BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Rubinetterie Mariani disdice i contratti Sciopero e assemblea

Rubinetterie Mariani di Zingonia disdice i contratti aziendali dal 1974 al 1988. Nell’azienda metalmeccanica lavora una quarantina di persone.

Più informazioni su

Quattordici anni di contrattazione aziendale cancellati, dal 1974 al 1988, insieme a tutti i contenuti contrattuali che erano ancora oggi in vigore, serviti come base su cui costruire gli ultimi tavoli integrativi. La direzione delle Rubinetterie Mariani di Zingonia ha convocato le Rsu per consegnare loro la comunicazione della disdetta dei contratti aziendali degli anni ’74, ’77, ’81, ‘85 e ’88, in cui si regolavano Premi produzione di varia natura, superminimi collettivi, inquadramenti, relazioni sindacali e diritto di informazione e consultazione in azienda (cioè il confronto su organizzazione del lavoro, prospettive aziendali, sicurezza,….

Nell’azienda metalmeccanica lavora una quarantina di persone. L’azienda ha dato un preavviso di tre mesi, dunque la disdetta sarà operativa a fine maggio.

Dopo la comunicazione, questa mattina, le Rsu hanno convocato un’assemblea dei lavoratori, riunita dalle 13.30 alle 14.30. A seguire, è stata proclamata un’ora di sciopero. Una richiesta di incontro urgente con l’azienda è stata anche presentata dalle Rappresentanze Sindacali. Nei prossimi giorni sono attese altre iniziative di protesta.

“Siamo fortemente contrari a questa scelta aziendale, a nostro avviso sbagliata per due motivi – spiega Claudio Ravasio della Fiom-Cgil di Bergamo -. Il primo è che non è accettabile mettere in discussione la contrattazione aziendale storica con la motivazione della crisi, mentre il secondo motivo, di metodo, riguarda il ruolo delle RSU, un ruolo che va rispettato: l’azienda prima di fare scelte, deve confrontarsi e non imporre decisioni già prese, a giochi già fatti”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da miki

    La Mariani chiude i rubinetti dei premi interni. Per far cassa.
    C’è qualche bolletta salata in arrivo?