BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Frezzolini è il mio guru, posso ancora migliorare”

Il portiere è una delle certezze di questa Atalanta di Colantuono: "Merito anche della difesa e di tutta la squadra. Seguo molto le indicazioni del mio secondo, una fortuna per me averlo in squadra. Ora sotto con la Roma".

Più informazioni su

Se in questo periodo l’attacco nerazzurro è un’incognita, la difesa di Colantuono rimane una certezza. A partire da Andrea Consigli, che grazie ai suoi interventi ha salvato spesso la Dea in questo campionato. Il portiere nerazzurro ha acquisito una sorprendente costanza di rendimento, risultando sempre più spesso tra i migliori in campo: “Il merito non è solo mio, ma dell’intero reparto difensivo e di tutta la squadra che lavorano nel migliore dei modi –le parole del numero 47 di Colantuono- con il mister ci alleniamo con attenzione in settimana per migliorare qualsiasi aspetto. Per quanto riguarda la carenza offensiva penso sia solo un problema di sfortuna. E’ un periodo che non ci gira bene, ma sono certo che ci rifaremo presto”. Nonostante la giovane età, con i suoi 25 anni compiuti lo scorso 27 gennaio, Consigli sembra avere già la personalità e la bravura dei suoi colleghi più esperti: “In realtà penso di poter migliorare ancora molto e in tante cose. Ho alle spalle un giocatore come Frezzolini, che in allenamento mi aiuta molto consigliandomi dove posso fare meglio. Lo seguo con attenzione, è una fortuna per me averlo in squadra”. Intanto domenica prossima l’Atalanta e il suo portiere sono attesi da una prova impegnativa come quella contro la Roma: “Sarà una gara molto difficile, contro una squadra ben organizzata. Ma noi vogliamo regalare una grossa gioia ai nostri tifosi battendo una grande”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da nino cortesi

    Colantuono con la Roma deve avere il coraggio di giocare a tre dietro con Lucchini, Stendardo e Manfredini. Con Schelotto,Cigarini, Carmona, Peluso a centrocampo, Moralez rifinitore e Marilungo centravanti. Carrozza sostituisce Peluso nel secondo tempo e Dennis gioca l’ultima mezz’ora. I due errori che non deve commettere è lasciar fuori Moralez e far giocare dall’inizio Dennis. Consigli è un grande ed è con Moralez il migliore dell’Atalanta.

    1. Scritto da ayeye brazov

      Bella formazione. Ma perchè non giocare in 11 fin dall’inizio, non solo l’ultima mezz’ora, con l’inserimento a sorpresa di questo fantomatico Dennis (che sia il cugino sconosciuto del vero Denis, con una “n”?)

      1. Scritto da paolo p

        è quell oche ho pensato pure io, perchè noi dovremmo giocare in 10? Consigli+difesa a 3+centrocambo a 4+Moralez+Marilungo.. mah, a volte si dovrebbe scrivere di cose che si conoscono!! ehehe. Certo se poi cosi si batte la Roma, nulla da dire :-)