BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La Belle Epoque a teatro con l’operata Can Can

Carnevale anche a Teatro. Domenica 19 febbraio al teatro Donizetti a Bergamo, va in scena l'operetta con "l'indecente" Can Can di Cole Porter.

Più informazioni su

La Stagione di Operetta torna a calcare le scene del Teatro Donizetti di Bergamo, in scena la Compagnia Corrado Abbati, la più conosciuta e apprezzata compagnia di operette italiana.

Dopo Cin ci là e L’acqua cheta che hanno accompagnato il pubblico del maggior Teatro cittadino nel passaggio dall’anno vecchio al nuovo, è ora la volta, in concomitanza con il Carnevale, del celebre Can Can di Cole Porter, terzo titolo della Stagione d’Operetta in programma al Donizetti domenica 19 febbraio alle 15.30.

A Parigi, in piena Belle Epoque, trionfa una nuova travolgente danza: il can can. Purtroppo, però, “l’indecente” can can viene ben presto proibito, perché considerato una danza concepita per incendiare menti, animo e intime fibre di chi vi assiste.

Ciò non impedisce alla proprietaria di un Caffè di metterlo comunque in scena, con grande gioia dei suoi clienti. La donna può permettersi di ignorare la legge grazie alla sua amicizia con un disinibito giudice.

Drastici cambiamenti sono però all’orizzonte, allorché un giovane e intransigente giudice decide di porre fine a questa scandalosa situazione.

Quello che il giudice non sa è che il divertimento è appena cominciato: un girotondo di esilaranti equivoci coinvolgono una serie di pittoreschi e simpatici personaggi sino all’immancabile lieto fine.

Divertimento ed emozioni, echi cinematografici di provenienza americana per Can Can, il musical che accende la voglia di ridere, cantare e ballare sulle famosissime musiche di Cole Porter, molte delle quali sono ancora nella memoria di tutti. Una sferzata di buon umore.

www.teatrodonizetti.it

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.