BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

PolaReggae, lungo workshop su musica giamaicana

Sabato 25 Febbraio inizia Bergamo Reggae University, workshop interattivi sul mondo del reggae e del sound system allo spazio giovani del Polaresco a partire dalle 17.

Più informazioni su

Nuovo progetto mensile ideato e promosso da Bergamo Reggae Crew. A partire dal pomeriggio workshop interattivi sul mondo del reggae e del sound system con i più grandi interpreti italiani che, a seguire si esibiranno sul palco del ‘PolaReggae’.

Il primo appuntamento vedrà “alla cattedra” e poi in consolle uno dei padrini del reggae in Italia, Lampa Dread.

Sabato 25 Febbraio, Bergamo Reggae University, Ingresso libero allo spazio giovani del Polaresco a partire dalle 17.

BGR University è un progetto promosso dall’associazione culturale Bergamoreggae il cui obiettivo è quello di condividere nozioni e tecniche legate al mondo del sound system jamaicano mediante una serie di workshop interattivi.

Gli Workshop, che si svolgeranno allo Spazio Polaresco dalle 17 alle 19 e verranno presentati dai principali rappresentanti italiani di tale genere musicale e tratteranno di volta in volta le principali tecniche di mixaggio, organizzazione eventi, mcing (il vocalist del reggae) e produzione.

I “professori” della University condivideranno con il pubblico nozioni e tecniche accumulate negli anni tramite immagini, video, parole e l’utilizzo di strumentazioni professionali che verranno messe a disposizione degli “studenti”.

La presentazione del progetto, che avverrà il 25 febbraio, spetta al “padrino” del reggae italiano: Lampa Dread da Roma, membro fondatore del sound system più longevo dello stivale (One Love) e ambasciatore della musica in levare da oltre vent’anni in tutto il mondo.

A seguire avremo Mad Kid “the juggling maestro” da Bologna per il mixaggio, Ed Benga (Northern Lights) da Udine per l’mcing, Raffa (Heavy Hammer) dal Salento per l’organizzazione di eventi e Bonnot (Can-I-B.I.S. records) per la produzione. In serata, dopo ogni workshop, i “professori” si trasformeranno in maestri di cerimonia e proporranno al pubblico il loro show live, trasformando lo Spazio Polaresco in una vera e propria dancehall jamaicana, per scatenarsi e ballare insieme.

LAMPA DREAD – È considerato l’ambasciatore del reggae in Italia, colui che ha contribuito a diffondere in lungo e in largo la musica in levare. Ma non solo, Lampa Dread è ormai un’icona anche in Giamaica, dove gli artisti s’inchinano a quello che da ormai alcuni anni ha il compito di scaldare la massive del Sunsplash dal palco. “Respect” da tutti quel piccolo grande uomo dai lunghi dread attorcigliati sulla testa da più di 25 anni. Nato nel 1962, salernitano di origine,si trasferisce sin da giovane a Roma dove agli inizi degli anni ’80 conduce una delle prime programmazioni reggae nella capitale e tra l’89/90, col fondersi di due trasmissioni radio, "Live&Direct" & "Rebel Soul", prende vita la trasmissione "Daje pure te", che ancora oggi viene trasmessa sulle frequenza di radio Onda Rossa ogni sabato alle 15. Oggi Lampadread vive a Kingston (Jamaica) dove ha aperto anche un ufficio per la promozione di eventi degli artisti giamaicani qui in Italia e in Europa.

Le prossime serate del Bergamo reggae university 25 Febbraio – Lampa outta One Love da Roma – 31 Marzo Mad Kid da Bologna – 14 Aprile Ed Benga outta Northern Lights da Udine – 05 Maggio Raffa outta Heavy Hammer dal Salento.

agorapolaresco.com

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.