BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Controlli anti evasione Pirovano:”Il Nord va lasciato in pace” fotogallery

Il presidente della Provincia: "Non voglio difendere gli evasori, ma di soldi al Nord ne sono già stati succhiati abbastanza. Lo spreco non è lo scontrino non fatto per le caramelle ai bambini: gli sprechi stanno nei Comuni del Sud".

Più informazioni su

Fa certamente riflettere il grande piano anti evasione messo in atto dal comando provinciale della Guardia di Finanza di Bergamo tra venerdì 24 e sabato 25 febbraio. Fa riflettere per i numeri prodotti: il 47% degli esercenti controllati che non fanno lo scontrino, ad esempio, con una percentuale più alta di quella che si registra di anno in anno. E chi non guarda con troppa simpatia ad un blitz di quel tipo è il presidente della Provincia Ettore Pirovano: "Non voglio essere il tutore degli evasori. Però se nelle regioni del Nord vengono a rompere le scatole, dopo tutti i soldi già succhiati, forse qualcuno si spazientisce".

"Se la Regione Lombardia, il Veneto e il Piemonte e poche altre Regioni fossero più autonome non ci sarebbero problemi di fallimento dell’Italia, perché noi non siamo in fallimento – aggiunge il presidente -. E’ stata un’azione sfacciatamente politica, per far apparire il Nord come sporco e cattivo. Per far apparire anche Bergamo con un’immagine che non le è propria. Non è così. Sappiamo bene che gli sprechi non sono lo scontrino non battuto per il lecca lecca ai bambini, gli sprechi non sono rappresentati da una Maserati. Ci sono in Italia almeno 250 mila dipendenti dei Comuni in esubero, nei Comuni del centro sud".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da 081

    Ben 170 mila euro in contanti nascosti dentro un cellophane e ricoperti di caffè sono stati trovati nella cantina di un artigiano di “omissis”. Che avrebbe ammesso: sono una parte dei miei guadagni non dichiarati al fisco.È ora nei guai un 42enne che come lavoro si occupa di installare tende e che occasionalmente fa anche l’autotrasportatore. La scoperta del denaro si è verificata dopo che l’uomo era stato fermato dai carabinieri per un normale controllo fuori dal casello autostradale di Bergamo. L’uomo è stato quindi denunciato a piede libero e la vicenda passa all’Agenzia delle Entrate e alla Guardia di Finanza che verificheranno la violazione normativa tributaria

  2. Scritto da il gipeto

    Pirovano predica bene e razzola male…no caro Presidente io non ci stò perchè le tasse le pago e conosco troppi bergamaschi leghisti e non che stanno meglio di me, vivono meglio di me, che guadagno benone, e dichiarano redditi ridicoli…l’evasione non è solo al sud, anzi mi sà che è più al nord…

  3. Scritto da alex71

    Sono 40 anni che pago fior di tasse a questo penoso stato e non ho mai avuto niente indietro! SOLO TASSE E NUOVE TASSE ANCORA! E SE NE PAGASSI 10O VOLTE DI PIU’ DI QUELLE CHE PAGO, SAREI CONSIDERATO COMUNQUE UN EVASORE…
    I nostri ministri negli ultimi 40 anni si sono arricchiti con i soldi dei contribuenti e adesso ci danno pure dei parassiti…
    Questa Italia e’ tutta da rifare!

  4. Scritto da giuan de ghisa

    Mercoledi 29 a Treviglio c’e la festa per la Madonna delle lacrime e ricorre il compleanno del periodico Biligot.
    Propongo ai suoi redattori di dedicare la prima pagina al presidente Pirovano !

  5. Scritto da Danilo

    Sinistroidi falliti ed Illusi…………………i numeri parlano………….chi ha orecchie per intendere indenda.preparatevi!!!

    1. Scritto da pota

      bravo danilo non sanno + cosa dire, ci invidiano i nostri lider umberto e il trota, la rabia e l’invidia fa brutti scherzi

    2. Scritto da Tanzania

      Quelli del lotto ? Ma non sei ancora contento del fatto che in quasi 10 anni di governo ci avete messo in braghe di tela tutti ? Vai a far fallire qualche altra nazione.

  6. Scritto da zagor

    ma sto qui e i suoi soci ci prendono per idioti ? da ex leghista VI GIURO che, per il piacere di isolarli, voterò rifond comunista, o partito per il sud, o napoli capitale d’itali, perchè i vertici della lega non hanno capito che si sente tradito non vede l’ora di vendicarsi

  7. Scritto da ex padano

    Pirovano… sempre piu’ convinto che votare Lega sia un errore madornale…….. ma cosa dici? ma va a laura’…..

  8. Scritto da Marzio

    Le tasse vanno pagate al Nord, in Centro e al sud. Provano andasse a lavorare che e’ ora! Cosa ha fatto da parlamentare? E da presidente della provincia? Ha succhiato e sta succhiando solo i ns. Soldi.

  9. Scritto da gigi

    il nord va lasciato in pace ? io bergamasco doc pago anche per gli evasori ? gli evasori che chiedono anche le esenzioni ???
    sotto proseguo sapendo che non pubblicheranno il mio commento

  10. Scritto da Pintogroup

    Chissà se Pirovano riuscirà mai in vita sua a dire qualcosa di intelligente??!! Io ho perso la speranza.
    La cosa che mi fa davvero rabbia è che sto pseudo partito / movimento stia cercando di sverginarsi dal fallimento proprio e dell’Italia dovuto al loro quasi decennale malgoverno sia a livello nazionale che locale.
    Gente soprattutto che rappresenta le istituzioni e che fa certe dichiarazioni oppure offende la nazione e la bandiera andrebbe bandita da tutti gli incarichi che ricopre.
    Lega Nord siete ridicoli!! E le tasse si pagano!!

