BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Primavera nerazzurra Roma schiacciata dall’Atalanta fotogallery

La formazione bergamasca schiaccia i capitolini con un 4-1 che non lascia spazio a repliche. Tripletta di Denis. I giallorossi, a tratti parsi impresentabili, chiudono la gara in nove uomini.

Più informazioni su

I nerazzurri hanno battuto la Roma nella sesta giornata di campionato di Serie A: la squadra di Colantuono ha colto l’occasione di fermare una big di fronte al pubblico di casa.

Primo tempo ricco di emozioni quello visto al Comunale. Marilungo e Denis hanno provato a stendere la Lupa che, con un gol di Borini, si è rimessa prontamente in gara: dopo i primi 45′ Atalanta-Roma è 2-1.

Nella ripresa è dominio nerazzurro con Denis che prima fa 3-1 e poi chiude definitivamente il match con la rete del 4-1. Espulsi Osvaldo (per una reazione su Cigarini) e Cassetti (per proteste).

 

ATALANTA-ROMA 4-1

ATALANTA: Consigli; Lucchini, Stendardo, Manfredini, Peluso; Carrozza, Cigarini, Brighi, Moralez; Marilungo, Denis. All. Colantuono.

ROMA: Stekelenburg; Rosi, Juan, Heinze, Taddei; Gago, Marquinho, Pjanic; Lamela; Borini, Osvaldo. All. Luis Enrique. 

 

SECONDO TEMPO

47′: Damato fischia la fine del match, Atalanta-Roma si chiude sul 4-1.

45′: 2′ di recupero.

44′: Lamela prova a rendere meno amara l’agonia giallorossa ma la sua punizione non impensierisce più di tanto Consigli.

42′: Peluso stende Lamela, giallo anche per lui.

38′: il pubblico bergamasco accompagna con una serie di "olè" la fitta rete di passaggi dei nerazzurri. Al Comunale è festa grande.

36′: Cassetti protesta con qualche parola di troppo con il guardalinee Marzaloni e Damato, dopo Osvaldo, spedisce anche lui sotto la doccia anzitempo. Per i giallorossi è una domenica da incubo.

33′: ritmi blandi, blandissimi, ora. L’Atalanta amministra il vantaggio, la Roma aspetta solo il triplice fischio.

30′: fuori un applauditissimo Marilungo, è il turno di Manolo Gabbiadini.

29′: punizione di Lamela, palla alle stelle. La Roma non c’è più.

22′: il Comunale è sempre più una bolgia. La Nord, ora, riserva un’autentica ovazione a Colantuono.

20′: Cigarini pesca Denis in profondità, il Tanque ringrazia e, tutto solo davanti a Stekelenburg, mette in rete il gol del 4-1 con un bellissimo "tocco sotto".

20′: GOOOOOOOOOOOOOOLLLLLLL!! E’ sempre il Tanque Denis a far volare l’Atalanta.

16′: punizione di Moralez, palla alta di poco.

13′: giallo anche per Manfredini.

11′: secondo cambio per Luis Enrique. Fuori Juan, dentro Cassetti.

8′: Osvaldo reagisce e colpisce Cigarini prima con un calcio da terra e poi con una manata in pancia. Damato vede tutto e lo manda sotto la doccia, Roma in dieci. Ammonito Cigarini.

6′: accolto da un’ovazione, fa il suo ingresso in campo Schelotto. A fargli spazio è un Carrozza piuttosto spento.

3′: con un’azione fantastica Marilungo consegna a Denis il più comodo degli assist. Il tocco sottomisura del Tanque è il 3-1 che fa esplodere il Comunale.

3′: GOOOOOOOOOOOOOOLLLLLL!! Ancora il Tanque, ancora Atalanta in gol.

1′: Atalanta-Roma riparte con un cambio. Luis Enrique lascia negli spogliatoi Rosi e inserisce José Angel.

 

PRIMO TEMPO

49′: finisce il primo tempo con qualche secondo ulteriore di recupero. Atalanta avanti 2-1.

