BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Contratto da 1,7 miliardi la Pedemontana entro il 2015

Il 17 febbraio è stato sottoscritto il contratto di affidamento da 1,7 miliardi di euro per le tratte B1, B2, C e D dell’Autostrada Pedemontana Lombarda, che potrà essere completata entro l'EXPO2015.

Il 17 febbraio è stato sottoscritto il contratto di affidamento da 1,7 miliardi di euro per le tratte B1, B2, C e D dell’Autostrada Pedemontana Lombarda. La firma – apposta da Autostrada Pedemontana Lombarda e l’ATI guidata dall’austriaca STRABAG con le italiane Maltauro, Fincosit e Adanti – dà avvio da subito al progetto esecutivo, che porterà alla realizzazione delle tratte B1 (Como), B2 e C (Monza/Brianza) e D (Monza/Brianza e Bergamo), che completano l’itinerario pedemontano sommandosi alla tratta A (Varese e Como) ed alle tangenziali di Como e Varese già in esecuzione, oltre alla greenway.

Con la pronuncia del Tribunale Amministrativo Regionale – che ha negato la sospensiva contro l’aggiudicazione in appalto integrato – si supera in extremis il rischio di perdere l’appuntamento con EXPO2015, apertamente espresso nell’ambito della recente Mobility Conference di Assolombarda. Infatti, considerati i tempi necessari a realizzare l’opera, con la firma odierna l’autostrada potrà essere consegnata alla collettività prima dell’apertura della manifestazione universale di Milano.

I tempi che oggi hanno cominciato a scorrere hanno scadenze brevissime: in tre mesi dovrà essere pronto il progetto esecutivo delle tratte prioritarie ed in sei mesi quello complessivo da quasi 30.000 elaborati. La sottoscrizione del contratto è anche un impulso alla crescita del paese in questa fase di rilancio della credibilità nazionale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.