  11. Scritto da Rizzetta

    Nord, Sud, EST Ovest…i controlli vanno fatti ovunque perchè gli evasori sono ovunque. Non ne faccio una questione politica, ma UMANA. Questi controlli andavano fatti da sempre. Piuttosto mi chiedo dove vanno i soldi recuperati? e gli evasori che sanzione avranno?

  12. Scritto da My Dear

    Non so dove prenda il dato ma diciamo pure che è vero che in italia ci sono 250.000 dipendenti pubblici in più , e il suo governo durato quasi 10 anni dove è stato ? I signori deputati e senatori della Lega gli stipendi mi pare li ritirassero. Ma fosse anche così, tanto al kilo fanno circa 8 miliardi all’anno . C’è un’evasione stimata da tutti sui 230 miliardi all’anno ed una corruzione che ne vale altri 60 . Possiamo discuterne ? A me del nord e del sud non me ne frega un tubo, sempre soldi delle mie tasche sono.

  13. Scritto da madalì

    Per ritinteggiare il mio appartamento ho interpellato cinque imbianchini, piccoli imprenditori locali della Valseriana e tutti sedicenti leghisti: solo uno di essi si è detto disposto a farmi fattura….Meditiamo, gente, meditiamo….

    1. Scritto da Maria

      Perché non ha chiamato quelli di altre località, notoriamente più onesti?

      1. Scritto da meo bikiko

        Forse l’ha fatto per vedere se c’era qualche leghista onesto ma si vede che gli è andata male.Oppure, dopo aver sentito tutte le palle della lega,pensava che certe cose succedessero solo dalle altre parti.

        1. Scritto da Maria

          Infatti, adesso non ha più dubbi e chiamerà chi le fa la fattura. Magari simpatizzanti di Lusi? :-) Ma non capisce che tutto il mondo è paese? Cosa c’entra Val Seriana o lega? Va meglio al sud? Spero stia scherzando!

          1. Scritto da meo bikiko

            Carissima il mondo sarà anche tutto paese ma io le tasse le ho sempre pagate tutte.Non ho mai raccontato palle per presentarmi diverso da quello che sono.Non ho mai promesso una cosa pensando di fare il contrario.Non sono mai stato bocciato 3 volte in quinta (e non ho mai portato a casa 12000 euro al mese).Massimo disprezzo per chi si presenta come difensore dai terroni,dagli extracomunitari e da roma ladrona poi copre chi non paga le multe (latte) e fa tutto quello che riesce a fare per coprire i ladri che evadono il fisco (perché sono ladri veri che sfruttano strade, servizio sanitario e servizi in genere pagati da chi è onesto).Le tasse nei paesi civili SI PAGANO!!!!!

          2. Scritto da Maria

            Le tasse nei paesi e nelle regioni civili si pagano! Giusto! http://www.agi.it/in-primo-piano/notizie/201202220938-ipp-rt10035-controlli_sugli_scontrini_a_palermo_violazioni_fino_al_94 Poi qui, a queste latitudini, l’evasione fiscale non è nemmeno il problema maggiore. Qui, per regolare una discussione o una bega, cantano senza tante storie le pistole. E in regione Sicilia, ci sono tanti come il trota da non riuscire nemmeno a contarli…

  14. Scritto da gigi

    spero che gli operari e dipendenti con le fette di salame sugli occhi, abbiano capito il vero gioco della lega e del pdl, proteggere gli evasori e far pagare i soliti noti e gli operai e dipendenti che li votano meritano di essere spremuti

    1. Scritto da bruna

      hai dimenticato anche il tuo partito il PD.

      1. Scritto da Oreste

        A Brunè , ti sei già dimenticata di Prodi/Visco ? Quando ci hanno provato li avete massacrati . Quelli che capivano qualcosa di bilancio dello stato ed economia per voi erano da ridicolizzare . Adesso ci godiamo i risultati del grande berlusconi e del grande bossi : la bancarotta se non arriva Monti (e non è ancora detto)

        1. Scritto da bruna

          guarda che per me i politici potrebbero tornare tutti a casa. quando dovrò andare a votare non so neanche chi scegliere perchè sono tutti dei ciarlatani compreso Prodi.

          1. Scritto da Damiano

            Brava Bruna! Solo che lei sbaglia una cosa: non tornerà a casa nessuno di loro (politici), è troppo bello prendere certe cifre senza obbligo di risultato/produzione, come per tutti gli altri lavoratori! Ma questo non sminuisce il valore della sua risposta!

          2. Scritto da ross

            dai un occhiata
            http://www.partitoitalianuova.it/

      2. Scritto da muc

        Anche il PD ha avuto un presidente del consiglio che governava nel tempo libero e praticava il bunga-bunga?che ha fatto condoni fiscali/edilizi/tombali?che ha inventato lo scudo fiscale per ripulire e far rientrare in Italia i soldi esportati illecitamente all’estero?che ha depenalizzato il falso in bilancio?che ha fatto una legge per allungare i processi e accorciare la prescrizione?Bruna se mi dici chi è la prossima volta se il PD lo candida non voterò per lui.Altrimenti,per PDL e Lega non voterò mai ma potrò sempre pensare alla dabbenaggine di chi li ha votati facendo di noi quelli che pagano di più manager incapaci e che hanno i salari più bassi (anche meno della Grecia)e li difendono.