48′: attimi di tensione in campo. Moralez, ammonito dal direttore di gara, ha appena steso Rosi che ha provato a reagire. Il Comunale è una bolgia.

47′: spinge la Roma in questo finale. Prima Borini e poi Pjanic provano a impensierire Consigli. Ma resiste il fortino nerazzurro.

45′: sono 3 i minuti di recupero concessi dal quarto uomo Celi.

41′: risponde l’Atalanta. Bella invenzione di Moralez che, con un tocco di destro, smarca Carrozza in area di rigore. L’ex Varese, però, si fa fermare da Taddei che non abbocca alle sue finte.

40′: la Roma sembra essersi svegliata. Marquinho mette i brividi ai tifosi bergamaschi con un potente destro che finisce sul fondo di poco.

35′: la Roma accorcia le distanze. Borini, abile a sfruttare una disattenzione della difesa nerazzurra, beffa Consigli con un tocco di punta che passa tra le gambe del numero uno atalantino.

33′: la reazione della Roma sta tutta nella punizione di Gago che s’infrange sulla barriera.

29′: con l’ennesimo contropiede l’Atalanta mette nuovamente in crisi la difesa giallorossa. Questa volta, però, Marilungo non trova lo spunto giusto e l’azione sfuma.

19′: i nerazzurri puniscono la Roma con un altro micidiale contropiede. Questa volta la zampata decisiva la mette Denis, servito con un’intuizione geniale da Moralez. Intanto, Gago è il primo a finire sulla lista dei cattivi per un’entrataccia su Marilungo effettuata durante l’azione che ha portato al 2-0.

19′: GOOOOOOOOOOOLLLLLL!! Raddoppio dell’Atalanta firmato da German Denis.

15′: è un’ottima Atalanta quella che si sta vedendo in questo primo quarto d’ora di gara al Comunale. Male, invece, la Roma di Luis Enrique.

10′: è stato uno splendido contropiede ben impostato da Brighi e da Denis a permettere all’ex attaccante di Sampdoria e Lecce di trovarsi tutto solo davanti al portiere giallorosso, poi battuto con un destro preciso preciso.

10′: GOOOOOOOOOLLLLLLL!!!! Atalanta in vantaggio, ha segnato Guido Marilungo.

8′: come preventivato, Bellini sostituisce un dolorante Lucchini che lascia il campo zoppicando.

7′: Lucchini a terra. Per l’ex Samp un problema muscolare che lo costringerà a lasciare il match.

3′: Atalanta a un passo dal gol con Marilungo che, dopo essersi bevuto Rosi e Juan, viene fermato dal palo. Decisiva la deviazione di Stekelenburg.

1′: Damato fischia, Atalanta-Roma è iniziata.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da gino

    quattro gol in contropiede e giocavamo in casa…complimenti alla squadra ma se si potesse scegliere con chi vincere i tre punti non presi col Lecce ci avrebbero distanziato di 10 punti dai pugliesi, anche perdendo ieri, ma tant’e’ , quattro gol alla Roma fan sempre piacere

  2. Scritto da 081

    Bravo Tanque!!!

  3. Scritto da ULTRAS1907

    CORVI DOVE SIETE?

  4. Scritto da nino cortesi

    Questa Atalanta è veramente forte e non è la Roma che è debole perchè per una mezz’ora anche la Roma ha fatto vedere il suo valore. Questa Atalanta ha buoni giocatori con ottima tecnica. Ho visto un lancio bellissimo di 40 metri di Cigarini stoppato altrettanto bene, in 40 cm., da Moralez. C’è buona impostazione di tutta la squadra. Impressionante Peluso. Tutti bravissimi comunque. Peccato l’infortunio di Lucchini in considerazione che Capelli ha bisogno ancora di un mese per recuperare. Mi è sembrata una famiglia affiatatissima. Avrei visto volentieri anche un paio di buoni lanci per Gabbiadini.