dalla questura. Ben presto il presidio si è trasformato in un corteo, al quale la polizia ha fatto da balia: viale Papa Giovanni, stazione, viale Paleocapa, via Giorgio Paglia, via Tiraboschi, Porta Nuova, via Tasso e, appunto, via Camozzi. Di fronte alla sede di Confindustria, siccome la strada non era del tutto bloccata per il passaggio dei cento manifestanti No Tav, una Ford Focus si è avvicinata al corteo. Primi sguardi minacciosi, poi l’accerchiamento di tre o quattro manifestanti, quindi una serie di calci al veicolo. Un agente della Digos ha ripreso la scena con una videocamera.

Una quindicina di secondi di paura, per l’automobilista austriaco alla guida. Uno straniero che ha scelto di vivere a Bergamo e dopo l’accerchiamento e i calci ha scelto di andare in questura, dove ha denunciato l’accaduto.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da marino foletta

    certi commenti letti qui son piu’ stupidi di uno che prende a calci una macchina… mah… ma un giornalista che esponga i motivi per cui la tav si debba fare e i motivi per quali non la si dovrebbe fare?

  2. Scritto da pippo

    un traliccio della corrente ad ogni no tav

    1. Scritto da alberto

      Ben detto ! tanto è inutile spiegargli che se c’è un cartello di pericolo, un motivo ci sarà… ancora più intelligenti quelli che applaudivano mentre il ragazzo saliva sul traliccio…

  3. Scritto da giobatta

    ragazzi, è la democrazia, dobbiamo saper accettare che ci sia l’uno o poco più per cento di estremisti che facciano casino. dobbiamo contenerli civilmente e punirli se sgarrano, avranno le loro motivazioni da sfogare e forse, in parte, qualche buona ragione. d’altra parte, abbiamo dovuto digerire bocconi ben più amari nella nostra recente vita democratica, come il voto sulla nipote di mubarak, ecc.

  4. Scritto da oscar

    si tratta sicuramente di una vergognosa montatura tendente a calunniare il libero e doveroso esercizio ginnico-democratico dei compagni…a proposito c’è pure scritto sui cartelli dei piloni dell’alta tensione: chi tocca i fili muore. Non vince nessun premio

  5. Scritto da stefanorossi

    Se fossero persone civili non farebbero quello che fanno!!!!

  6. Scritto da Pex74

    I no tav? Ma dai…. Sono brava gente , ci vorrebbero i cimiteri pieni di gente così brava…

  7. Scritto da trinariciuto

    Non dimentichiamoci dell’auto americana imperialista che si è presa a calci da sola per diffamare i compagni presenti…che provocazione inaccettabile! Solidarietà! Liber* tutt*!

    1. Scritto da Bombacci

      Ma va! L’auto era di certo una provocazione cattolicanazifascioleghistareazionaria per delegittimare la protesta!

  8. Scritto da Paola

    Agli amiconi di Vertova si permette sempre tutto, vero? Complimenti alla questura, dei buffoni entrambi

  9. Scritto da maria

    no tav bergamaschi? ma se vivono in val di susa, come fanno a essere bargamaschi,?e se sono bergamaschi cosa ne sanno della val di susa? anch io ho sentito dire ma non basta per far confusione … ma forse non hanno nulla di meglio da fare…. e si ,perchè il gioco piu in voga ora è quello…buon divertimento!!!!! ma attenzione perche ci si puo far male..

  10. Scritto da maria

    no tav bergamaschi? ma se vivono in val di susa, come fanno a essere bargamaschi,?e se sono bergamaschi cosa ne sanno della val di susa? anch io ho sentito dire ma non basta per far confusione … ma forse non hanno nulla di meglio da fare…. e si ,perchè il gioco piu in voga ora è quello…buon divertimento!!!!! ma attenzione perche ci si puo far male..

  11. Scritto da alex

    Vergogna! Antagonisti di tutto e tutti, basta andare a far casino e intralciare la vita altrui. E non ditemi che fra questi c’era qualcuno che aveva a cuore la questione del NO TAV. Solo gente dei centri sociali che si sente in diritto di calpestare (e prendere a calci) i diritti delle persone che lavorano.

  12. Scritto da autonomo che passava di li

    EHI, AUTOMIBILISTA, SE C’è IL CORTEO NON SI PASSA, E TU IMPERTERRITO CONTINUAVI AD AVANZARE COSTRINGENDO I MANIFESTANTI A SPOSTARSI, A ME SEMBRAVA FOSSI TANTO DI FRETTA VISTO CHE HAI SGASATO IN MEZZO AL CORTEO INVESTENDO QUASI UNA MANIFESTANTE, E POI hAI IL TEMPO DELLA DENUNCIA, ALTRO CHE GRAFFI, AL FUOCO QUELLA MACCHINA. I” CALCI ” SON PARTITi, E “GRAFFI”, QUANDO HAI ACCELLERATO A TUTTA BIRRA NEL CORTEO, VERGOGNATI.
    se un corteo è non autorizzato il traffico va in tilt come dev’essere, se tu provi a passare lo stesso, l’opposizione è con la forza, se provi a investire le persone, l’opposizione sarà violenta… a tutti gli altri : perbenisti e moralisti altro non siete.