        1. Scritto da La verità fa male

          Uno dei due partiti “soci fondatori” del PD ha avuto un tesoriere che ha stornato 13 milioni di euro dal bilancio del partito, e il segretario di quel partito (che ovviamente non si era accorto di nulla) è stato candidato alla presidenza del Consiglio. Il candidato alla presidenza della Regione Lombardia è stato salvato dalla prescrizione esattamente come Silvio. Una leggina furbetta sull’abuso di ufficio fu approvata nel 1996 dal ministro Flick per salvare il suo premier da un processo penale. Nel 2006 è stato approvato l’indulto con voto decisivo del PD. Craxi nel 1992 invitò in Parlamento ad alzarsi quelli che non avevano mai rubato: tutti rimasero seduti e in silenzio

          1. Scritto da muc

            Ripeto:Il PD ha avuto un presidente del consiglio che governava nel tempo libero e praticava il bunga-bunga? Ha fatto condoni fiscali/edilizi/tombali? Ha inventato lo scudo fiscale per ripulire e far rientrare in Italia i soldi esportati illecitamente all’estero?Ha depenalizzato il falso in bilancio?Ha fatto una legge per allungare i processi e accorciare la prescrizione?mi dica chi è la prossima volta se il PD lo candida non voterò per lui.Altrimenti,per PDL e Lega non voterò MAI e penserò sempre alla stupidità di chi li ha votati facendo di noi quelli che pagano di più manager incapaci e che hanno i salari più bassi (anche meno della Grecia)e li difendono.LE TASSE SI PAGANO , BASTA PALLE!

  15. Scritto da Carlo Pezzotta

    Pirovano ha la coda di paglia. Che mestiere fanno i leghisti amministratori??

  16. Scritto da fdsdsfds

    Ue leghisti com’ela la storia? An pagaà mia i tasse noma noter del nord?

  17. Scritto da Francesco

    Non ci posso credere che esista un sepolcro imbiancato come Pirovano, Sono un operaio con trattenute fiscali alla fonte, ho sempre votato lega ma or mi accorgo di che pasta sono questi signori. Si scordino il mio voto.

  18. Scritto da Tiberio Cron

    Se la guardia di finanza ha trovato il 47% di esercizi irregolari su quelli controllati si può rimpirlare il pipì in d’à cüna finchè si vuole ma vuol dire che ci sono in giro un sacco di ladri e farabutti che sfrutta strade, ospedali e servizi pagati da quelli che le tasse si pagano.Invece quelli che da qui difendono gli evasori e criticano i controlli della guardia di finanza e il governo che (finalmente) glieli lascia fare sono farabutti al 100% e costituiscono il vero motivo per cui ci siamo trasformati da nazione occidentale in nazione da terzo mondo con i compensi dei manager più alti,gli stipendi più bassi (anche di Grecia e Spagna) e i servizi in calo brutale.Speriamo si estinguano.

  19. Scritto da Due volte ladri

    “…dopo tutti i soldi succhiati…”. A questo punto vorrei che Pirovano specificasse a chi sono stati succhiati questi soldi. Non certamente a quel quasi 50% di evasori parziali o totali, che sono i veri parassiti della società italiana, ladri due volte, perché, oltre a non pagare le tasse, sfruttano allegramente quei servizi pagati col “sangue” dei cittadini onesti. E vedere un rappresentante di una inutile istituzione che fa queste dichiarazioni, è veramente nauseante, ed è il termometro del baratro morale e civile in cui da decenni è sprofondata gran parte della classe dirigente italiana, sostenuta da centinaia di migliaia di furbetti del quartierino, che in essa si identificano.

  20. Scritto da bergamasc

    Bravo Pirovano finalmente una voce fuori dal coro,nessuno vuole difendere gli evasori ma vi sembra giusto che un manager dello stato guadagni 1000 volte il mio stipendio mensile,qui qualcosa non funziona altro che servitori dello stato è lo stato al loro servizio,BRAVO PIROVANO ben detto gli sprechi sono da un ‘altra parte,

    1. Scritto da Andrew

      Quando vieni chiamato a fare il tuo dovere gli sprechi sono sempre da un’altra parte , neh ? Pagare, che sono stufo di mantenerti !

    2. Scritto da Berghem

      Ueh bergamasc, vedi che tra quelli che guadagnano 1000 volte il tuo stipendio c’è proprio Pirovano !!!!!!
      E sono soldi PUBBLICI !!!!!

      1. Scritto da bergamasc

        Sbagli Berghem ,Pirovano casomai guadagna al max 4000 o 5000 euro al mese perchè come tutti gli on. padani devolve il 30% al partito poi finanzia le varie attivita’ politiche sul territorio.Io mi riferivo ai manager statali che non devono rendere conto agli elettori ma solo al loro sistema premiante per tutti.Qui siamo ridotti che chi lavora per lo Stato ad un certo livello vince un gratta e vinci tutti i giorni e questo non è giusto,a noi tagliano le pensioni e ci tassano a tutto spiano e loro continuano con i privilegi.Vi pongo questa domanda ma quelli che evadono le tasse fanno si che lo stato incameri meno quindi sprechi meno?

