BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Roberto, il feretro a casa Funerali mercoledì alle 15

Saranno celebrati nella parrocchiale di Mozzanica i funerali di Roberto Avelli, morto a cuba il 14 febbraio scorso in circostanze ancora da chiarire completamente.

Più informazioni su

Sono ufficialmente fissati per mercoledì alle 15 nella chiesa parrocchiale di Mozzanica i funerali di Roberto Avelli, l’artigiano di 41 anni morto a Holguin, Cuba, il 14 febbraio scorso, in circostanze che vanno ancora del tutto chiarite.

Nella mattinata di oggi, 27 febbraio, il feretro di Avelli è stato trasportato dall’aeroporto di Malpensa (dove era arrivato ieri con i parenti più cari) all’abitazione di via XXV aprile, a Mozzanica, dove è stata allestita la camera ardente.

Roberto Avelli era partito per Cuba con due amici il 6 febbraio. Pochi giorni dopo aveva voluto lasciare Camaguey, allontanandosi da quei due compagni di viaggio. Arrivato ad Holguin aveva chiamato i familiari e un amico, spiegando di non trovarsi bene e di avere il timore di essere in pericolo. Martedì 14 un incidente nell’edificio della polizia a Holguin: "una caduta, senza crolli di pareti", questa la versione ufficiale di Cuba.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da GIANBA

    si vede che non sei mai stato a Cuba – l’unica cosa che non manca è la polizia – i turisti sono super-protetti

  2. Scritto da verita'

    Ho passato a Cuba una decina di anni fa’ 18 giorni,e posso dire che la capitale e’ sicurissima,e piena di agenti,molto piu’ sicura di una qualsiasi citta’ italiana;e anche girando all’interno non mi e’ affatto sembrata con eccessivi pericoli.Condivido il fatto di non andarci da soli,ma con amici e questo vale per tutte le destinazioni del mondo.

  3. Scritto da carlo

    al di là di tutto quello che possa essere successo roby non c’è più.
    ciao roby

  4. Scritto da sergiopelato

    Qualsiasi commento sarebbe fuori luogo.Io mi permetto solo di dare un consiglio a chi ha intenzione di fare le vacanze a Cuba o in Sud america in generale…cambiate destinazione o per lo meno andate in gruppo e “appoggiatevi” ad un Italiano che abita la`.

    1. Scritto da GIANBA

      NON creiamo FALSI allarmismi- Cuba è molto più sicura dell’Italia ed anche della nostra provincia –
      lo posso affermare con assoluta sicurezza – frequento Cuba da 10 anni (circa 30 viaggi)
      Però se uno le rogne se le va a cercare le può trovare a Cuba ma anche in qualsiasi parte del mondo

      1. Scritto da sergiopelato

        Se non esci mai dall`albergo o villaggio allora puo`essere piu`sicura di Bergamo!

        1. Scritto da mario

          dai non fare il dilettante testardo e prevenuto ed ascolta quello che ti dicono gli italiani andati a cuba io pure ci ho passato 10 anni a bergamo si che puoi morire in qualunqque posto soprattutto allo stadio