BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

I lavoratori della Novem incontrano il sindaco

Mercoledì indette sei ore di sciopero, assemblea, corteo ed incontro con il primo cittadino. Intanto la proprietà prende tempo per elaborare una bozza del piano industriale e il futuro del complesso di Bagnatica.

Più informazioni su

L’incontro tra la dirigenza della Novem di bagnatica e i sindacati, che si è svolto nella giornata di lunedì 27 febbraio, si è concluso con un nulla di fatto. L’esame congiunto della procedura di mobilità avviata dalla Novem lo scorso 23 febbraio, a seguito di una richiesta da parte dell’azienda, è quindi stato aggiornato al prossimo 5 marzo. Un tempo che serve alla Novem per rispondere alla richiesta di Filca Cisl e Fillea Cgil di inserire una rappresentanza del gruppo multinazionale nella trattativa e la presentazione del piano industriale che definisca il futuro dello stabilimento di Bagnatica.

Nessuno scontro quindi, solo un periodo di sospensione per individuare il percorso più adatto per incamminarsi nella trattativa. Intanto però i sindacati hanno  organizzato un corteo in occasione dell’incontro con il sindaco di Bagnatica che si terrà mercoledì 29 febbraio. Nella stessa giornata è stato proclamato uno sciopero di sei ore consentire la massima partecipazione di tutti i lavoratori e i componenti delle loro famiglie a questo momento di protesta. Alla marcia hanno garantito la loro partecipazione i Segretari Generali della CGIL e della CISL di Bergamo rispettivamente Gigi Bresciani e Ferdinando Piccinini.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.