BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Anche 80enne di Bergamo sulla Costa Allegra

A bordo della Costa Allegra 1049 persone di cui 212 italiane: tra loro anche un cittadino di ottant'anni bergamasco, un habitué delle crociere: illeso

Dopo la Concordia, un’altra nave della Costa Crociere si trova in difficoltà. E’ la Costa Allegra che stamattina presto è stata rimorchiata e sta per essere portata in salvo dopo un incendio avvenuto lunedì intorno alle 10.30 a poppa, al largo delle Seychelles.

A bordo della Costa Allegra del gruppo americano Carnival 1049 persone di cui 212 italiane: tra loro anche un cittadino di ottant’anni bergamasco, un habitué delle crociere che ha prenotato alla Ovet di Bergamo. Non sono note le sue generalità: quello che è certo è che non è ferito come illesi sono tutti i viaggiatori e il personale a bordo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da verita'

    Non mi attirano le crociere,e mai ci andrei,neanche se mi venisse offerta a titolo gratuitoMa da italiano mi spiace per questo marchio,che era uno dei fiori all’occhiello dell’Italia e che ora dopo le recenti,vicissitudini rischi di perdere completamente di credibilita’.

  2. Scritto da mario59

    Chissà se quando avrò 80 anni ci andrò pure io in crociera..?
    Nel caso mio, sono tre le incertezze da chiarire: primo che non so se a 80 anni ci arriverò..secondo se anche dovessi arrivarci, bisognerà vedere se avrò i soldi per potermi permettere una crociera…e terzo, il fatto che non mi sento attratto da quel genere di vacanze… poi si sa… nella vita, mai dire mai.
    A proposito….chissà come la starà vivendo il nostro concittadino…come un’ avventura, o come una gran scocciatura?…dovrebbero fare degli studi su questo.. potrebbero trasformarlo in un nuovo modo di fare turismo…si sa molta gente ama provare nuove emozioni, purchè in totale sicurezza..!