        1. Scritto da Gio

          Quelli che evadono le tasse non finanziano ne’ gli sprechi ne’ i servizi che si fanno pagare da quelli che le tasse le pagano. Dire che chi non paga le tasse evita gli sprechi e’ come dire che non dare da mangiare ai figli evita l’obesità. Vale solo se c’e qualche fesso che gli da almeno il minimo per sopravvivere altrimenti muoiono. Non ti piace pagare le tasse e contribuire al patto sociale? Allora abbi la coerenza si lasciare il paese e di non scroccarmi strade, ospedali, scuole……

    3. Scritto da Bene! Bravo! Bis!

      Bene! Bravo! Bis! Gli sprechi sono altrove. Pero’ anche lei converra’ che e’ alquanto comodo sostenere quello che sostiene lei e il coro greco dei ladruncoli: prima bisogna eliminare gli sprechi e solo poi far pagare anche quel pezzo di italia ladra che le tasse le paga per niente o poco, mentre la baracca sta su perche’, sprechi o non sprechi, quegli altri pagano sempre, comunque e tutto. Ci viene il sospetto che a quell’italia ladra vada in realta’ a genio che ci siano gli sprechi. Altrimenti, se non ci fossero, gli toccherebbe pagare. In sintesi, “io ti faccio sprecare, perche’ tu mi faccia rubare”. E viceversa.

      1. Scritto da Ladrù

        Analisi perfetta , il “patto sociale” era proprio quello e ci ha portato al più tremendo fallimento .

  21. Scritto da Responsabilità

    Adesso vi rendete conto di chi avete eletto ? Hanno mandato alla malora l’italia e ….. insistono.

  22. Scritto da Robademiacret

    De campana martel . Pirovano , chi evade prende dalle MIE tasche , sia che evada al nord che a sud . Basta con queste indegnità .

  23. Scritto da Laura

    Pirovano che tristezza. Quando si parte per la Tanzania?

  24. Scritto da magister

    L’illegalità va combattuta in tutta Italia, gli evasori fiscali caro il mio Pirovano sono ladri, sono bergamasco ma pago le tasse e vedere i miei vicini che mantengono tenori di vita elevatissimi nonostante denunce dei redditi molto modeste mi fa arrabbiare parecchio, anche se sono bergamaschi! perchè usano i servizi, le strade, la sanità, come me ma contribuendo molto meno, tutti noi abbiamo molti vicini di casa cosi, sono queste le due Italie!

    1. Scritto da 081

      Abbi il coraggio di denunciare i suoi vicini!

  25. Scritto da 081

    “Caro” Pirovano,se Lei è stato eletto Presidente della Provincia di Bergamo è giusto,quindi,che io mi rivolga al suo elettorato (i bergamaschi…gente buffa):ma possibile che non gli sta mai bene niente!!!Ben vengano i controlli,invece,soprattutto sugli artigiani che sanno contare solo da 1 a 10 e fare le moltiplicazioni(chissà perchè?),dichiarano un’inezia e hanno un tenore di vita non giustificabile.Il mio sogno sarebbe di vederli in mutande ed in coda per ritirare il pane.Sempre a puntare il dito verso gli altri,quando qualcuno calpesta il vostro orticello dorato ed il vostro orgoglio fatto di aria fritta,vi scaldate chiedendo di lasciarvi in pace.Siete ridicoli!!!

    1. Scritto da La verità fa male

      Commenti come quelli sugli artigiani che sanno contare solo da 1 a 10 e la sua conclusione “il mio sogno sarebbe di vederli in mutande ed in coda a ritirare il pane” offendono una categoria che qui nella bergamasca produce, assume dipendenti, sopporta pratiche burocratiche a dir poco demenziali e paga fior di tasse. La sua frase finale (“sempre a puntare il dito contro gli altri”) è bellissima visto che lei ha appena puntato il dito contro gli altri. Ben vengano i controlli e siano fatti in modo rigoroso e discreto; quello che non è necessario è il clamore mediatico e i commenti giustizialisti. L’unica cosa in cui concordo con lei è che Pirovano deve governare, non esternare

    2. Scritto da misteri della fede

      i bergamaschi gente buffa e i napoletani? Sei ridicolo,presuntuoso, ma cosa ben più grave non ti rendi conto che tu come migliaia di tuoi compaesani avete risalito il fiume per poter tirare la testa fuori dalla sabbia. Quindi lavati la bocca prima di parlare di Bergamo, degli artigiani e di tutto quello che ti circonda. Hai un presente e un futuro qua, giù avresti fatto la scimmietta che non vede, non parla e non sente per tutta la vita!

      1. Scritto da 081

        Presuntuoso lo sono diventano frequentandovi…caspita ma vi siete mai visti o sentiti?I napoletani sono 10 volte peggio, io un po’ di autocritica riesco ancora a farla,ma voi?La bocca dobbiamo sempre lavarcela noi…voi siete sempre casti, puri e…duri!Lei ha fatto come Pirovano(il Suo presidente): ha perso un’occasione, non per stare zitto, ma almeno per riflettere.P.S.: sapesse quante scimmiette conosco che anzichè dire “vabbuò”, dicono “pota”.

        1. Scritto da sugli specchi si scivolaaaaaaa

          Di omertosi Bergamaschi ne conosco anche io, ma ti sconsiglio di buttarla sui paragoni, perché facendo le debite proporzioni e i giusti rapporti, non c’è storia. Per quel che riguarda il discorso di sciacquarsi la bocca ti dico chiaro e tondo, se io mi fossi trasferito al sud per cercare lavoro, per amore o per qualsiasi altro motivo, sarei un po’ più rispettoso di tutto ciò che mi circonda di quanto lo sia tu qua. Passiamo sempre per razzisti e ignoranti, ma intanto qua al nord di meridionali è pieno, al sud di settentrionali molto pochi. E’ sempre la solita storia: a voi le chiacchiere, a noi i fatti.

