BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Welfare, i sindacati incontrano Tentorio

Ad un anno e mezzo dall’ultimo confronto col sindaco sui temi del welfare, lunedì prossimo, 20 febbraio, CGIL, CISL e UIL e i sindacati dei pensionati FNP-CISL, SPI-CGIL e UILP-UIL incontreranno in Comune il primo cittadino di Bergamo, Franco Tentorio.

Più informazioni su

Ad un anno e mezzo dall’ultimo confronto col sindaco sui temi del welfare, lunedì prossimo, 20 febbraio, CGIL, CISL e UIL e i sindacati dei pensionati FNP-CISL, SPI-CGIL e UILP-UIL incontreranno in Comune il primo cittadino di Bergamo, Franco Tentorio, a partire dalle ore 11.30. Un nuovo faccia a faccia, richiesto dalle organizzazioni sindacali nei giorni scorsi, si è reso necessario alla luce dell’evoluzione del quadro normativo e finanziario dopo le recenti manovreapprovate a livello nazionale e regionale: le novità che costringono ad una nuova discussione attorno alla Piattaforma unitaria dei sindacati sui temi del welfare sono, in particolare, lo sblocco dell’addizionale IRPEF, l’introduzione dell’IMU (ex ICI) e i tagli ai finanziamenti comunali. I sindacati chiederanno formalmente e unitariamente al sindaco il mantenimento dei livelli dei servizi in essere, la modalità della progressività (o l’esenzione) nel caso in cui si introducano aumenti su addizionale o si voglia ritoccare l’IMU, un’attenzione ulteriore alla lotta all’evasione fiscale per quanto di competenza del Comune, ed, infine, il ripristino dei livelli di SAD (Servizio di Assistenza Domiciliare) drasticamente ridotto lo scorso anno. CGIL, CISL e UIL e i sindacati dei pensionati hanno anche chiesto un incontro ai capigruppo presenti in Consiglio Comunale di Bergamo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.