BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

L’Alma di Fresu è disegnata dal bergamasco Rossi

E' dell'illustratore Alessandro Adelio Rossi AARG, brianzolo d'origine ma bergamasco d'adozione, la copertina del nuovo disco di Paolo Fresu e Omar Sosa “Alma”, uscito lo scorso 14 febbraio su etichetta Tuk Music, label indipendente fondata da Fresu.

E’ dell’illustratore Alessandro Adelio Rossi AARG, brianzolo d’origine ma bergamasco d’adozione, la copertina del nuovo disco di Paolo Fresu e Omar Sosa “Alma”, uscito lo scorso 14 febbraio su etichetta Tuk Music, label indipendente fondata da Fresu per promuovere la propria musica e quella di musicisti a lui vicini. “Alma”, che vede la partecipazione del violoncellista brasiliano Jaques Morelenbaum, è un disco in cui emerge prepotentemente “l’ideale quanto improbabile fil rouge che riesce a collegare Cuba e Mediterraneo”. Un’opera per la quale Paolo Fresu ha scelto l’illustrazione rossa e surreale di Alessandro Adelio Rossi che fa da contraltare sanguigno al titolo del disco. Illustratore e grafico free-lance, Alessandro Adelio Rossi AARG vive e lavora a Bergamo. Collabora con agenzie pubblicitarie, case editrici, studi d’architettura, web agency e crea le sue illustrazioni utilizzando prevalentemente tecniche digitali. Oltre a queste attività, dipinge e suona in due progetti musicali. Tra i riconoscimenti ottenuti: la pubblicazione nel 2010 di alcuni lavori sull’“Annual Illustratori Italiani 2010” e nel 2009 il “The best 200 Illustrators Worldwide” indetto da Lurzer’s Archive insieme ad altre importanti menzioni in concorsi e cataloghi. Le sue opere si trovano all’indirizzo: www.aarg.it.

Tra gli interessanti progetti di Alessandro Adelio Rossi segnaliamo anche  e Bancale e Ivonne Gut

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.