          1. Scritto da matteo b

            scommettiamo che 081 è pure dipendente pubblico.. non mi stupirei, da buon napoletano, lavora poco, reddito sicuro e fà pure la morale! Ma certo lui sà contare oltre il 10..fà niente se i voti a scuola sono stati regalati x far punteggio..

  26. Scritto da andrea

    Cari bergamaschi questo è il presidente (p minuscola!) che abbiamo eletto. Che si facciano i controlli al sud per carità, ma che la Lega ed il PDL la smettano di coprire gli evasori per i loro voti in più. Parlavano male della prima 1 repubblica, ma commenti come il suo Pirovano sono il peggio del peggio.

  27. Scritto da La verità fa male

    Leggendo questi commenti ho capito una cosa: anche questa volta i politici e i “tecnici” ipocriti hanno vinto. Sono riusciti con un’abile manovra mediatica a deviare l’attenzione del “popolo” dal VERO scandalo (la corruzione e gli scandalosi privilegi dei politici, gli sprechi osceni della pubblica amministrazione) facendo credere che la colpa della bancarotta è dell’evasione di artigiani e commercianti che non emettono lo scontrino. Mentre noi ci scanniamo per stabilire chi è più evasore loro se la ridono e mentre noi denunciamo il commerciante evasore, hanno già provveduto a sè stessi, vanno avanti con gli sprechi senza tagliare di un solo centesimo i loro scandalosi compensi

    1. Scritto da Il recidivo

      Lei ha evidentemente una sola idea fissa in testa, sempre questa. Sviluppi il concetto, prego: il vero scandalo sono i politici e gli sprechi e non chi non paga le tasse. Qundi? Mentre abbattiamo la casta e gli sprechi stando bene attenti a non farci distrarre io devo continuare a pagare e chi non paga no?

      1. Scritto da La verità fa male

        La mia idea fissa è semplice non ci vuole un genio per capirla. Quando c’è un grave deficit, causato da spese folli, si può metterci una pezza aumentando le entrate (ma in questo modo non si risolve il problema perchè prima o poi il problema si ripresenta e si aggrava) oppure si può risolverlo in modo deciso tagliando le spese inutili. Anche per l’evasione è la stessa cosa. Si può scegliere tra una politica di vessazioni burocratiche e di blitz spettacolari oppure in alternativa un mix di controlli discreti e mirati abbinata ad un taglio degli adempimenti inutili. Monti ha fatto una scelta e io, nel mio piccolo, non la condivido, dopo di che lui governa e io sono tenuto a obbedire

        1. Scritto da Billy

          Primo pagare le tasse. di quei 230 miliardi imboscati tutti gli anni, poi parliamo del resto , magari anche della corruzione/concussione che in questo paese sembra sottragga dai 60 agli 80 miliardi all’anno. Ci vorrebbero leggi severe che PDL e Lega si sono ben guardati dal fare , anzi abbiamo assistito ad uno spettacolo inverecondo.

          1. Scritto da La verità fa male

            Primo avere le idee chiare sull’evasione fiscale e i suoi veri numeri. Mi risultava che i miliardi imboscati fossero 120 adesso lei mi dice 230 …. non sono i numeri del lotto. Secondo l’evasione fiscale, per definizione, può essere solo stimata non certo quantificata con precisione. Terzo la corruzione e la concussione sono peggiori dell’evasione perchè sono reati posti in essere da chi dovrebbe controllare, non dai controllati come nel caso dell’evasione, tanto è vero che per corruzione e concussione sono previste pene più severe. Per finire lo spettacolo inverecondo (e costoso) è stato anche quello di processare un premier 25 volte in 18 anni ottenendo ZERO condanne definitive

          2. Scritto da Freddy

            E quante leggi sono state cambiate per consegure questo risultato ?
            la verità fa male , eh ?

          3. Scritto da Ciro Treboni

            L’evasione fiscale è comunque troppa per uno stato democratico lei parla di “solo”120 miliardi e li ritiene pochi rispetto ai 230 è un ragionamento sciocco allocco e sprovveduto (oppure in malafede)..Quanto a corruzione e concussione chi ha fatto una legge che allunga il processo e accorcia la prescrizione merita tutto il mio disprezzo.La prescrizione non è un’assoluzione se è innocente la rifiuti e si faccia processare.Altrimenti silenzio.Chi lo difende o non ha capito nulla o è in malafede come lui alla faccia di tutti gli italiani onesti che rispettano le leggi e pagano regolarmente le tasse.L’Italia è in rovina a causa di quelli come lei che difendono l’indifendibile.

      2. Scritto da Zufolo

        In effetti “la verità fa male” ha proprio una fissa : tutelare l’evasione …. chissà perchè ! Per lui in italia ci sono un sacco di problemi , che il suo Pdl in 10 anni si è guardato bene neppure dall’affrontare , l’importante è lasciare in pace gli evasori ! Per lui tra i grandi problemi non ci sono i 230 miliardi evasi tutti gli anni , i problemi sono altri : fino alla bancarotta. “La verità fa male” soprattutto a lui.

  28. Scritto da andrea

    Pirovano…a volte il silenzio è d’oro. Le scempiaggini lasciano il segno.

