BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Asse interurbano, limite di velocità a 50

Si abbassa ancora il limite di velocità sull'Asse interurbano da Curno a Bonate: da 70 a 50 all'ora. La Provincia: "Problemi sempre più seri di tenuta della pavimentazione". La polizia stradale stacca multe.

Inizia a produrre multe la recente decisione della Provincia di Bergamo di abbassare ulteriormente il limite di velocità sul tratto dell’Asse interurbano da sempre al centro di polemiche e problemi, tra Curno e Bonate Sopra. Con ordinanza del 17 gennaio 2012, infatti, il settore Viabilità di Via Tasso ha abbassato il limite di velocità da 70 a 50 all’ora. Risultato: su una strada a due corsie per senso di marcia bisogna viaggiare come se si fosse in un centro abitato. Non tutti lo sanno e, anche quando ci sono i cartelli con il limite 50, non tutti ci fanno caso: giusto nel pomeriggio di oggi, venerdì 17 febbraio, la polizia stradale di Bergamo ha fermato un automobilista che viaggiava a 110 all’ora in direzione di Bonate. Gli è andata bene, l’immagine scattata dal telelaser degli agenti era leggermente sfocata. Il ritiro immediato della patente non è stato possibile.

Il provvedimento della provincia non è provvisorio, si tratta di un’ordinanza permanente: dal 17 gennaio fino a data da destinarsi. "Proseguono i problemi di deformazione della pavimentazione – spiega il dirigente della Viabilità di via Tasso, Renato Stilliti -. Bisogna pianificare seri interventi e fino ad allora i limiti di velocità resteranno piuttosto bassi. Per ora è così, si tratta di una questione di sicurezza".

Curno-Bonate Sopra: vale a dire il tratto di Asse Interurbano che comprende la galleria San Roberto. Un pezzo di strada che connette l’hinterland di Bergamo all’Isola Bergamasca, atteso a lungo e inaugurato nel 2005. Appalto e lavori dell’Anas. A sette anni di distanza dall’inaugurazione altro che "Asse interurbano": la galleria fa sempre acqua e il limite di velocità continua ad abbassarsi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da cristian

    Vergogna! ho provato a frenare fino a 60 e già è bastato per farmi suonare e sorpassare da 2 autotreni! Figuriamoci se rallentavo fino a 50.È pericoloso andare così piano perché assolutamente nessuno lo rispetta.

  2. Scritto da ZioCantante

    La prima corsia, dove passano i camion, a tratti è peggio di una strada sterrata, e si “potrebbe” andare a 50 all’ora. La corsia di sorpasso è in buone condizioni, andare a 50 sarebbe da criminali. Come lo spieghi a chi ti fa la multa?

  3. Scritto da Matt

    Inviterei il signor Renato Stilliti a percorrerlo tutti i giorni a 50 all’ora.

  4. Scritto da fabrizio

    Bergamo capitale della vergogna viabilistica, tratte congestionate da paura, progettate male, costruite peggio e con decenni di ritardo. Enti inutili come la provincia con tecnici che pensano di avere a che fare con vetture del 1940 che sopra i 50 Km/h per qualche avvallamento escono di strada! Da notare che il tratto interessato è anche in discesa.

  5. Scritto da fabrizio

    Con la storia della sicurezza si continua a far cassa.
    Tanto gli appalti e le scelte delle imprese sono sempre stati fatti da qualcun’altro!!!
    In ogni caso tali imprese che hanno lavorato male non dovrebbero più partecipare alle gare.

  6. Scritto da olciccio

    Ma invece di continuare a sostituire il manto d’usura da 3/4/5 cm, perchè invece di fare dei lavori “pubblicitari” non si impegnano a sostituire tutto il tout venant sotto, scarificando sino alla base e sostituendolo magari ricompattando o sostituendo ove occorre la massicciata?
    Non siamo tutti con le fette di salame sugl’occhi, sostituire il manto è una bella opera pubblicitaria ma alla fine dei conti è un lavoro inutile e temporaneo.

  7. Scritto da cua de paja

    Se dovesse servire per confermare che i cittadini non sono fessi ma vedono cose che gli amministratori e i tecnici dell’ANAS manco si sognano vi segnalo questo atricolo di BGnews
    https://www.bergamonews.it/quando-le-buche-non-disturbano-solo-gli-automobilisti
    é del 2009 ma sembra scritto ieri

  8. Scritto da DD

    7 anni e questa strada ne ha sempre una; e poi si parla male della Salerno-Reggio Calabria- Ci sono anche da noi i “papponi”.
    Cosa hanno da dire i nostri rappresentanti regionali e i nostri politici locali in merito a questa strana situazione di una superstrada NUOVA? Che materiali sono stati usati dalla ditta appaltatrice? Quanto ci è costata effettivamente questa strada?
    E l’on. Di Pietro è al corrente di questa situazione? Si era molto interessato nella vicenda relativa all’apertura di questa strada e della galleria di Montenegrone, vorrei sapere cosa avrebbe da dire in questo caso.

