BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Allarme sugli scontrini, a volte si esagera

E' palpabile anche a Bergamo un certo vento contro l'evasione fiscale. Cittadini sempre più attenti. Segnalazione: alla fiera non si fanno scontrini, ma non è vero. A volte si esagera.

Più informazioni su

"Andate a vedere a Creattiva, non fanno gli scontrini": era questo il contenuto di un’email ricevuta da Bergamonews nella giornata di domenica 19 febbraio, mentre alla Fiera di Bergamo si svolgeva l’ormai tradizionale evento dedicato alle "arti manuali". Il tono del messaggio di posta elettronica era alquanto perentorio e sembrava segnalare chissà quale mole di evasione alla Fiera. Siamo andati a dare un occhio, gettando uno sguardo alle operazioni di acquisto dei clienti e comprando qualcosa per un’ulteriore verifica. In tutti i casi è stato staccato lo scontrino. L’evasione fiscale è certamente una piaga, per lo Stato e non solo. Un problema da risolvere per recuperare enormi risorse. E da qualche tempo sembra che gli italiani e i bergamaschi siano più propensi a considerarlo un problema rispetto a quanto accadeva in passato. Ma le esagerazioni, come nel caso di Creattiva, sono sempre in agguato.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Giordano buccetta

    La solita buffonata all’Italiana !

  2. Scritto da Arianna

    io trovo che la redazione dia una bella possibilità a tutti di poter commentare,!!! Comunque non sono i commercianti che non rilasciano gli scontrini che stanno mandando in malora l’ Italia,….sono ben altri quelli che fanno grossi danni e non si deve distogliere l’attenzione da questa realtà

  3. Scritto da rodolfo pandolfini

    Nell’articolo non si dice se la segnalazione era anonima oppure con firma o dati riscontrabili. Quando l’anonimato impera le persone danno il peggio di se stesse. Questo è un po’ il punto debole di Bergamonews, il suo peccato originale che ho spesso segnalato nei commenti. Tra chi legge e fa segnalazioni, e il giornale non c’è un rapporto di reciproca fiducia. La testata dà voce a tutti (vedi i commenti) non chiede neppure di iscriversi come fanno altre testate, un metodo di sicuro democratico ma che si presta a abusi, furbizie e spacconate. il risultato è che il giornale prende spesso cantonate e la credibilità di Bergamonews come tutti possono facilmente notare è ridotta al minimo.

    1. Scritto da Redazione Bergamonews

      Gentile signor Rodolfo Pandolfini, se davvero questo è il suo nome, la redazione di Bergamonews ha ricevuto una segnalazione scritta e firmata. Un giornalista è andato in fiera ed ha acquistato alcuni prodotti e ha riscontrato che ricevute e scontrini fiscali venivano rilasciati. Gli scontrini avevano numeri alti (589,220…) se viene in redazione li possiamo esibire. Il fatto che tutti possano lasciare un commento a Bgnews è una scelta. Sulla nostra credibilità è libero di pensarla come vuole. Come vede diamo spazio anche a Lei.

      1. Scritto da stupidini

        cara redazione sei troppo buona, io un commento come quello del rodolfini l’avrei buttato nel cestino, scrive perché ha le dita da picchiettare sulla tastiera

  4. Scritto da Daniele

    Sì va bè, non si può evadere sempre, sarebbe una mossa stupidissima…in molti posti dove vado a volte mi danno uno scontrino farlocco, a volte quello vero
    L’evasore non è così stupido…ma qualcun altro evidentemente sì!