BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Auto blu, Bergamo in testa e Milano non dà i numeri

Durante il cambio di amministrazione (Moratti-Pisapia) il capoluogo lombardo non ha fornito i dati sul suo parco auto al ministero della Funzione Pubblica. A Bergamo 4 auto blu, più che in tutti gli altri capoluoghi di provincia.

Più informazioni su

Milano fa un po’ la furba e Bergamo balza in testa alla classifica delle città lombarde che utilizzano le auto blu. Dopo il focus sulle aziende ospedaliere bergamasche (leggi cliccando qui il pezzo precedente), passiamo ad analizzare il parco auto dei capoluoghi di provincia in Lombardia, tramite i dati richiesti a tutti gli enti dal ministero della Funzione Pubblica tra marzo e giugno 2011 (disponibili a questo link).

Tra quelle statistiche si scopre una distinzione tra auto "blu – blu", ovvero il top, solitamente utilizzate in Italia per l’alta rappresentanza, e auto "blu" a disposizione di dirigenti e vertici della pubblica Amministrazione. Ebbene, il Comune di Bergamo ha 4 auto blu e 236 auto grige, utilizzate per il trasporto dei dirigenti e per altri servizi comunali. In aggiunta 87 veicoli della polizia locale. Due auto blu a Brescia, zero a Cremona, un’auto blu di massimo livello per Lecco (blu – blu), due a Lodi, tre a Mantova, nessuna a Monza, una a Pavia, zero a Sondrio.

Milano risulta a quota zero auto, sia blu sia grigie. Una circostanza che naturalmente non corrisponde alla realtà. Il capoluogo lombardo non ha quindi fornito i dati, probabilmente perchè richieste in un periodo a cavallo delle elezioni amministrative del 2011, con il passaggio dall’Amministrazione Moratti all’Amministrazione Pisapia.

Il ministero indica anche la spesa sostenuta dai capoluoghi nel 2010 per le auto. E si scopre che il Comune di Bergamo ha sborsato in quell’anno 325 mila euro per comprare nuove auto grigie. Spende di più solo Brescia, con 348 mila euro. Poi 84 mila euro a Cremona, 26 mila a Lecco, nessuna spesa a Lodi e Sondrio, 26 mila euro per Mantova, 71 mila euro a Monza, 76 mila a Pavia.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da RAFFAELA COLONESE

    MA IL POPOLO CHE LI VOTA COSA HA NELLA TESTA…LA NEBBIA???

  2. Scritto da cabalbi

    Ma Questi pensano che noi siamo proprio dei (ignurant). Quando saremmo stanchi, e sicuramente non ci manca poi tanto, ed andremmo a prenderli coi forconi come si giustificheranno. Son sempre del parere che a mali estremi corrispondono estremi rimedi, sarebbe sufficiente tornare per 15 giorni al 14 luglio 1789.

  3. Scritto da loca

    E si parla di “Roma spendacciona” ma poi si scopre che alle comodità nessuno rinuncia e se chi paga è il Popolino Bergamasco “non evasore” chi se ne frega. Come in altri casi la Lega predica bene ma razzola male anzi malissimo.

  4. Scritto da STEFANO

    Da vendere subito, se proprio si devono usare l’auto , usino la loro
    semza rimborso spese, visto che anno uno stipendio molto elevato, rispetto a un normale cittadino. Loro parlano tanto di crisi ,ma chi lavora nell’ pubblico impiego non sà cosa significa la parola crisi.

  5. Scritto da Sonia

    Quante auto elettriche o ibride hanno?

  6. Scritto da luke

    Il problema non è quanto costano le macchine…… ma quanto costano le riparazioni ,gomme neve,treni gomme,manutenzione ordinaria,benzina ecc ecc
    Per me si spende di piu’ in manutenzione che in acquisto.
    GPS e Gas è una ottima soluzione,o elettrico.

    Luke

  7. Scritto da NonSiPuò

    Ho dato un’occhiata, ma come è possibile che nella regione più sussidiata, comuni come altofonte , barcellona p.d.g. ,butera, calatabiano, caltagirone, campobello, canicattini bagni, carlentini , castel di iudica , SOLO PER CITARE I PRIMI abbiano l’autoblù o l’auto di rappresentanza ? Monti intervieni ! Anche se è una regione a statuto speciale non è tollerabile .

  8. Scritto da ureidacan

    Per andare al Pirellone gli assessori potrebbero chiedere un passaggio a Belotti, che ci va in moto due volte la settimana. Per tagliare i nastri nei quartieri si potrebbe chiedere in prestito la bici agli ex assessori Fornoni ed Amorino. ll problema grosso è quando il Sindaco e gli assessorri la mattina alle 6 devono andare all’aeroporto diretti a Roma.

    1. Scritto da Populismo bieco

      Li vuoi portare tu?

  9. Scritto da Rataplan

    Perchè non mettere il gps alle nuove auto ? Con software che ne traccia percorsi e orari, ormai è una tecnologia a basso costo ……..

  10. Scritto da Peppe

    Vorrei sapere come si chiama questa operazione….cioè come vengono spesi i soldi dei cittadini????….L’Italia è da rifondare….c’è poco da fare….siamo corrotti e corruttibili…..e spendiamo e spandiamo tutto e tutti…..

  11. Scritto da gigi

    bisogna tagliare assessori, circoscrizioni, semafori intelligenti dossi aiulole ,lavori e tutte quelle cose che, anche se ( dicono )costano poco, alla fine sono tanti rigagnoli che diventano un fiume PS chi dice che semafori e dossi sono per la sicurezza, gli rispondo che dovrebbero fare e mantenere ciò che c’è, tipo le strisce pedonali che non si vedono + da nessuna parte

  12. Scritto da Sleghiamoci

    Perchè qua c’è la Lega e PDL che ti fregano….

  13. Scritto da cittadina 2

    La politica di bilancio di Tentorio è tutta puntata sul far aumentare le entrate (quindi ad aumentare l’aliquota IMU, Irpef,) perchè dice che non ci sono i margini per tagliare sulle spese. Eppure, grazie a Bergamonews scopriamo che il Comune di Bergamo ha sborsato nel 2010 ben 325 mila euro per comprare nuove auto grigie. Nel 2010! quando già erano chiare a tutti le difficoltà di bilancio!

  14. Scritto da cittadina

    E poi il sindaco dice che non ci sono margini per tagliare la spesa!

  15. Scritto da Il Naggio

    Bene ora che si conosce il parco auto è ora di rendere pubblico anche nome cognome e data di utlizzo. peccato per la privacy, chissà quante magnagne salterebbero fuori…