  29. Scritto da giobatta

    pirovano, non mi sento più moralmente rappresentato da lei

  30. Scritto da pippo

    la lega e il pdl hanno coperto l’evasione per anni …ora silenzio e via ai controlli … vergogna!!

  31. Scritto da damianop

    Dopo quanto ha detto io controllerei subito lui, la sua familiarità e gli amici più stretti.

  32. Scritto da Calore

    dov’era da GdF vino ad oggi bisognerebbe chierlo al ministro dell’economia del passato governo visto che la GdF dipende dal Ministero dell’Economia; concordo con chi ha affermato che questo è un bel pesce d’aprile in anticipo anche se dispiace che un presidente della provincia perda tempo a fare scherzi, perchè se così non fosse sarebbe veramente vergognoso che si difenda chi commette dei reati e costringa gli onesti a pagare di più e poi basta con questi piagnistei padani da BAMBINI DEL’ASILO iniziamo come persone civili a rispettare le regole e a non lamentarci se c’è un controllo ( a me mi hanno controllotato e a te no, lo dico alla mamma, ridammi il ciucio ……)

    1. Scritto da bassaiolo

      Pirovano mi deve spiegare perchè mia moglie ed io lavoratori dipendenti medi pagavamo il massimo della retta all’asilo nido mentre chi arrivava a prendere i figli con i SUV ( lui e la moglie ) pagava la retta minima e magari aveva pure il contributo del Comune.

  33. Scritto da L76BG

    Pirovano sbaglia sicuramente..ben vengano i controlli qu ia Bergamo. Certo spero non restino confinati a BG o al nord..insomma per intenderci che i controll idella finanza non finiscano come quell idel casco o della sicurezza stradale (x far un esempio chiaro) L’italia è una, cerchiamo di non dividerla noi con istituzioni e valutando sempre in 2 modi diversi. Tutto qui

    1. Scritto da silvio

      probabilmente leggi poco, visto che si stan facendo da nord a sud e le cose sono tutte uguali, purtroppo…I leghisti han difeso i commercianti, artigiani e industrialotti arricchiti, coi nostri soldi, e questo è il risultato anche qui dai noi…Sveglia gente

      1. Scritto da L76BG

        leggo abbastanza.. e mi pare che ne Cortina ne Portofino, oppure Milano, Bergamo.. ecc siano prprio sud sud.. è successo a Roma, qualcosina a Napoli ma.. ce nè di carne al fuoco se si toccano Calabria (Rosarno insegna), Sicilia e Puglia.. ma forse aspettano l’estate. Cmq il mio era solo l’augurio si faccia, senza voler fare il “nordista”

        1. Scritto da leggere e intellegere

          Lei legge sicuramente molto ma, ahinoi, solo quello che le fanno leggere. Come quelli che consumano molto, ma solo quello che propina la pubblicita’. Lei e’ un lettore molto attivo, ma un pigro ricercatore di notizie. Se non fosse cosi’, le sarebbe stato facile cercare recenti notizie di stampa facendo veloci ricerche online e avrebbe evitato di scrivere un post che puzza del solito vittimismo norditalico. E avrebbe per esempio scoperto che hanno controllato persino gli sconrtrini di quei “poveracci” che vendevano frittelle alla Sartiglia di Oristano (bari, pescara sicilia, calabria etc)

  34. Scritto da Stefano

    Signor Pirovano, se ha un minimo di dignità si dimetta immediatamente. Lei non si riconosce nell’ITALIA ma nella padania, per sua stessa ammissione sta quindi ricevendo indebitamente soldi pubblici pagati da cittadini italiani del Nord e del Sud. Si ricordi che i negozianti e gli imprenditori che non pagano le tasse, non le pagano nemmeno ai Comuni (del Nord) e alla Regione (Lombardia), visto che esistono anche le addizionali comunali e regionali. Si rassegni: i primi a non credere al federalismo fiscale sono proprio i suoi elettori.

  35. Scritto da Damiano

    Sbaglia Pirovano, ma neanche troppi applausi alla GDF: dov’erano fino ad oggi?

    1. Scritto da Narno Pinotti

      Semplice: non erano là dove il governo non voleva che andassero. Da quando la Lega è all’opposizione, improvvisamente è diventato possibile e opportuno fare certi controlli. “Politica” non è l’operazione della GdF a Bergamo e altrove; politica è l’assenza di simili operazioni negli anni e con i governi precedenti (immaginate la cagnara?).

      1. Scritto da Damiano

        Ha ragione: fin troppo semplice!!! Ero bambino (con la dc e i pentapartiti al governo), e i “finanzini”, sotto Natale, passavano in rassegna i negozi del paese, col pretesto di fare gli auguri, per portarsi a casa una strenna extra e “rassicurare” gli esercenti sui controlli per il resto dell’anno… Non so se li spingeva il governo di allora a fare così, oppure erano iniziative arbitrarie prese da singoli agenti, ma andava anche così…

        1. Scritto da Enrico Torbi

          Ha ragione, infatti se guarda bene troverà tanti nomi di allora fra quelli che ci hanno sgovernato fino a poco tempo fa, se vogliamo i peggiori, da Craxi a Cicchitto, a Sacconi a Brunetta a Bondi praticamente tutti i peggiori provenienti da tutti i partiti di allora sia di destra che di centro che di sinistra.

