BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Il Pd sostenga lealmente Monti”

Il vicesegretario provinciale di Bergamo del Partito democratico, Alessandro Frigeni, invita al senso di responsabilità e parla di un nuovo blocco sociale al di là delle vecchie categorie del berlusconismo e dell'antiberlusconismo.

Più informazioni su

Il vicesegretario provinciale di Bergamo del Partito democratico, Alessandro Frigeni, invita al senso di responsabilità e parla di un nuovo blocco sociale al di là delle vecchie categorie del berlusconismo e dell’antiberlusconismo.

 

La nascita del governo di unità nazionale guidato da Mario Monti è stata salutata con un sentimento di speranza da buona parte dell’elettorato italiano, che si è reso conto che la grave situazione finanziaria del nostro Paese poteva essere gestita solo da un esecutivo tecnico sostenuto da un’ampia maggioranza che potesse consentirgli di fare quelle riforme strutturali di cui il nostro Paese ha disperatamente bisogno.

Qualcuno ha parlato di abdicazione della politica in favore dei tecnici, personalmente trovo più corretto parlare di “senso di responsabilità” mostrato da alcuni dei principali partiti italiani che hanno anteposto l’interesse nazionale ai calcoli elettoralistici e alle ambizioni personali dei loro leader, come nel caso del segretario del PD Pierluigi Bersani che ha optato per il sostegno a Mario Monti pur consapevole del favore dei pronostici che i sondaggi gli attribuivano in caso di elezioni anticipate.

Proprio a partire da questo principio dell’assunzione di responsabilità, dialogando di politica ogni giorno con la nostra gente, mi pare di cogliere i primi segnali di un nuovo blocco sociale a sostegno del governo Monti; un blocco sociale assai composito e variegato, difficilmente riconducibile alle categorie tradizionali della politica, che non solo ha apprezzato le azioni riformatrici intraprese dal governo (semplificazioni, liberalizzazioni, ecc..), ma anche la credibilità e la stima internazionale che l’Italia ha riguadagnato in pochissimo tempo grazie a questo governo.

In sostanza stiamo assistendo al graduale “smottamento” delle trincee del berlusconismo e dell’antiberlusconismo che per più di quindici anni hanno diviso l’elettorato italiano; ne è la riprova il fatto che, dall’altro lato, si sta definendo un blocco di opposizione al governo Monti che vede un altrettanto diversificato mix di culture politiche (leghismo, populismo, radicalismo di sinistra, ecc..).

Sono convinto che il Pd debba continuare a sostenere con lealtà questo governo proseguendo nella propria azione di stimolo e di proposta sui tanti temi che devono ancora essere affrontati (riforma fiscale, riforma dei contratti di lavoro, ecc..); in tal modo il Partito Democratico potrà diventare sempre di più punto di riferimento per questo nuovo blocco sociale che fa del principio dell’assunzione di responsabilità il suo motivo ispiratore.

Alessandro Frigeni

Vice Segretario Provinciale PD

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Matteo da Bs

    Sarò pedante, ma continuo a chiedermi la stessa cosa: cosa ci fà uno che parla da moderato sensato (Frigeni) in un partito che ha una maggioranza a vocazione reazionaria ed antistatalista, come si deduce dai commenti?!? Ah già è vero! il Pd è formato da ex Ds ed ex Dc; e Frigeni sconta il “peccato originale” di provenire dai secondi, rivendicandone lo stesso atteggiamento prudente e istituzionlizzante! Per fortuna che il Pd schiera anche persone come Frigeni!!

  2. Scritto da billyguari

    Frigeni,e nemmeno tanto caro, hai ragionre quando dici che il PD debba continuare a sostenere con lealtà questo governo proseguendo nella propria azione di stimolo, ma non hai ben capito cosa stimola, a me sembra un’intervista rilasciata da un dirigente del PDL. Che brutto futuro che ci aspetta se questa è la sinistra!!!
    Quntomeno Berlusconi, non sempre, mi faceva ridere, voi mi fate piangere. quarant’anni a definirmi di sinistra e poi finire a leggere queste cose….

    1. Scritto da MD

      Il PD se e’ un partito responsabile non può far altro che appoggiare il governo, vi immaginate il contrario? Lo spred(e di conseguenza l interesse sul debito) dove andrebbe a finire? Cosa vorreste fare, nuove elezioni? Con questa legge? Secondo voi ci sarebbe un premier migliore di quello che abbiamo in questo momento?finitela di prendervela con Frigeni che ha detto le cose come stanno

    2. Scritto da Billy

      Non so manco chi sia Frigeni, ma l’alternativa a sostenere Monti qual’è o quale sarebbe stata ? Prova a dire cose concrete , fatti concreti , di quelli che non ci avrebbero mandato tutti alla malora (pericolo non ancora scongiurato). Per “tutti” intendo il lavoro, le pensioni ecc. Sono tuttorecchi.

  3. Scritto da marco

    eccolo un altro che è in cerca di scorciatoie.
    Il PD se vuole salvare quel minimo di credibilità che ha (poca) è ora che si affidi a gente diversa.
    Leggete tutta l’intervista e trovatemene il senso. Non ce n’è.
    Alla fine candideranno Gori, un altro grande statista……………….

  4. Scritto da Alida

    Condivido le posizioni di Frigeni rendono il PD impotabile, votero la sinistra radicale…..

    1. Scritto da Alfonso

      Già, ci voleva la sinistra radicale per portar fuori le penne da questa micidiale crisi (e non ne siamo ancora usciti) . Posso piangere ? Ridere non mi pare il caso. Adesso probabilmente saremmo TUTTI in coda alla caritas per un piatto di minestra.

