BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

A Novara tornerà Moralez Manfre: “Salvezza? Manca poco”

Il capitano analizza il momento nerazzurro in vista della trasferta piemontese, dove mancherà per squalifica: "Un altro successo sarebbe un passo determinante verso il nostro obiettivo. Tutta la squadra sta lavorando bene".

Più informazioni su

Nemmeno il tempo di festeggiare la preziosa vittoria sul Genoa nel recupero della 21ima giornata che l’Atalanta è già tornata al lavoro. I ragazzi di Colantuono devono preparare la sfida di domenica in casa del Novara di Mondonico, un’altra tappa fondamentale verso l’obiettivo salvezza. Il tecnico nerazzurro in vista della trasferta piemontese pensa ad un ritorno di Moralez dal primo minuto, alle spalle di Denis, mentre non è da escludere una conferma del sorprendente Carrozza sulla sinistra. La cosa certa è che non potrà contare su Manfredini, appiedato dal Giudice Sportivo dopo il cartellino giallo rimediato contro i genoani, che sarà sostituito da Lucchini al centro della difesa a far coppia con Stendardo. Lo stesso Manfredini ha analizzato il momento dell’Atalanta, dopo i tre passi avanti in classifica compiuti grazie al successo sui Grifoni: “E’ una vittoria importante perché mancava da tanto tempo in casa –le parole del capitano nerazzurro-, e grazie alla quale possiamo stare un po’ più tranquilli. Da sottolineare anche il buon momento che stiamo passando a livello difensivo, visto che nelle ultime due gare non abbiamo incassato gol e più in generale abbiamo subìto pochissimo. E questo significa che tutta la squadra sta lavorando nel migliore dei modi”. Un buon momento da confermare domenica a Novara, contro quel Mondonico che conosce la Dea come sue tasche: “Un pareggio non sarebbe da buttare, ma un altro successo potrebbe essere un passo quasi determinante verso il nostro obiettivo. Quindi andremo là più determinati che mai. Sicuramente sarà una gara più delicata per loro, ma noi non vogliamo concedere nulla a nessuno”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da nino cortesi

    Moralez in mezzo e Marilungo in fascia!!!!! Manfredini santo subito. Forza Schelotto che presto vai in nazionale.