          1. Scritto da Damiano

            Questo soltanto per dire, che, se gli evasori sono da crocifiggere, non santificherei la GDF, soltanto perché fa il suo lavoro. Anzi, direi che qualche colpa ce l’avevano, gli agenti che “ammorbidivano” così i controlli e coadiuvavano queste “pratiche fiscali”… Forse non sapevano nemmeno chi era al governo, ma sapevano come fare ad arrotondare… :-(

          2. Scritto da Enrico Torbi

            Dalle sue osservazioni si capisce abbastanza bene che lei non ha esperienze gestionali e non ne capisce i meccanismi.Cercherò di farla crescere.In qualunque contesto il comportamento del “MANICO”è quello che di più condiziona l’andamento generale.Se dove è vietato fumare il custode fuma liberamente stia sicuro che troverà in terra sempre un sacco di mozziconi;se il caporeparto sta delle mezzore a chiacchierare alla macchina del caffè stia sicuro che la resa dei suoi macchinari sarà bassa.La guardia di finanza è composta da gente normale,ci sono buoni e cattivi come in tutti i contesti.Se il manico è OK prevalgono gli onesti, al contrario,se non lo è,la regola diventa “ma chi me lo fa fare?”

          3. Scritto da Damiano

            Non è obbligatorio avere esperienze gestionali. E’ sufficiente aver assistito in prima persona (da cliente dei negozio) a certe pratiche “fiscali” di alcuni “finanzini”. Per come lei intende i ruoli, allora, il manico, per gli imprenditori, è rappresentato dagli agenti che si trova davanti. Ha proprio ragione!

          4. Scritto da Enrico Torbi

            No giovanotto, non ha capito niente, glielo rispiego.Allora il “manico”è il capo del governo che dice di governare nel tempo libero, inventa lo scudo fiscale per far rientrare soldi esportati illegalmente,fa i condoni fiscali/edilizi/tombali per i ladri che evadono,depenalizza il falso in bilancio,cambia la lunghezza dei processi allungandoli e i tempi di prescrizione accorciandoli per salvarsi da processi per corruzione.Invita pubblicamente a non pagare le tasse dicendo che sono troppo alte.E molte altre nefandezze impensabili in una repubblica democratica.Ho paura che lei non capisca lo stesso,vede la rovina dell’Italia siete voi,l’evasione colpisce anche voi ma voi non lo sapete capire.

          5. Scritto da Damiano

            Ma non si sente un po’ troppo “insegnante”? Io sono un ex autista del generale Costantino Berlenghi da Viareggio (comandante, anni fa, della GDF e persona rispettabilissima).
            Mi creda, so come stanno le cose. Fatti accaduti nell’epoca pre-cavalcante, e soprattutto al sud… Poi, d’accordo con lei, il nord non si senta per questo, autorizzato a rubare altrettanto…

          6. Scritto da Enrico Torbi

            Se ha fatto l’autista si sarà preoccupato di dare le precedenze, osservare il colore dei semafori e rispettare i limiti di velocità.Io invece ho avuto a che fare con fabbriche e gente (a centinaia) in tutto il mondo.Per esperienza personale,se volevo che i miei operai lavorassero bene non dovevo passare la giornata leggendo il giornale o contandola su ma dovevo essere loro di esempio impegnandomi a mantenere le macchine in ordine e ascoltando i problemi che mi segnalavano.Così ti vengono dietro,ma invece,se pensi solo a fare il bunga-bunga e governi nel tempo libero è difficile convincere uno che si è fermato a contrattare una mignotta che è giusto dargli la multa e sequestrargli la macchina

          7. Scritto da Damiano

            Puoi dare il buon esempio che vuoi, ma se gli agenti di truppa arrivano da zone dove non comanda lo Stato, è ben difficile modificargli le abitudini… Altro che di semafori ho sentito disquisire gli ufficiali tra di loro, mentre guidavo… E non c’era ancora la lega, o era agli albori, non certo al governo. E Berlenghi, sinceramente preoccupato per non riuscire ad estirpare il malcostume proveniente dal sud. Senza infamia e senza lode, pura cronaca… Frega nulla di dx o di sx… Pura cronaca…

          8. Scritto da Enrico Torbi

            Era lo stesso generale amico di Tremonti che si faceva portare il caviale e il pesce fresco ai ricevimenti dei suoi amici con l’elicottero ?.Se non era lui era un suo amico magari,sono andato a guardarmi tutti i viaggi in elicottero fatti alle nostre spalle proprio da Tremonti e il suo comandante generale della guardia di finanza che alle elezioni seguenti si è candidato nel PDL..Comunque tempo con lei non ne perdo più perché se lei pensa di avere dei sottoposti che lavorano bene quando lei si fa solo gli affari suoi siamo proprio lontani lontani.Auguri, ne ha tanto bisogno.Sappia comunque che io non ho mai accettato fin da quando ero piccolo il”FATE QUELLO CHE DICO E NON QUELLO CHE FACCIO”

          9. Scritto da Damiano

            Non si alteri, si parla di 20 anni fa. Francamente, della carriera di Berlenghi, dopo che mi sono congedato, non me ne frega nulla e non sapevo nemmeno si fosse candidato in politica o che fosse amico di Tremonti. Da militare, in dialoghi informali con suoi collaboratori, non sembrava così illogico, nel rilevare che la maggioranza dei “finanzini” e degli agenti delle forze dell’ordine, provenienti dal sud, non si arruolavano per amor della giustizia, ma per il posto fisso statale. E, dove prestavano servizio, “insegnavano” bene come poter essere sempre in regola con i controlli. E’ vietato avere riscontri e un pensiero diverso dal suo?