  9. Scritto da Dino

    Questo articolo è giusto ma è uguale a quello di una ventina di giorni fa , in cui un’ automobilista denunciava la situazione ma non è successo niente .
    Secondo il mio parere bisognerebbe scrivere l’articolo con i diretti responsabili di queste idiozie e organizzare una manifestazione davanti casa loro .

  10. Scritto da giangi

    questa è l efficenza delle poltrone gestite dalla lega.
    la cosa drammatica è che la gente gli da ancora retta e gli batte le mani ai comizi da rutto e salamella.ma state tranquilli:alzeremo il dito medio e tutto andra a posto.siamo in banania non in italia

  11. Scritto da baluba

    se la strada sta cedendo vuol dire che il sottofondo è di scarsa qualita.probabilmente è dello stesso materiale(rifiuti pericolosi)messo per fare la brebemi.d altronde i protagonisti della provincia son sempre quelli.fanno le campagne elettorali citando la salerno reggio e poi abbiamo un tratto di strada che ci hanno messo 20 anni per finirla e dopo 3 anni va gia a pezzi.
    dovrebbero chiamarla superstrada della padania cosi rispecchierebbe la qualita di chi la gestisce(la provincia ndr)

  12. Scritto da Nemo

    Ciò che a mio parere è imbarazzante è che a fronte di un problema di sicurezza si abbassa la velocità (e fin qui ci può stare) ma quello che poi degenera è che la soluzione non è quella di sistemare la strada ma dare multe…ma anche i vigili non si vergognano??

  13. Scritto da baz

    una follia. Poi è ovvio che in Lombardia è impossibile muoversi….

  14. Scritto da balabioc

    il promotore è del partito di gioppinia?

  15. Scritto da dilemma

    quante polemiche se la strada è pericolosa,perchè non la si asfalta nuovamente?non dovrebbe essere ancora in garanzia da parte di chi ha fatto i lavori?o magari si aspetta che scade garanzia per spendere altri soldi?chi ci guadagna dall’abbassamento del limite?i 50 kmh sono considerati sicuri se si fa incidente lungo questo tratto?.se è cosi pericolosa,non sarebbe meglio chiuderla e metterla in sicurezza?

    1. Scritto da DD

      hai ragione, ma il fatto è: quanto tempo ci mettono poi ad asfaltare?????

  16. Scritto da mario59

    Se la strada è pericolosa la chiudano fino a quando non sarà stata rimessa in sicurezza….abbassare i limiti è il solito sporco giochetto per fare cassa… poi non fa niente se sullo stesso tratto di strada, incontri mezzi delle forze dell’ordine con srene spente, che viaggiano ben oltre i limiti assurdi imposti agli altri…Siamo in Italia…e le leggi si sa, non sempre sono a favore del bene comune.

  17. Scritto da talebano

    ho saputo di uno che passerà a disseminare di immondizia la strada

  18. Scritto da Mov.Liber.Gioppinia

    Se votate ancora per noi vi promettiamo che riusciamo a farne anche di peggio, non sarà facile ma ci riusciremo di sicuro.
    Libera Gioppinia
    Gioppinia Libera

  19. Scritto da Cap

    Scandaloso !!!! Convincono i contribuenti che è bene comune spender milioni (che poi decuplicano dal preventivo iniziale), per creare superstrade x migliorare/velocizzare la viabilità, decongestionare i centri abitati per abbassare lo smog e renderli più vivibili e poi…. sulle arterie si va più veloci spingendo la propria auto !! Altro limite scandalo è i 70 km/h sulla Villa d’Almè-Dalmine. Prima della nuova arteria a 2 corsie (dicesi superstrada), si viaggiava a 90 Km/h e ora, a 2 corsie a 70 Km/h ?? !!! Sembra di essere fermi. Sono limiti per ciclisti, che per altro con le nuove arterie devono viaggiare per stradiciole perchè sulle ns. SUPERstrade è vietato ! AMMINISTRATORI GIOPPINI !!

  20. Scritto da Roberto

    Tipico esempio dell’incapacità degli amministratori pubblici,…..e a pagare le colpe per le loro inefficenze come al solito……i cittadini, mai una volta che paghino i responsabili.

