BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Di Martino: “Troppi coinvolti ci vorrebbe un’amnistia”

A poche ore dai nuovi interrogatori il Pubblico Ministero di Cremona ci ripensa: "Il fenomeno coinvolge così tanti calciatori da ipotizzare la necessità di un'amnistia per la giustizia sportiva, in modo da ripartire da zero". E l'Atalanta che ha già pagato?

Più informazioni su

A poche ore dall’inizio dei nuovi interrogatori per l’inchiesta Calcioscommesse, con Cristiano Doni che sarà il primo ad essere ascoltato nella giornata di mercoledì 29, il pubblico ministero di Cremona Roberto Di Martino ha rilasciato alcune dichiarazioni che non passeranno inosservate, in particolare a Bergamo e tra i tifosi nerazzurri. Il Pm propone a livello di giustizia sportiva una sorta di amnistia che non faccia male a nessuno, perché adesso iniziano ad essere troppi i giocatori coinvolti: “I segnali che abbiamo sono quelli di un quadro abbastanza vasto –le parole di Di Martino- In Europa e non solo in Europa. Anzi in posti diciamo così esotici, va anche peggio. Almeno qui in Italia la gente segue il campionato di calcio e si rende conto e può criticare con cognizione di causa. In altri posti si fa anche di peggio senza rischiare di essere scoperti. Il fenomeno è così vasto e coinvolge un numero così importante di calciatori da ipotizzare la necessità di un’amnistia, ovviamente riservata alla giustizia sportiva, per ripartire da zero. Serve una moralizzazione per reprimere queste vicende”. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Susi

    NO, niente amnistia!! Adesso che potrebbero saltare fuori i “pezzi grossi” !!! E noi dell’Atalanta allora siamo i più scemi??? Ricordo che stiamo già pagando essendo partiti con -6 punti, Di Martino, vai avanti, devono pagare tutti !!

    1. Scritto da claudio

      “l’ Atalanta ha gia’ pagato”, ci vuole un attimo a restituire i sei punti, per quanto riguarda la sorte di CD penso che ormai stia a cuore solo alla sua famiglia…

  2. Scritto da Malu

    Assurdità tutta italiana! Sarebbe l’ennesima figura di m.. come direbbe il buon Emilio Fede. Di Martino, vai avanti e lascia stare la giustizia sportiva. Senza pietà!!

  3. Scritto da ct

    ma questo lo pagano pure per trovare soluzioni così intelligenti? io in cambio di un abbonamento allo stadio avrei fatto di megilo: mi sarei pure offerto come spallone per andare a giocare i soldi dei calciatori in svizzera…

  4. Scritto da Sfrisù

    Lo dico come tifoso Atalantino da 1/2 secolo; questa faccenda fa sempre più schifo!

  5. Scritto da LUCKY

    ….eh si…. stiamo arrivando in serie A… e mo ce la facciamo nei pantaloni…vero ? Che schifo… tutti, ma proprio tutti scomettono… perchè gli stipendi dei calciatori vengono da li, non lo sapevate prima ?!? ITALIA=MAFIA

  6. Scritto da L76BG

    Forte con i deboli.. debole con i forti. Questa è la giustizia Italiana :-/

  7. Scritto da Paisà

    Ecco qui la proposta di Di Martino:
    1) Chi ha avuto ha avuto ha avuto
    2) Chi ha dato ha dato ha dato
    3) Scurdammoce ‘o passato

    Complimenti !

    1. Scritto da berti

      Eh già :)