BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Mala Polvere”, l’amianto una tragedia moderna

Sabato 18 febbraio al teatro san Filippo Neri di Nembro in scena “Mala Polvere. Veleni e Antidoti per l’Invisibile". Spettacolo di denuncia della tragedia di Casale Monferrato, città simbolo dell'avvelenamento da amianto

Più informazioni su

Al Teatro San Filippo Neri di Nembro la Stagione Teatrale 2011-2012 prosegue sabato 18 febbraio alle 20.45 con la compagnia del Teatro Stabile di Torino che mette in scena uno spettacolo di grande attualità: “Mala Polvere” Veleni e Antidoti per l’Invisibile.

Un progetto di Laura Curino, Lucio Diana, Alessandro Bigatti, Elisa Zanino, liberamente tratto da Mala polvere di Silvana Mossano (Ed. Sonda, 2010).

In questo spettacolo viene messa in scena la dell’avvelenamento da amianto: una tragedia fattasi simbolo di uno dei tanti mali a cui ci si espone senza saperlo.

Casale Monferrato è la città simbolo di una strage silenziosa, ma è anche una sentinella che può mettere all’erta tutti noi.

Lo spettacolo è un canto per quegli uomini e quelle donne che si sono immolati sull’altare di una tragedia del lavoro in nome del benessere delle proprie famiglie, del riscatto sociale dalla povertà, della forza necessaria per uscire dall’indigenza. Un sacrificio importante che potrebbe essere la fine di una storia terribile, e invece deve trasformarsi nel capitolo iniziale di una storia virtuosa.

Silvana Mossano ha scritto Mala polvere annotando trent’anni di storie dolorose, di un dolore che è inarrestabile come la polvere sottile di amianto.

Informazioni e prenotazioni Biblioteca di Nembro tel. 035.471.370 e info@teatrosanfilipponeri.it

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.