  13. Scritto da Bertrando

    Solo in un povero Paese come l’Italia gente (eufemismo) come i No Tav vengono tollerati se non coccolati. Il progetto Tav è stato approvato a tutti i livelli politici, nazionale e locale, sia dal centrodestra che dal centrosinistra. In Francia gli ecologisti e i Verdi sono a favore dell’opera. I No Tav sono una minoranza, arrogante, ma una minoranza. Accettino le regole della democrazia.

    1. Scritto da Few

      Se questa è democrazia…davvero credi di vivere in una democrazia??? fortunato te ma lo dico davvero. Mi piacerebbe avere un giorno questa sensazione…a me sembra solo una parola

  14. Scritto da angilberto

    Bravi precisino e precisina. Un austriaco in Italia.. che provoca i manifestanti.. ma fatemi il piacere.. cercate di cambiar colore e di vedere le cose come stanno. Il saluto dell’anarchico dal traliccio con il pugno chiuso.. siamo alle solite, solo rosso, solo manifestazioni, poliziotti bastardi.. non se ne può più.

    1. Scritto da ermes

      Guarda che quel “poliziotti bastardi” sembra come se fossi tu a dirlo, per capire il senso del tuo commento ho dovuto rileggerlo non una ma tre volte.

      1. Scritto da angilberto

        Ermes, è strano non capire un commento così anche se fatto di frasi flash. E’ un’allegoria anti anarchici. Pertanto è inteso che non la penso come quelli che salutano ancora con il pugno chiuso. E’ inteso che “poliziotti bastardi” non lo dico certo io…. E tu invece?

  15. Scritto da simone

    Questi no TAv hanno davvero un po’ stancato. Se anziché salire sul traliccio fosse andato a lavorare … Viva le forze dell’ordine e le autorità costituite.

    1. Scritto da ermes

      Bravo e ringraziamole queste forze dell’ordine, se non ci fossero loro a difendere noi e lo Stato, ci troveremmo in una catastrofe, in mano a questa gentaglia parassita e violenta che rema contro ogni progresso ogni civiltà. Guai se dovessero andare al governo.

    2. Scritto da Daniele

      Luca Abbà è uno di coloro che ieri in Valsusa rischiavano di perdere le loro proprietà, espropriate con procedure illegali per l’ampliamento illegale del contestato cantiere del TAV. Ieri aveva di meglio da fare che andare al lavoro: aveva da difendere la sua terra, non in senso ideologico, in senso pratico. Lo vedi quant’è sciocco scrivere senza cognizione di causa?

      1. Scritto da ermes

        PER DANIELE: e ancora più sciocco e demenziale rispondere in un modo che non ha niente a che vedere con il mio commento. Il mio oltre che un plauso per l’operato delle forze dell’ordine, voleva biasimare tutta la categoria di quella gente parassita e violenta.

  16. Scritto da Testimone

    Nessuno fa la domanda giusta: perchè un’automobile attraversa un corteo accelerando??? Cosa ci fa un’auto in mezzo ad un corteo???

  17. Scritto da AUTOMOBILISTA

    stafo guitanto tranquilamente e foi antitreno mi afete graffiato caròzèria di auto….no tav? si carrozziere!

  18. Scritto da Daniele

    Bah… mi sembra una montatura, esistono foto, filmati, testimonianze, o si tratta di un fatto marginale montato ad arte?

    1. Scritto da giovanna

      Mi sa che è la seconda che hai detto………

  19. Scritto da mario59

    Se non ho capito male esiste un video… bene…con quelle immagini risalgano ai fatti, e vengano presentate ai responsabili di disordini violenza o azioni che creano in pericolo alla pubblica sicurezza, vengano giudicati e puniti i responsabili…tutti anche chi accellera cercando di investire una o più persone, non solo chi prende a calci un auto, che è comunque un azione violenta, intimidatoria… da condannare.

  20. Scritto da PDN FREE

    tutti che commentano male sulla LEGA ma chissà come mai quando manifestano i (cavernicoli) leghisti non ci sono mai episodi di inciviltà! LEGA AL51% PER CAMBIARE DAVVERO!

    1. Scritto da Indignato orobico

      E il carro armato e relativi rambo sul campanile di Venezia? E gli avete anche pagato gli avvocati.

      1. Scritto da ermes

        Era solo un’azione dimostrativa, quello che avevano costruito era più paragonabile ad un carro di carnevale che ad un carrarmato. Povero sinistro che ti bevi tutto come un boccalone!!!

