BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Un mondo colorato per il reparto di pediatria

Si è conclusa la prima frase del progetto pittorico “Mondo a Colori” ideato e sviluppato dal Liceo Artistico “Simone Weil” di Treviglio allo scopo di abbellire il reparto di Pediatria dell’ospedale di Treviglio-Caravaggio.

Più informazioni su

Lunedì 13 febbraio si è conclusa la prima frase del progetto pittorico “Mondo a Colori” ideato e sviluppato dal Liceo Artistico “Simone Weil” di Treviglio allo scopo di abbellire il reparto di Pediatria dell’ospedale di Treviglio-Caravaggio, in collaborazione con Luigi Gargantini, primario di pediatria, e Cinzia Trolese, maestra in servizio nel medesimo reparto.

In questa prima parte del progetto è stato realizzato un murales per l’atrio di attesa, a cura dei 27 alunni della classe 5°E coordinati dall’insegnante Maristella Picozzi. Il murales rappresenta un coloratissimo spazio naturale di un prato su un cielo azzurro, con una bimba che rincorre farfalle in volo su una parete, mentre sull’altra è stata invece raffigurata una dimensione più fantastica con coccinelle, fragole e lamponi. Spuntano inoltre, in una composizione a più piani di toni verde, altri animali, come l’elefante, il coccodrillo, le scimmie, il tucano e compagnia bella. Questa ricca e complessa composizione si propone così di dare un sollievo e diversi punti di distrazione ai bambini e ai loro genitori che si trovano in situazione di attesa, stato spesso accompagnato da pensieri e preoccupazioni.

La Direzione Generale dell’Azienda Ospedaliera di Treviglio intende esprimere un particolare ringraziamento ai giovani artisti ed ai loro insegnanti per l’attenzione riservata alla Pediatria del nosocomio trevigliese, in attesa della seconda fase del progetto, che vedrà la creazione di sette quadri per le stanze di degenza dei bambini.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.