BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Alla Schneider Electric punto sui lavori “green” fotogallery

Si è concluso alla Schneider Electric lo stage per insegnanti organizzato da Confindustria Bergamo. L'ultimo appuntamento si è concentrato sulle professioni "green"

Più informazioni su

La visita aziendale alla Schneider Electric ha concluso lo stage organizzato da Confindustria Bergamo che ha coinvolto complessivamente un centinaio di insegnanti delle scuole medie e superiori con l’obiettivo di avvicinare il mondo della scuola alle imprese del territorio e far conoscere l’impegno delle aziende per la sostenibilità. Lo stage è stato promosso dal Gruppo Giovani, che è particolarmente vicino al mondo della scuola, come ha ricordato Alessia Ceroni, neo-presidente del Gruppo con delega all’education.
Durante la visita allo stabilimento di Stezzano, sede della direzione generale del gruppo, sono state presentate le attività del colosso che opera nell’ambito della distribuzione elettrica e gestione industriale e che negli ultimi anni ha sviluppato un’attenzione particolare alle energie rinnovabili, con l’offerta di installazioni “chiavi in mano” nel campo del fotovoltaico e idroelettrico e di soluzioni integrate per l’efficienza energetica. Laura Bruni, direttore piano di sviluppo e affari istituzionali, ha definito il profilo aziendale, Carla Belotti, Human Resources Business Partner, ha illustrato le nuove competenze richieste nei settori emergenti legati all’efficienza energica ed energie rinnovabili, Alberto Gotti, direttore tecnico, ha guidato i docenti alla visita della Control Room, gioiello tecnologico che permette un monitoraggio continuo dei campi fotovoltaici in gestione sul territorio nazionale. Infine Gianfranco Mereu, responsabile per le attività nelle scuole, ha fatto il punto sulle varie iniziative attuate, fra cui il concorso nazionale “Green Technologies Award, Energia nuova per le Scuole” sul risparmio e la gestione efficiente dell’energia.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da mario

    direi molto interessante sotto il profilo didattico ma sopratutto il fatto di coinvolgere le nuove generazioni per la salvaguardia del nostro amato pianeta!!