  36. Scritto da El Merendeiro

    Robe da matti. Il problema non è chi va in giro in Maserati e non paga le tasse, no, il problema sono i terroni. Per me un 50% di esercizi evasori a Bergamo mi fa vergognare, perché è un dato allucinante per noi che ci consideriamo “i più bravi”.

  37. Scritto da gianluigi

    continuo a chiedermi come possa un presidente di provincia dire tali idiozie

  38. Scritto da carmelo

    E’ uno scherzo di Carnevale. Parla di caramelle non di Maserati. E’ un amministratore serio e sta già organizzando il prossimo pesce d’aprile.

  39. Scritto da Stefano

    Con il pretesto di lasciare in pace il Nord si chiede di lasciare in pace chi evade, lasciare in pace i politici corrotti, gli affaristi e portaborse i nominati tipo Trota e Minetti. In altri termini si chiede di continuare come si è sempre fatto. E meno male che credevamo la Lega una forza di rinnovamento !!! Belle fregatura !!!

  40. Scritto da M.De La Palice

    Più in pace vi lasciano più perseguite le vostre mire perverse, oggi,dopo tanti anni di governo lega/pdl abbiamo i manager più pagati (vedi il tragico Marchionne) gli stipendi più bassi (anche di Grecia e Spagna) e mentre qualcuno resta 4 giorni su una barella al pronto soccorso ci si sta muovendo per licenziare liberamente chiunque.Qua da noi abbiamo le superstrade dove si deve viaggiare a 50 km/ora mentre si vuole costruire autostrade nuove dove nessuno le vuole.Sentire qualcuno che dice che bisogna lasciare andare avanti a fare così mi ricorda molto Don Vito Corleone.A questo punto è chiaro che state cercando i voti di chi le leggi non le osserva e le multe (col vostro aiuto) non le paga.

  41. Scritto da Berghem

    Mi scusi Presidente, ma a quanto ammontano i suoi stipendi pubblici? E chi li paga? Non certo gli evasori, del nord o del sud poco importa. E non certo quello che non fa gli scontrini, che così non paga le scuole (che forse ha frequentato anche lei…), le strade (che percorre anche lei), gli ospedali (di cui mi auguro che ne lei ne i suoi cari abbiate mai bisogno), le forze dell’ordine (che le chiedo gentilmente di non disturbare qualora subisse una rapina o un furto nella sua, presumo lussosa, abitazione). Buona giornata, Presidente.

    1. Scritto da silvio

      troppo buono, certi politici non hanno nemmeno il pudore di tacere davanti all’evidenza

  42. Scritto da luca

    non difendo pirovano ne i leghisti…pero con i soldi delle tasse di bergamo, centinaia se non 1 miliardo di euro, si potrebbe rifare la citta da cima a fondo, invece io vedo che si fa fatica a chiudere le buche sulle strade o a spazzare la neve, quindi evidentemente qualcosa non va…dove sono tutti i soldi?questa è la domanda a cui nessuno risponde altro che lo scontrino per le caramelle o per la bottiglietta di acqua da 1 euro!

    1. Scritto da Jumbo

      A costruire questa situazione hanno contribuito in passato anche i politici eletti a bergamo , brescia ecc ecc. Eccome hanno contribuito, poi la Lega insieme al pdl ha dato il colpo finale in questi 10 anni.

    2. Scritto da silvio

      soliti sistemi, non son leghista però…però…però….comincia a guardare in casa tua e poi in casa d’altri…

  43. Scritto da pierangelo

    Vi rendete conto del ragionamento (ragionamento?)?. Pensate che noi eleggiamo persone così ad amministrare una provincia e a rappresentarci in parlamento!

  44. Scritto da giulio

    No Pirovano,
    gli onesti vanno lasciati in pace al Nord come altrove.
    I furbi NO.
    Giulio (partita Iva e leghista della prima ora, ora non piu’).

  45. Scritto da Mauro

    “Lo spreco non è lo scontrino non fatto per le caramelle ai bambini” è vero! lo spreco sono le provincie!!

  46. Scritto da Giuseppe

    Ma cosa vuol dire? Se uno evade evade al sud come al Nord è un reato e va perseguito. O Pirovano pensa che sia giusto evadere da parte di chi può farlo, così le tasse le pagano solo i lavoratori dipendenti e i pensionati?
    Uno che dice queste cose deovrebbe dimettersi……

  47. Scritto da Gio

    ….cioè se ci fosse la Padania i conti dello stato sarebbero a posto ma io dovrei pagare le tasse e i servizi anche per i miei connazionali padani che evadono e girano con la maserati? Non so quanti posti in esubero ci sono in provincia di Bergamo, ma ho come la sensazione che almeno uno, quello di Presidente della provincia, sia in eccesso e dannoso.
    Non rispettare le fondamenta del patto sociale e vivere grazie ai servizi pagati dagli altri e’ un reato personale non delle comunita’. Vale a Bergamo come al sud (cioe’ a Caravaggio quando ci sara’ la secessione).
    Persa un’ottima occasione per star zitto!

  48. Scritto da Narno Pinotti

    C’è più evasione dove c’è più ricchezza; e dove le attività industriali e terziarie sono più diffuse è più conveniente controllare prima, perché si può presumerne un vantaggio maggiore. Suggerisco alla Guardia di finanza di procedere nei settori dove il nero è assoluto e coperto da una sorta di omertà: ad esempio le lezioni private.

  49. Scritto da lamagraz

    Sono daccordo con Pirovano, il nord va lasciato in pace…. cpminci lei a darci il buon esempio e se ne vada !