BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Mozzo, candidato gigolò? “Solo un brutto scherzo”

Uno scherzo davvero di cattivo gusto quello giocato a Marco Monachese, ex sindaco di Mozzo. Qualche malvagio buontempone ha pensato bene di prendere alcune foto dell’amministratore e pubblicarle su un sito americano di escort.

Uno scherzo davvero di cattivo gusto quello giocato a Marco Monachese, ex sindaco di Mozzo e ora fondatore del gruppo Moderati per Mozzo che si presenterà alle prossime elezioni. Qualche malvagio buontempone ha pensato bene di prendere alcune foto dell’amministratore e pubblicarle su un sito americano di escort, accompagnatrici e, appunto, accompagnatori. Con tanto di altezza, misure e prezzi. Un tranquillo week end con Monachese costerebbe dagli 8 ai 10 mila dollari. Nulla è stato lasciato al caso, anche le foto scelte con il candidato in pose inusuali per un politico. Lui ci ride sopra e non pensa alla denuncia nonostante il link sia stato diffuso. “Hanno preso le mie foto da Facebook e le hanno sparate su un sito straniero. Forse sono stati i miei amici toscani, ma come faccio a rintracciare il vero colpevole? E’ impossibile. Se penso che a 50 anni sono stato messo su un sito di modelli mi viene solo da ridere”. Solo una semplice curiosità se rapportata all’impegno politico di Monachese, che dopo anni di militanza nella Lega Nord ha deciso di sbattere la porta e iniziare una nuova avventura. Non prima di togliersi qualche sassolino dalle scarpe. “Non mi riconoscevo più nella Lega, per questo motivo ho deciso di dedicare tutte le energie a questa nuova esperienza. Non sono l’unico, anche altri due assessori mi hanno seguito perché il Carroccio a Mozzo come a livello nazionale ha rinnegati i suoi principi fondanti. E’ diventato un partito personalistico, una monarchia ereditaria. La goccia che ha fatto traboccare il vaso è che ho visto far fuori i migliori a discapito di persone esclusivamente fedeli. Sono sicuro che arriverà la resa dei conti”. Monachese non risparmia critiche anche agli avversari del Carroccio che hanno scelto il candidato da presentare alle elezioni del 6 e 7 maggio prossimi: Alessandro Chiodelli, 38 anni. “E’ una lista fatta di ragazzini. Non hanno nessuna esperienza amministrativa. Non si può diventare sindaco di un paese di punto in bianco. Noi invece non vogliamo buttare a mare tutto l’ottimo lavoro svolto in questi anni. Mozzo è un Comune ben amministrato, vorremmo andare avanti così”. Senza escludere una possibile alleanza con il Popolo della Libertà. “Stiamo sondando il terreno con il Pdl, anche se non sa cosa vuole dalla vita. Non so se saremo soli o in compagnia. Non ci facciamo problemi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Marco monachese

    non e’ un inseguimento della cadrega, infatti non sono il candidato del movimento di cui sono solo il coordinatore. Quindi la notizia qui riportata e’ falsa (come molto su questo giornale). A muoverni e’ la passione per la politica e per il mio paese

  2. Scritto da Patrizio

    Io vedo tanto fumo e poco arrosto .Monachese ha il diritto come tutti di creare un sua lista .
    Dopo tutto una volta che rispetta la Costituzione Italiana può farlo .
    Non Dimentichiamo che Marco Monachese per Mozzo ha fatto tanto.

    1. Scritto da via Piatti libera!

      vai al link http://www.mozzo2012.com/?p=317 e chi ha scritto qui ha centrato bene la situazione a Mozzo

  3. Scritto da sciare

    Penso che per il paese di Mozzo si debba collaborare e non criticare.
    Come già scritto, tu sei entrato in politica all’inizio di certo per passione e non per il posto.
    Sicuramente il nuovo candidato sindaco ci mette quella passione e quell’impegno che solo un giovane e digiuno dalle pressioni politiche può avere.
    Quindi tanti auguri ad Alessandro Chiodelli il andidato migliore che la Lega potesse scegliere per il nostro paese.
    FORZA LEGHISTI e sempre e solo PADANIA LIBERA

  4. Scritto da la cadrega

    Scusa Marco, ma l’idea di farti da parte, mollare la sedia e limitarti a dare una mano ai ragazzini, come fecero con te 20 anni fa, proprio non ti passa per l’anticamera del cervello? Poi a pensar male è un attimo…

  5. Scritto da Beppe

    Scusate ma tutti parlate di giovani e vecchi ma se i nomi della persone in lista non li avete x me fate solo chiacchere

  6. Scritto da Bravo Monachese

    Il ricambio non conta nulla se in lista non si ha qualcuno con esperienza.. Sbagliato candidare solo ragazzini, non ci si può dimenticare del passato.. In un paese conta molto.. Avrebbero potuto candidare un sindaco giovane, ma senza fare tabula rasa di chi ha dimostrato di saper ben ammaini iettare..

  7. Scritto da pecora nera

    …parli di ragazzini…
    mi pare che quando tu sei entrato in “politica” non eri una persona navigata!..sicuramente lo sei diventato..forse sin troppo!
    Credo che tutti abbiano il diritto di apporcciarsi alla vita politica e possano avere l’opportunità di imparare e farsi un bagaglio di esperienza solo con il tempo.

    Forse ..fa male vedere delle facce nuove (sia a dx che sx) dopo ventanni Marco????????

    oppure..

    sarà rischioso voltare pagina con giovani persone volenterose prive di pluriennale esperienza?

    SONO CERTO CHE CORRERO’ QUESTO RISCHIO!!!!

    1. Scritto da amo l'arancione

      Come non condividere.
      Speriamo in molte “pecore nere” e che possano subito diventare “protagonisti arancioni”