BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bergamo Jazz, via alla vendita di biglietti e abbonamenti

Il conto alla rovescia è iniziato: a un mese di distanza dalla XXXIV edizione di “Bergamo Jazz 2012”, prendono avvio le prevendite degli abbonamenti e dei biglietti alle tre serate in programma al Teatro Donizetti dal 23 al 25 marzo.

Il conto alla rovescia è iniziato: a un mese di distanza dalla XXXIV edizione di “Bergamo Jazz 2012”, prendono avvio le prevendite degli abbonamenti e dei biglietti alle tre serate in programma al Teatro Donizetti dal 23 al 25 marzo.

Mentre gli abbonamenti sono già disponibili, i biglietti (anche per gli eventi collaterali a pagamento) si potranno acquistare a partire da lunedì 27 febbraio, sia online (www.teatrodonizetti.it) sia presso la biglietteria del Teatro Donizetti, dal lunedì al sabato dalle ore 13 alle ore 20 (tel. 035 4160601/02/03). Prezzi abbonamenti da 20 a 74 Euro. Prezzi dei biglietti da 9 a 34 Euro (da 7 a 25 Euro per i giovani sotto i 27 anni) per le serate al Teatro Donizetti; 10 Euro (7,50 Euro per abbonati e giovani sotto i 27 anni) per i concerti all’Auditorium di Piazza della Libertà.

Al suo primo mandato di Direttore Artistico di “Bergamo Jazz”, Enrico Rava ha approntato un cartellone ricco di nomi di prestigio, ad iniziare dal suo predecessore, Paolo Fresu: il trombettista sardo tornerà a calcare il palcoscenico del Teatro Donizetti nelle più abituali vesti di musicista venerdì 23 marzo, per proporre l’affascinante progetto Mistico Mediterraneo, insieme al bandoneonista Daniele di Bonaventura e al coro corso A Filetta. La serata sarà aperta dal pianista Jason Moran, eletto “musicista dell’anno” nell’ultima edizione del referendum indetto tra la critica internazionale dalla rivista Down Beat, la bibbia del jazz mondiale.

Sabato 24 sarà la volta di altre due interessanti personalità delle musiche d’oggi: il trombettista Ambrose Akinmusire, prodigioso talento in costante ascesa che si presenterà alla testa di un pregevole quintetto, e la cantante spagnola di origini africane Buika, che il regista Pedro Almodovar ha fortemente voluto nel suo ultimo film La pelle che abito e il cui retaggio culturale si sposa con il flamenco e il jazz. Tra i componenti del gruppo che accompagnerà Buika sul palcoscenico del Teatro Donizetti spicca il formidabile batterista cubano Horacio “El Negro” Hernandez.

Domenica 25 il testimone passerà a uno dei nomi più illustri del jazz contemporaneo: Brad Mehldau. Il pianista originario della Florida si esibirà alla guida del suo abituale trio, con Larry Grenadier al contrabbasso e Jeff Ballard alla batteria. Il compito di emettere le ultime note di “Bergamo Jazz 2012” spetterà quindi al trombonista Ray Anderson e alla sua travolgente Pocket Brass Band, formazione che rivisita in modo personale il jazz di New Orleans, attualizzandone lo spirito.

Di sicuro interesse sono anche i tre concerti ospitati all’Auditorium di Piazza della Libertà, di cui saranno protagonisti Tim Berne e i suoi Snakeoil, gruppo che prende denominazione dal nuovissimo album inciso dal sassofonista americano per la ECM (sabato 24, ore 17), il trio del giovane sassofonista Mattia Cigalini, il cui concerto è organizzato assieme al Jazz Club Bergamo (domenica 15, ore 11,30); ed infine il pianista statunitense Craig Taborn, anch’egli in trio, con i connazionali Thomas Morgan al contrabbasso e Gerald Cleaver alla batteria (domenica 25, ore 17).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.