BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Affittopoli, il centrodestra: commissione a porte aperte

Giovedì i capigruppo di Pdl, Lega Nord e Lista Tentorio, hanno concordato con il vicepresidente Alberto Ribolla la convocazione della Commissione Trasparenza che avrà come ordine del giorno il caso "affittopoli".

Più informazioni su

Giovedì i capigruppo di Pdl, Lega Nord e Lista Tentorio, hanno concordato con il vicepresidente Alberto Ribolla la convocazione della Commissione Trasparenza che avrà come ordine del giorno il caso "affittopoli". Lunedì 27 febbraio 2012 verrà convocata la conferenza dei capigruppo in Consiglio comunale. A loro spetterà la decisione di derogare al regolamento della Commissione Trasparenza che prevede in prima convocazione la seduta a porte chiuse. “Si tratta di una questione – affermano i capigruppo di Pdl, Lega Nord e Lista Tentorio, Giuseppe Petralia, Alberto Ribolla e Davide De Rosa – che è stata denunciata da questa amministrazione già nel marzo del 2011. Considerato che, stando agli organi di stampa, le indagini sono concentrate sul periodo 2006-2010, riteniamo opportuno che la Commissione Trasparenza si riunisca allo scopo d acquisire informazioni a contenuto generale su modalità, procedimenti, regole, redazione delle graduatorie e criteri di assegnazione degli immobili, anche in deroga e oggetto di indagine della magistratura. Valutiamo assolutamente opportuno che, previa decisione della conferenza dei capigruppo, la Commissione Trasparenza, anche in deroga alla lettera del regolamento, si svolga a porte aperte, anche perché i temi da trattare sono di interesse generale della comunità bergamasca”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Mandri

    Basta fare una cosa semplicissima : ANADATE A VEDERE A CHI ( FAMIGLIARI COMPRESI ) ERANO ASSEGNATI MOLTI DI QUEGLI ALLOGGI !! e partite da chi lavorava o ha lavorato in quell’ufficio ! Ci vuole poco…. molto poco !!

  2. Scritto da um berto

    dopo un po di anni che governano sono cominciati a uscire i risultati del binomio pdl lega.pegiio della dc e dei craxiani.per fortuna la gente lo vede e se ne ricordera.mi senmbra di essere a pizzo clabro

  3. Scritto da MC

    Trasparenza ? cominciamo a vedere a chi quegli appartamenti erano assegnati !!!! e vediamo quaali virtuosismi nel riportare indietro le chiavi… 2 + 2 = 4 ma sono certo la Magristratura ci ha già pensato… come per quel bel appartamento spazioso e luminoso di città alta…

  4. Scritto da Gandini Raffaella

    Ma lo sapete di cosa state parlando? Forza, forche in piazza e giustizia sommaria come nel vecchio west! In primo luogo la commissione trasparenza nulla può fare e nulla indagare sulla questione perché anche un bambino sa, ma forse non i commissari , che certo non si può pensare che una commissione consiliare vada a interferire e indagare sovrapponendosi al lavoro e al ruolo della magistratura. Alla fine del lavoro della magistratura vedremo se era fumo o se ci sarà arrosto, se polverone mediatico che ha attizzato gli ignoranti e i forcaioli o se saranno stati accertati reati veri

  5. Scritto da il gipeto

    io inviterei anche tutti i collaboratori del sindaco…anzi no …io pubblicherei l’elenco dei dipendenti del comune che abitano in alloggi del comune e indicherei anche in quali uffici lavorano ..poi vediamo che c’entrano gli indagati

  6. Scritto da Paola

    Molti dipendenti del comune sapevano dello schifo che sta uscendo e che spero non si riesca più a nascondere! ma ditemi c’è forse qualche funzionario del comune tra quei ” virtuosi ” che si sono affrettati a restituire gli appartamenti oggetti di VERGOGNA e scandalo ?!?!?!??

  7. Scritto da ureidacan

    Mi ha riferito un mio amico, che è stato consigliere comunale, che una sola volta (nel lontano 2002) in una commissione, di quelle a porte aperte, è andato aad assistere un cittadino ed ancora oggi le impiegate del Comune se lo ricordano. Ma se la commissione trasparenza è una commmissione paritetica, dove quindi non si vota, ma si devono acquisire atti e fare relazioni, a cosa serve il Porte Aperte Porta a Porta?

    1. Scritto da Simone Paganoni

      In commissione trasparenza si vota (e lo dico per esperienza diretta visto che ne sono stato il Presidente fino a pochi mesi fa). Perchè non si dovrebbe ?

      1. Scritto da ureidacan

        Prendo atto di quanto riferisce il Presidente Paganoni. Leggendo lo statuto che prevede un numero pari di commissari tra maggioranza e minoranza e considerando che non bisognava dare un parere (per il quale occorre la maggioranza, perchè in caso di parità il parere è considerato sfavorevole) ritenevo che non si votasse. Ritenevo che in commssione si redigesse una relazione o magari anche due relazioni, da trasmettere al Consiglio o agli organi competenti (Corte dei Conti ecc). Mi scusi Presidente Paganoni, ma se una proposta ha cinque voti su dieci cosa succede?

  8. Scritto da Dura Lex

    Ne vedremo delle belle ! perchè non invitare qualche dipenedente comunale…..

  9. Scritto da MarcoArlati FLI

    Concordo a pieno con i capigruppo della maggioranza. Il tema è molto delicato e molto sentito dai cittadini di Bergamo; le porte aperte sono un segnale forte di rispetto dei cittadini e di voglia di chiarezza, anche perchè bisogna capire come mai non è uscito nulla fino ad oggi e chi si deve assumere le sue responsabilità.