        1. Scritto da mario59

          Su questo sono d’accordo con lei… effettivamente la lega in oltre ventanni, è riuscita solo a fare delle carnevalate…dal raduno di pontida, alle ampolle di acqua del po… e appunto il carroarmato saldato assieme in qualche modo, da qualche fabbro più bravo a evadere le tasse che a saldare..e poi servito a chi ha voluto compiere l’occupazione del campanile di piazza San Marco… tutto questo, corredato dalle sparate senza sugo di Bossi, Calderoli, Borghezio, Castelli…ecc ecc… praticamente da quando esiste la lega, è carnevale tutto l’anno.

  21. Scritto da precisina

    Diciamola tutta, ha quasi tirato sotto una ragazza!

  22. Scritto da greatguy

    che parassiti….proprio nient’altro da fare è??? w la tav abbasso i parassiti

    1. Scritto da few

      e tu cosa fai invece nella vita??? nasci produci consumi e muori…

      1. Scritto da greatguy

        esatto! e sopratutto cerco di evitare di rompere le …agli altri!!!! quelli come te invece non producono e vorrebbero consumare quello degli altri…

        1. Scritto da Few

          quindi chiunque può fare quello che vuole l’importante che non tocchi la tua casetta e il tuo giardinetto…contento te…sei un esempio “great” guy. Il mondo che piace a te cmq sta andando a rotoli, meglio che incominci ad ampliare le tue vedute…good luck

  23. Scritto da Johannes

    in austria non lo avrebbe fatto

  24. Scritto da ct

    che gente c’è in giro:la manifestazione violenta NO TAV a bergamo.. la raccolta firme contro l’autostrada bergamo treviglio nei paesi.. e poi tutti a parlare di crisi, ripresa, governo tecnico,ecc: ma senza infrastrutture come pensano che si possa rilanciare l’economia? solamente frodando l’UE sulle quote latte?

    1. Scritto da Carlo

      Abbiamo delle infrastrutture DI BASE che fanno totalmente schifo (intere regioni d’Italia servite malissimo, pendolari che hanno un treno ogni 3 ore, treni sovraffollati, vagoni obsoleti senza manutenzione e infestati di pidocchi, treni che arrivano sempre in ritardo) e noi, anzichè preoccuparci di migliorare le infrastrutture che servono davvero e vengono usate tutti i giorni, buttiamo il danaro che potremmo usare nel realizzare opere faraoniche di dubbia utilità.
      Opere enormi e ben visibili, non importa se inutili.
      Così vai con il ponte sullo stretto di messina… chi se ne frega se per arrivarci devo fare la salerno reggio calabria.
      i soldi sono i nostri, ma il Monumento è loro.

      1. Scritto da Alberto

        Concordo totalmente: avremmo bisogno di un “grande piano nazionale di manutenzione” dell’esistente (abitazioni, edifici, strade, ferrovie, fiumi, ponti, montagne, etc.), invece di buttare i soldi in queste cattedrali nel deserto (torino-lione, ponte sullo stretto, etc.).

        1. Scritto da ct

          giusto! investiamo tutto quello che abbiamo in un grande piano nazionale di riempimento buche sulle mulattiere! è da lì che transitano le merci per l’europa!
          avanti così, che andiamo lontano!

  25. Scritto da precisino

    Si era avvicinato al corteo? Diciamo che ha accellerato per provocare il corteo. Tra l’altro mettendo a rischio i manifestanti.

    1. Scritto da paolo p

      di fatti manifestanti feriti zero.. macchina presa a calci e scassata 1.. daltronde sai, quando si gira per la città con corteo non autorizzato si rischia di incrociare qualche macchina.. c’è poco da voler giustificare (accellerato per provocare?????) sempre meno coerenti, si parla di non violenza ma ogni volta, scatta cmq.. non saranno mica stati gli ultras atalanta anche stavolta vero?!

      1. Scritto da oreste

        Tu impara a scrivere “d’altronde” e “infatti”, poi ti verrà concessa anche un po’ di credibilità…

        1. Scritto da anita

          Bravo Oreste….prima di scrivere o parlare…imparare l’italiano

        2. Scritto da giorgino000

          Professorino ino ino, nel contesto si comprende ciò che voleva dire, per alcuni errori di battitura, non puoi impedirgli di esprimere il suo pensiero, se sei ottuso, restaci, “di fatti” tu lo interpreti come “infatti”, mentre poteva essere una precisazione “nei fatti”… libertà di espressione ??? dove la lasci??? non siamo in un regime dittatoriale.

        3. Scritto da paolop

          ooooooo che precisino.. vuol dire ho colpito nel segno se ti “attacchi” all’ortografia. Scrivendo di fretta capita (ma forse tu sei bello calmo davanti al pc mentre caxxeggi)

        4. Scritto da verita'

          Mi sembra che lei abbia pochi argomenti,ma che razza di risposta e’?

    2. Scritto da gigi

      Ma dove ero li è non ho visto nulla!

  26. Scritto da Alessandro Scalessi

    Ehi!! Meno male che avevano scritto zero scontri!