BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il Cotonificio Albini sbarca in Val Camonica fotogallery

Il gruppo di Albino investe due milioni di euro nella Niggeler & Kupper di Ceto per produrre un filato di pregio destinato all'alta moda. Silvio Albini: "La scelta completa la nostra strategia di una filiera italiana di eccellenza".

Più informazioni su

Il Cotonificio Albini sbarca in Val Camonica ed investe nella Niggeler & Kupfer di Ceto. L’investimento è di due milioni di euro che il gruppo di Albino mette a disposizione che consentirebbe allo stabilimento di Ceto di portare da 30 a 61 il numero dei lavoratori attivi in Val Camonica – attualmente i dipendenti sono 108, di questi 78 sono in cassa integrazione straordinaria fino a luglio 2012 a causa della mancanza di ordini.

L’accordo con i sindacati prevede una gestione degli esuberi con ammortizzatori sociali fino alle fine del 2013. Nel sito produttivo di Niggeler & Kupfer gli Albini intendono avviare entro settembre le nuove produzioni di filati di particolare pregio destinato all’alta moda e alle camicie su misura e che avranno il marchio del Cotonificio Albini.

“Confermiamo il progetto avviato in collaborazione con Niggeler & Kupfer, con l’obiettivo di realizzare in Italia una produzione di filati pregiati – afferma Silvio Albini, consigliere delegato del Cotonificio Albini -. Sarà una nicchia, ma di alta qualità, basata sull’utilizzo delle migliori fibre di cotone coltivate nel mondo. Siamo particolarmente contenti di essere arrivati a questo accordo con il gruppo N&K, in quanto rappresenta una significativa inversione di tendenza nel mondo cotoniero. Dal nostro punto di vista, questa scelta completa la nostra strategia di una filiera italiana di eccellenza”.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.