      1. Scritto da Symba

        ScusiLei chi ci sarebbe voluto? Lega, PDL? sono curioso….

        1. Scritto da Alfonso

          Monti era l’unica strada percorribile per un intervento immediato , chiaro che si sono rese necessarie mediazioni. Rispetto alla gravità della situazione non vedo quale altra soluzione sarebbe stata possibile . Mi chiedi se avrei fatto una patrimoniale più dura ? la risposta è sì ma era enormemente più importante fermare la frana. E il debito è sempre lì, per cui non è detto, con un debito così non si può vivere. Perchè , tu cosa avresti fatto ?

  5. Scritto da ex elettore pd

    Finché leggerò interventi di questo tenore, ossia “vuoto pneumatico”, rimmarrò un ex…

  6. Scritto da Eugenio

    Ma pensi al suo Ospedale caro Frigeni… che prima o poi verrano anche da lei a domandare dov’era quando c’erano da controllare i preventivi e lo svolgimento delle opere. Quello dovrebbe essere il suo lavoro no? O almeno questo ho capito leggendo il suo bel curriculum sul sito dell’ospedale. Altro che ri-scendere in campo con questo intervento…

  7. Scritto da Sergio

    Bene: voteremo Vendola, purtroppo…

  8. Scritto da gigi2

    Caro Frigeni
    guarda che questo “nuovo blocco sociale” l’abbiamo già visto, e si chiamava Democrazia Cristiana. Finora abbiamo visto solo il “rigore” (a senso unico) mentre di “equità” non si parla (banche, assicurazioni, patrimoniale ecc.)
    E neanche più legalità (vedi aeroporto a Bergamo in totale disprezzo dei vincoli di legge). Col pieno appoggio del PD

  9. Scritto da anna

    Solo il PD può difendere questo governo…

    1. Scritto da Pulitzer

      Ringrazia il cielo che l’abbia fatto !

  10. Scritto da MD

    Che colpa ne ha Gori? Forse perche’ e’ ricco? Frigeni parlava di ciò che ha fatto(bene) Monti, e dell’appoggio del PD, dove a questo punto(secondo voi) non si potrebbero iscrivere partite IVA o dirigenti…..magari confondete il PD con la CGIL o il PCUS

  11. Scritto da nino cortesi

    Monti sta lavorando molto bene per le banche, per le borse, per i manager e sinora fa finta di lavorare per la gente. Certo il Pd attuale di Bersani non è stato capace di fare NULLA per cui va bene che operi per ora Monti. Ma a breve la gente reagirà duramente perchè vuole riprendersi interamente i diritti dei quali è stata interamente espropriata e non potrà che votare Di Pietro e Sel. E saranno gli iscritti Pd ad espellere Bersani ed i suoi insignificanti maggiordomi.

    1. Scritto da Billy

      ma mi fccia il piacere !!Toppo facile andare a raccattare voti quando qualcun altro ci mette la faccia. Si ricordi che senza la decisione di Bersani adesso probabilmente sarebbe a sbattere padelle in piazza !

  12. Scritto da mario59

    Certo il PD deve sostenere Monti e la sua politica a favore dei più ricchi…sbaglio o fin’ora la manovra ha colpito forte i ceti più deboli?
    Un PD che non difende i più deboli non è un partito di sinistra… semmai è il rimescolamento della DC…mi dispiace ma il mio voto Bersani non lo avrà mai, perchè è uno che si lava la bocca a sponsorizzare un Monti, che con i fatti, fa pagare sempre ai più deboli…se un partito è di sinistra deve schierarsi con i meno abbienti, non con i ricchi.. il PD a parole mette il piede in due scarpe, ma con i fatti, indossa la scarpa che gli fa più comodo, quella dei ricconi…pertanto una cosa è certa, il mio voto il PD non lo avrà.

    1. Scritto da Aldo

      La prima ed unica politica che poteva fare Bersani era evitare la bancarotta, a difesa di me , te e dei più deboli, il resto sono fregnacce rispetto a quello che si stava delineando e che sarebbe accaduto. Per farlo era indispensabile un minimo di mediazione . Diversamente il governo lo facevi tu ? Hai almeno colto cosa stavamo e stiamo rischiando ?

    2. Scritto da Peppone

      Certo,mario,condivido tutto quello che dici.
      Oramai,con gori e compagnia,è un partito di fighetti e partite iva…una DC rivista,scollata dal territorio e che ha nelle prime file ricconi che si spacciano per proletari…Vedere a contendersi il trono di candidato potenziale come sindaco del pd, dei perfetti sconosciuti dal portafoglio gonfio, mi riempie di tristezza.
      Berlinguer si rivolterebbe nella tomba…ma anche La pira…visto che questi Democristi del PD non hanno niente di cristiano.

  13. Scritto da Nanni Moretti

    Frigeni,dì una cosa di sinistra…!!!!!!!!!!!!dì una cosa anche non di sinistra, di civiltà, Frigeni dì una cosa, dì qualcosa, reagisci!…
    Quanto scritto sopra vuol dire tutto e vuol dire niente…o meglio,dimostri ancora l’inconsistenza della sinistra e il fatto che non potrà mai governare un paese…basta vedere a bergamo come vi state spaccando con gori e misiani…
    Frigeni,dì una cosa di sinistra…!!!!!!!!!!!!dì una cosa anche non di sinistra, di civiltà, Frigeni dì una cosa, dì qualcosa, reagisci!…