BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Carrozza sorprende tutti Stendardo è già un idolo

L'ex Varese, schierato a sorpresa sulla sinistra, fa impazzire Rossi e alla fine risulta essere uno dei migliori in campo. Bocciato Gabbiadini. Bene Manfredini e bomber Marilungo.

Più informazioni su

CONSIGLI 6: Il brivido più grosso della partita lo corre a inizio ripresa, con il poderoso colpo di testa di Palacio che lo supera ma, fortunatamente si infrange sulla traversa. Per il resto ordinaria amministrazione.
LUCCHINI 6,5: Si conferma un mastino sulla destra, molto meglio che al centro. Anche quando si porta in avanti non molla nulla agli avversari.
STENDARDO 7: In poche apparizioni è già diventato il nuovo idolo della tifoseria nerazzurra. Non solo per i suoi interventi precisi e puntuali, ma anche per un abnegazione già invidiabile.
MANFREDINI 7: Il capitano per la prima volta forma il muro centrale con il nuovo arrivato Stendardo. Il feeling tra i due è già più che buono: ecco la solida coppia difensiva attesa da inizio campionato.
PELUSO 5,5: Deve mettere da parte solo la leziosità in alcuni disimpegni dentro la sua area (che già in passato sono costati cari), quando sarebbe meglio spazzare via la palla.
SCHELOTTO 6: Tante progressioni in avanti, come al solito, ma troppo spesso traversoni fuori misura o che diventano passaggi al portiere genoano Frey. (BONAVENTURA 5,5: Nemmeno stavolta riesce a sfruttare lo spezzone di partita che il Cola gli concede)
CIGARINI 6,5: Fatica a trovare un’invenzione delle sue, quelle in grado di aprire le difese avversarie. La trova a metà ripresa, con il lancio dal quale nasce l’azione del rigore non concesso a Denis. (CAZZOLA SV)
BRIGHI 6: Conferma le buone impressioni mostrate domenica scorsa contro il Lecce, muovendosi bene a centrocampo e ostacolando la manovra ospite con contrasti precisi sui Grifoni di Marino.
CARROZZA 7: E’ la grande sorpresa di giornata di Colantuono, che lo lancia per la prima volta titolare. Prime due palle sprecate, poi cresce con il passare dei minuti e riesce in più di un’occasione a combinare qualcosa di buono.
GABBIADINI 5: A furor di popolo torna titolare dopo un sacco di tempo, al fianco di Denis. L’intesa con il Tanque, però, è ancora da affinare. I due si calpestano spesso i piedi quando si trovano in area. (MARILUNGO 7: Dopo aver preso la mira con un tiro sbilenco, sigla il gol che permette all’Atalanta di conquistare i tre punti)
DENIS 6,5: Vista la scarsa affinità con il nuovo compagno di reparto, arretra spesso per cercare fortuna. Non a caso appena Gabbiadini lascia il campo è protagonista dell’azione più pericolosa, con un’altra sfortunata traversa.

COLANTUONO 7: Azzecca la mossa Carrozza, che schierato a sorpresa dal primo minuto sorprende tutti per la sua pericolosità in avanti. Da rivedere la scelta della coppia Gabbiadini-Denis, ma è premiato dall’inserimento di Marilungo che risolve la partita.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Luc

    7 a Manfredini? Con tutto l’affetto che mi lega all’Atalanta non riesco comunque a condividere.
    Sgraziato, scoordinato, spesso in ritardo; guarda caso ala fine rimedia sempre l’ammonizione. Si vorrebbe che da lui ripartisse l’azione ma con il pallone tra i piedi é un pericolo, lanci sempre sbilenchi da buon giocatore di serie B.
    È stato il nostro miglior centrale, non lo é più.

    1. Scritto da luc

      qui c’è un luc di troppo tra noi :-)
      Questo luc non è d’accordo su Manfredini.
      Questo luc chiede scusa a Marino per le critiche alla campagna acquisti di gennaio.

      1. Scritto da Luc64 (Luc)

        Beh io uso la maiuscola (ridi, sto scherzando. D’ora in poi cambierò in Luc64, va bene?).
        Manfredini: niente da dire sull’impegno e l’energia profusa, é sempre la stessa, ma ormai non é più quello di una volta.
        Marino: qualunque errore possa commettere é irrilevante di fronte a quanto di buono (tantissimo) abbia fatto in questa stagione. Grazie.

        1. Scritto da nino cortesi

          Manfredini è l’unico titolare fisso di questa squadra, soprattutto se ci fosse un allenatore un po’ più in gamba e questo è un allenatore che in ogni partita fa un sacco di cappellate pur avendo a disposizione sempre più giocatori validi. Thomas può giocare in nazionale tenendo le mani in tasca. E’ l’unico dietro che sa appoggiare il pallone e GUIDARE LA DIFESA. Probabilmente a te piacciono i bestioni che giocano bene solo a dicembre ed a gennaio. Il calcio è di quelli che emergono negli altri mesi.