  21. Scritto da roberto

    il ponte e la galleria li hanno fatti 2 ditte lombarde che sono situate tra la provincia di bergamo e lecco quindi i ladri bidoni li abbiamo anche noi qua,poi che la provincia siano degli stronzi non ci piove oltretutto di quel partito che dice di essere dalla parte dei cittadini e fa la morale agli altri,da poco dopo paladina sino a curno 90 km orari una corsia x senso di marcia da curno a dalmine 70km orari 2 corsie x senso di marcia con spartitraffico in mezzo mettono questi limiti x favorire i parassiti che circolano x le strade oltre che x far cassa.

  22. Scritto da Axel

    Produci, consuma e muori…
    È questo che vogliono da noi. Non la nostra sicurezza. Quello è solo il palliativo per convincerci che è giusto.
    Ma quello che andava a 110 km/h non credo fosse un pilota di F1 , ma un semplice automobilista.

  23. Scritto da elettore medio

    di che partito è il fenomeno che ha partorito questa idiozia?così alle prossime elezioni so chi non votare

  24. Scritto da Mx

    Ma io stasera ho provato ad andare a 50 all’ora, voi non avete presente il pericolo di una velocita’ cosi’ bassa, senza contare chi mi ha mandato a quel paese e i sorpassi che mi hanno fatto…mi avranno preso per un pensionato scappato dall’istituto!!!
    %0 all’ora e’ impossibile, e poi in galleria con le infiltrazioni di acqua invece puoi andare a 70!!!

  25. Scritto da Luigi

    Non si può sistemare l’asse interurbano. E’ più importante fare la nuova sede della provincia a Porta Sud

  26. Scritto da ellekappa

    il problema e’ come vengono fatti i sottofondi delle strade,se cedono quelli cede anche il manto stradale superiore,si formano le ragnatele, si infiltra l’acqua e poi diventa una voragine.
    oltre a questo aspetto,per le strade in base al carico stradale, ci sono spessori di asfalto che dovrebbero esser assunti in fase di progetto, comunque come mai appena varcato il confine con la svizzera ad esempio le stade non son mai dei colabrodi ? lasciamo l’asse inetrurbano visti i limiti all’utilizzo solo per le biciclette, anche quelle pero’ potrebbero esser a rischio telelaser !!!!

  27. Scritto da LUCIANO

    perchè non mettete il limite a 40 km/h cosi ci potrete far passare le gare ciclistiche !!
    I SOLITI LADRI E COGLIONI

  28. Scritto da mauro

    viene multato chimviaggia sotto ai 30Km?

  29. Scritto da se te ciape in ma

    la doppia corsia cari amministratori provincial ed incompetenti non puo scendere sotto i 70 allora x i 50 km ne dovete chiudere 1
    se no ciccia
    se non volete riparare le strade perchè siete poveri chiudetela !!
    le multe sono pura cattiveria e servono x far cassa VERGOGNATEVI!!!

  30. Scritto da Pinco Pallino

    Quant’è bello risparmiare sui materialiiii trallallero trallallàààà!!!….

  31. Scritto da paolo

    E’ una vecchia storia, in provincia BG: tutte strade non classificabili come urbane o extraurbane (sempre con accessi diretti e senza svincoli) con limiti di 50 e divieto si sorpasso ovunque, sulle quali rapinare gli utenti con il TELELADER, oppure perchè hanno superato il camion che procede a 30 km/h su rettilineo di 300 mt con doppia linea continua. Poi quando si fanno le strade a doppia corsia da 110 Km/h, si mettono sempre limiti indecenti invece che fare manutenzione. Quasi tutti i limiti 50 Km/h sono ILLEGALI in quanto non vengono nemmeno ripetuti dopo ogni incrocio. Tu svolti, non trovi il limite e ti becchi pure la multa!! Dimenticavo, sotto le strade ci sono pure i rifiuti tossici!

  32. Scritto da Luca

    Redazione: questi messaggi li pubblichi in un articolo! VERGOGNATEVI!!! Invece di sistemare le strade paralizzano il traffico con limiti di velocità da biciletta. Non ci sono parole per le nostre strade da quarto mondo!!

  33. Scritto da basta essere presi in giro

    e no no..qui bisogna andare fino in fondo..chi ha messo il manto stradale?che ditta fà manutenzione?perchè si stacca???facciamo un bel carotaggio e vediamo se il lavoro è fatto a norma?si accettano scommesse..esistono delle norme e sarebbe ora che pure noi cittadini incominciassimo a farle valere….

  34. Scritto da nicola

    cosa succede nella padania ,terra di onesti cittadini ,terra di bossi e della lega che tanto demonizza gli sprechi e le opere mal riuscite di tutta italia,io palermitano trasferito per lavoro ,mi aspettavo strade e infrastrutture efficienti ed invece mi accorgo che anche da voi i problemi sono identici ……..allora è vero,la padania non esiste

    1. Scritto da cristiano

      non è la padania che non esiste …è il cancro delle furberie e delle cricche che ha infettato tutta l’italia.(la salerno -reggio calabria insegna!).

