BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Mondo prepara lo scherzetto alla sua amata Atalanta

Dopo il colpaccio sull'Inter, il Baffo di Rivolta sogna di fermare anche i suoi nerazzurri preferiti. Con numerose assenze, compreso l'ex atalantino Radovanovic, progetta una gara tutta grinta e aggressività.

Più informazioni su

Ogni volta fa un certo effetto ritrovarselo di fronte da avversario. Emiliano Mondonico conosce l’Atalanta quasi meglio del suo famigerato salame di Rivolta, uno dei più grandi vanti del Baffo rientrato nel calcio che conta da poche settimane e già in grado di far parlare di sé. Non solo per l’ormai nota vittoria personale, con la sconfitta di quel brutto male che lo ha colpito un anno fa, ma anche per il prestigioso successo in campionato dei suoi contro i nerazzurri di Milano nell’ultimo turno di campionato. I tre punti conquistati a San Siro contro l’Inter hanno avuto chiaramente il marchio del Mondo, con uno 0-1 difeso dai suoi con le unghie e con i denti fino alla fine. Lo stesso tipo di partita che si prospetta domenica sul sintetico del Silvio Piola, con la squadra di Colantuono che dovrà mettere in campo maggiore cattiveria agonistica rispetto a quella che il Mondo infonderà nei suoi prima del fischio d’inizio. Senza farsi illudere dal momento di emergenza della squadra piemontese che non potrà contare tra gli altri sull’ex atalantino Radovanovic, squalificato con Porcari e Morganella, oltre che agli infortunati Dellafiore, Ludi, Marianini e Morimoto. E nemmeno dalla posizione in classifica degli azzurri, carichi come non mai dopo il colpaccio sull’Inter e desiderosi di lottare fino alla fine per una salvezza che avrebbe del miracoloso. Una di quelle imprese che Mondonico conosce molto bene, quasi meglio dei suoi salami.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.