BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Convegno su autismo e istituzioni locali

Sabato 25 febbraio si terrà il convegno organizzato dal gruppo regionale del Partito democratico sul tema dell’autismo, con gli interventi di rappresentanti delle associazioni dei genitori di bimbi autistici e dei consiglieri regionali Mario Barboni e Gian Antonio Girelli.

Più informazioni su

Sabato 25 febbraio si terrà il convegno organizzato dal gruppo regionale del Partito democratico sul tema dell’autismo. L’incontro avrà luogo nella sala Tremaglia del Teatro Donizetti di piazza Cavour a Bergamo a partire dalle ore 9. Nel corso dell’evento interverranno le rappresentanti delle associazioni dei genitori di bimbi autistici, che avvieranno un confronto con le istituzioni locali. I consiglieri regionali del Pd Mario Barboni e Gian Antonio Girelli introdurranno e chiuderanno i lavori, illustrando le proposte già avanzate in Regione.

 

Ecco il programma:

 

Ore 9, introduzione ai lavori del convegno con Gian Antonio Girelli, Consigliere regionale e segretario Terza commissione sanità, e breve filmato prodotto da ‘La seconda Luna’ e ‘Home Autismo Clusone’.

A seguire, brevi narrazioni di esperienze: Erika Cortinovis, rappresentante genitori Centro Koinonia – Progetto Autismo CDD (‘Tra orientamento dopo l’obbligo scolastico e servizi’), Rossana Di Gesù, Associazione genitori Spazio Autismo Treviglio-Romano (‘Una storia come tante tra servizi e prospettive future’), Mario Barboni, Consigliere regionale e componente III Commissione Sanità (‘La risoluzione della Regione Lombardia e le iniziative del gruppo regionale PD in tema autismo’), Donata Vivanti, Direttrice rivista “Informa Autismo” , Presidente associazione Autismo Italia (‘Necessità e diritti degli adulti con autismo’), Carla Marchesi, Responsabile scientifica del centro Spazio Autismo Bergamo ( ‘L’esperienze dei servizi per autismo nella provincia di Bergamo’).

Dalle ore 11:15 alle 13, tavola rotonda sul tema ‘Il ruolo e le responsabilità delle istituzioni nella presa in carico del giovane adulto’, con il coordinamento di Benvenuto Gamba (responsabile servizi sociali e Ufficio di Piano Val Cavallina) e gli interventi di Graziana Ponte (Direzione generale Famiglia, Conciliazione, Integrazione e Solidarietà Sociale Regione Lombardia), Francesco Locati (Direttore Sociale ASL Bergamo), Leonio Callioni (Presidente della Conferenza dei Sindaci di Bergamo), Domenico Belloli (Assessore alle Politiche Sociali e salute della Provincia di Bergamo) e Marco Pezzani (Direttore U.S.C. Neuropsichiatria Infantile Azienda Ospedaliera di Bergamo).

Infine, conclusioni di Mario Barboni, Consigliere regionale.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da MAURIZIO

    Ho contato sei interventi di politici. Uno sarebbe già troppo. Più qualche intervento dei loro esperti-ombra. Speriamo ci sia anche qualche persona libera in grado di pensare. Cosa hanno a che fare i politici con temi scientifici così drammatici? Nulla di nulla. Ma è una delle loro tragiche vetrine. Tengono stretti i cordoni della borsa nella sanità e nel sociale, dispensando posti di lavoro, incarichi, convenzioni, contratti e pilotando tutti i concorsi… pubblici. Naturalmente, le loro associazioni-ombra sono ben liete di tutto questo. Non avremo mai la libertà in Italia fino a che i politici metteranno le loro mani in settori cosi drammatici e delicati della vita sociale.