BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Saita: Allarme infondato il nido Levati non chiude

Il sindaco di Seriare, Silvana Santisi Saita interviene dopo l'allarme lanciato dalla Cgil: "Stiamo aspettando direttive da Roma, poi vedremo come agire. Per ora vorrei tranquillizzare le famiglie e i dipendenti"

Più informazioni su

“Vorrei tranquillizzare tutti, le famiglie dei bambini e i 17 dipendenti dell’asilo nido Carla Levati che è una struttura di alta qualità e che è un fiore all’occhiello dell’amministrazione comunale” è la prima reazione di Silvana Santisi Saita, sindaco di Seriate all’allarme lanciato dalla Cgil per la possibile chiusura del nido.
“Stiamo aspettando notizie da Roma, il decreto Mille proroghe atteso fra una quindicina di giorni chiarirà tutto, ma fino ad allora mi sembra scorretto mettere in agitazione le famiglie e quanti lavorano nell’asilo nido – continua il primo cittadino –. Il decreto allo studio del Governo ha subito diverse modifiche ed altre sono in attesa, quindi non resta che aspettare, poi prenderemo le decisioni opportune”. La società Sanitas Srl, una società di capitali interamente controllata dal Comune di Seriate, gestisce oltre all’asilo nido anche la farmacia e la mensa. “È davvero inutile per ora fare ipotesi, quando riceveremo le direttive da Roma ci muoveremo e troveremo la soluzione più adatta – conclude il sindaco Saita – ma ora vorrei davvero tranquillizzare tutti. Non è a rischio chiusura nulla e nessuno per ora perderà il posto di lavoro”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da pallo

    e’ piu’ positivo sicuramente aspettare Babbo Natale, almeno lui o chi per lui arriva una volta all’anno per donare. al contrario Roma invece quando arriva (e come arriva), entra nelle nostre nude e sudate (con la fronte) proprieta’, araffando con varie tasse, imposte e contributi, tutto quanto in disponibilita’ e non. Sveglia, somaro lombardo; altro che: tasi e tira.

  2. Scritto da Pillo

    Insomma a settantacinque anni, e dopo due mandati, bisogna aspettare ancora sempre Roma ladrona.