BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Ciao Diego”, da tutta Italia per l’addio a Bosis fotogallery

Uno striscione portato da Genova per salutare il grande campione bergamasco di Trial. La divisa delle "Fiamme oro" e il casco di tante vittorie sul feretro".

Più informazioni su

La divisa sportiva delle "Fiamme Oro" e il casco sulla bara, con sopra la scritta che è salita tante volte sui podi nazionali e internazionali: Diego Bosis. Attorno a quel feretro, nel pomeriggio di oggi (18 febbraio) nella chiesa di Sant’Antonio a Valtesse, c’erano centinaia di persone. Giovani e meno giovani, amici di famiglia, conoscenti, appassionati di moto e di trial nello specifico, alti dirigenti della polizia stradale bergamasca e lombarda. Tutti presenti, tanti con le lacrime agli occhi, per dare l’ultimo addio al bergamasco Diego Bosis, 44 anni, il grande campione di Trial stroncato da un infarto mentre si recava in ufficio a Milano, dove lavorava ancora all’organizzazione del gruppo sportivo "Fiamme Oro" della Polizia Stradale. C’era il figlio di Diego Bosis, Matteo, che si è tenuto stretto il casco del papà fino a quando il feretro è stato posato di fronte all’altare, c’erano gli altri due fratelli Nicolò e Ivan, con la compagna di Diego, Nicoletta Oldrati. Quanto sia arrivato lontano il dolore per la scomparsa del campione bergamasco lo si è visto subito, a Valtesse, dove qualcuno ha appeso uno striscione fuori dalla chiesa ben prima che i funerali iniziassero: "Ciao Diego, i tuoi amici genovesi".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da mandes marco

    te ne sei andato troppo presto,ci hai lasciato un vuoto dentro che sara’ difficile colmarlo ti ho ammirato tante volte nella tua lunga carriera,tanto che al’eta’ di 45 anni ho cominciato a praticare trial perche’ proprio tu mi avevi entusiasmato con le tue prodezze,non smettero’ finche’ne avro’ la forza,grazie diego,grazie x tutto quello che ci hai regalato in tutti questi anni,ti portero’ sempre nel mio cuore.ciao diego.