    2. Scritto da matteo

      esiste solo quando tappa i buchi finanziari di certe regioni d’Italia..

  35. Scritto da ex elettore

    Adesso sono bianche di sale……appena inizia a piovere vedrai che spettacolo….

  36. Scritto da eiopagoooo

    VERGOGNATEVI!!!!ma non si può fare qualche cosa contro ste assurdità????

    1. Scritto da W V.E.R.D.I.

      Mi accodo alla lamentela a cui sto rispondendo.E’ una VERGOGNA!!!! PAZZESCO. ASSURDO.INCONCEPIBILE.

  37. Scritto da Paolo

    Si piazzano a metà del ponte così è più facile multare con il limite a 50.. Geniali!

  38. Scritto da luca

    io invece non ho mai capito perchè il tratto che va da treviolo fino a stezzano pur essendo una strada a doppia corsia con spartitraffico, corsia di emergenza e accessi non a raso (quindi una extraurbana principale con limite di 110 kmh) ha un limite a 70. e l’asfalto al momento sembra anche buono… boh, fanno le strade, non le fanno usare come anche la legge permetterebbe e poi recuperano i soldi con le multe… siamo proprio in italia

  39. Scritto da Mauro

    50 sono troooooppo pochi! almeno 70-80 Km/h.
    Credo proprio che 80 sarebbe oro! (anche se dovrebbero stampare cartelli apposta,quindi piazzeranno i 70km/h come sulla tangenziale est x Milano) =(

  40. Scritto da BERGAMASC

    PERO’ NON SI PUO’ CONTINUARE A SOPPORTARE QUESTE INGIUSTIZIE E CHINARE IL CAPO PER QUESTA E PER UN SACCO DI ALTRE COSE…LA GENTE NE HA PIENE LE SCATOLE…

  41. Scritto da cua de paja

    Non ditelo in giro perchè si mettono a ridere !! Un opera attesa 20 anni deteriorata dopo solo 7 anni di utilizzo ?!? Vergognoso. Non è che tra un po’ la convertono in pista ciclabile? No perchè comunque una ciclabile servirebbe . E intanto chi abita vicino si deve sorbire il sovraccarico di rumore con il beneplacido della Provincia che ritiene non necessarie le barriere antirumore . Grazie Capetti.

  42. Scritto da paolo p

    per chiarezza (da codice della strada) strada extraurbana principale a 2 corsie, limite 110 km/h ..credo sia facile per molti sbagliare e sforare il limite di 50 km/h e si rischia pure la patente, senza parole

  43. Scritto da monica

    Dai e’ uno scherzo di Carnevale!!!

  44. Scritto da Nick

    La viabilità di Bergamo è imbarazzante, basta andare dai vicini di Brescia per vedere kilometri di provinciali scorrevoli.
    Perchè non spendiamo i soldi per sistemare le strade invece di continuare a mantenere la Provincia?!!!

  45. Scritto da GIOVANNI MANGILI

    Siamo alla follia che su di una strada a percorrenza veloce vi siano limiti di questo genere. Ma l’Amministrazione Provinciale a guida leghista sa quello che fa? Come mai sino ad ora la strada non è stata rimessa a norma con una nuova asfaltatura come si conviene per strade di questo tipo? Ma che cavolo di Amministratori sono?
    Che se ne vadano a casa. Dilettanti

  46. Scritto da gigi

    ma allora mettiamo anche i dossi……..

  47. Scritto da ottimo

    Perfetto. I lavori sono stati fatti male con i soldi pubblici, quindi un asse interurbano a 2 corsie che potrebbe tranquillamente avere i 100 all’ora se ben realizzato, viaggia più lento della strada provinciale che avrebbe dovuto velocizzare, oltretutto facendo molti più chilometri.. E intanto la polizia stradale fa multe così di nuovo si mettono i soldi delle tasche del contribuente. Magari per finanziare altri lavori…fatti male.

  48. Scritto da L76BG

    IN POCHE PAROLE siccome in lavoro è stato fatto male, siccome ci sono pochi fondi per sistemarlo (ma intanto si spreca in comune, provincia e regione) il disagio di andar a passo d’uomo e la fregatura che pioveranno multe (o ritiro patenti) ce lo smazziamo come al solito noi cittadini normali. Intanto loro viaggiano su auto blu..ancora una volta complimenti alla classe dirigente politica

  49. Scritto da diego

    50 all’ora?!? AHAHAHAH!