BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Io non taccio” Don Andrea Gallo porta Savonarola a teatro

“Io non taccio – Le prediche di Girolamo Savonarola”. Prima data in Lombardia Venerdì 17 febbraio al CrebergTeatro Bergamo.

Più informazioni su

Prima data in Lombardia Venerdì 17 febbraio 2012 al CrebergTeatro Bergamo, via Pizzo della Presolana alle 21 per lo spettacolo che vede protagonista Don Andrea Gallo.

“Io non taccio – Le prediche di Girolamo Savonarola”, spettacolo prodotto da Promo Music, scritto da Stefano Massini e dedicato alla figura del predicatore ferrarese.

Un reading in cui gli scritti del frate domenicano Savonarola, passato alla storia per le feroci invettive contro la corruzione e il degrado morale in cui verteva la chiesa romana e la società della fine del Quattrocento, e per questo scomunicato da Alessandro VI e condannato al rogo in pubblica piazza per eresia, prendono corpo e voce nell’interpretazione di Don Andrea Gallo, il “prete anarchico”, da sempre in prima linea in difesa degli ultimi e degli emarginati.

“Io non taccio” offre l’occasione per scoprire scritti di cinque secoli fa che appaiono oggi sorprendentemente attuali.

Le musiche originali, composte da Valentino Corvino grazie ad un sapiente lavoro di ricerca sulle sonorità della musica sacra della fine del Quattrocento, attualizzate attraverso elaborazioni elettroniche, saranno eseguite in scena dall’ensemble C-Project.

I biglietti si possono acquistare presso la biglietteria del teatro da martedì a sabato dalle 13 alle 19, oppure sul sito www.greenticket.it. Nei giorni di spettacolo la vendita inizia alle ore 20 Biglietteria CrebergTeatro: tel. 035.34.34.34  

Aggiornamenti du https://www.facebook.com/pages/CrebergTeatro-Bergamo/287052107990375 , e sul sito del teatro www.crebergteatrobergamo.it

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.