BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Ora basta, si convochi un tavolo sull’aeroporto”

"Pesanti le accuse rivolte da Arpa a Sacbo (accuse poi ritrattate e smentite da Sacbo, ndr) pretendiamo un intervento immediato della Giunta regionale per fare chiarezza sulla vicenda".

"Se realmente Sacbo avesse impedito l’accesso dei tecnici dell’Arpa allo scalo di Orio al Serio per le doverose rilevazioni sull’inquinamento acustico, saremmo davanti ad un fatto estremamente grave”. Così Gabriele Sola, consigliere regionale dell’Italia dei Valori, commenta le dichiarazioni rilasciate dal direttore di Arpa Bergamo, Carlo Licotti, in merito ai mancati monitoraggi nell’aeroporto bergamasco.

“Adesso basta: abbiamo già chiesto invano, per ben quattro volte, un tavolo in Commissione Territorio con tutti i soggetti interessati alla gestione dello scalo, oltre ai comitati di cittadini ed a Legambiente. Potremmo così contribuire ad un approccio responsabile ed un dialogo costruttivo, nell’interesse di tutti. Ora il tempo è scaduto: si proceda immediatamente a convocare un’apposita seduta. In caso contrario, non escludo iniziative eclatanti”.

“Le pesanti accuse rivolte da Arpa a Sacbo (accuse poi ritrattate e smentite da Sacbo, ndr) – osserva Sola – modificano ulteriormente lo scenario: pretendiamo un intervento immediato della Giunta regionale per fare chiarezza sulla vicenda. Da parte nostra, come gruppo IdV presenteremo un’interrogazione urgente sull’argomento a Formigoni ed agli assessori competenti. Guai se il controllato avesse impedito al controllore di svolgere la propria opera di monitoraggio, perdipiù in un ambito così delicato per la salute dei cittadini”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da curiosita'

    vi dimostro una cosa, andando a vedere sul sito http://www.comune.bergamo.it, sul fondo in azzurro IMPATTO AMBIENTALE AEROPORTO, monitoraggio mensile rumore, dicembre 2011, alla slide n. 16, si nota come su 7 centraline , 5 si trovino al di fuori dei tracciati radar, non basta dietro i palazzi di Colognola come si e’ visto nel documentario della signora Arsuffi , ma dove non passano piu’ gli aerei. Poi si scrive sui giornali che i decibel stanno scendendo. Altra curiosita’, mi piacerebbe sapere chi esce a decidere dove vanno messe. Finitela di prendere in giro i cittadini per favore.

    1. Scritto da Promozione!

      Forse la signora Curiosità non sa che su questo stesso giornale era stato pubblicato alcuni giorni fa un articolo che diceva delle centraline, che sì registravano rumori più bassi, ma l’articolo specificava che non si stava parlando di quelle di Colognola, ma che si doveva lavorare ancora sulla zona di Colognola.

      1. Scritto da completezza dell'informazione

        La “signora Curiosità” dimostra anche di essere faziosa: nella stessa sezione del sito ci sono le relazioni ARPA dove è spiegato chiaramente che le centraline vanno bene, ma forse non aveva tempo di leggere tutto e si è limitata a guardare le figure (facendo proprio una bella figura)

        1. Scritto da gd

          Arpa dice che le centraline vanno bene. Ma lei sa come funziona una centralina? Ha mai letto le linee guida della regione a proposito della rilevazione del rumore? Siamo sicuri che Arpa non abbia lacune o intoppi? Esiste un organo di controllo per verificare che Arpa applichi le normative?

  2. Scritto da Alex Troni

    Leggete la smentita del direttore di ARPA su questo giornale invece di dare i numeri, comitatesi da strapazzo

  3. Scritto da roberta

    Sola, già che ci siamo, una curiosità: tu sei a favore o contro al progetto della nuova autostrada Bergamo-Treviglio?

  4. Scritto da il gipeto

    Ma in quell’ARPA li c’è qualcosa che non funziona…qualche mese fa hanno messo in gattabuia un alto dirigente regionale , tale Rotondaro , che faceva il postino di mazzette tra Locatelli e Nicoli, ora questo qui che fa accuse che poi smentisce… forse se evitassimo il manuale cencelli su queste dirigenze delicate sarebbe meglio , cerchiamo di capirlo o no ?

  5. Scritto da strano direttore

    non esiste che ARPA non possa entrare in sacbo, arpa ha diritto di accesso ovunque è scritto nelle norme…strano che il direttore del dipartimento non lo sappia…da dove viene ?

  6. Scritto da Gino Erici

    Guai se il controllato avesse impedito al controllore di svolgere la propria opera di monitoraggio, perdipiù in un ambito così delicato per la salute dei cittadini”.
    Ma la guerra non era finita nel 1945?

  7. Scritto da Bossolo

    Guai se il controllato avesse impedito al controllore di svolgere la propria opera di monitoraggio, perdipiù in un ambito così delicato per la salute dei cittadini”.
    Ecco che cos’è l’Italia. Ma idv chi si crede di essere. Il comunismo di Stalin e Lenin. Dittatura.