Quantcast
Il Moto Club Bergamo ricorda Bosis: in Italia nessuno come lui - BergamoNews
Il lutto

Il Moto Club Bergamo ricorda Bosis: in Italia nessuno come lui

A ricordare Diego Bosis, il campione di trial morto improvvisamente la mattina di martedì durante un viaggio in treno, è il presidente del Moto Club di Bergamo Andrea Gatti.

“Di Diego ci restano tanti, tantissimi ricordi che custodiremo gelosamente nei nostri cuori”. A ricordare Diego Bosis, il campione di trial morto improvvisamente la mattina di martedì durante un viaggio in treno, è il presidente del Moto Club di Bergamo Andrea Gatti, grande amico del pilota appena scomparso: “Il mio primo pensiero va al padre Giacomo, un grande che, sin da quando il figlio ha iniziato a correre, lo seguiva come un’ombra. In Italia nessuno andava forte come Diego – continua Gatti -. Negli anni d’oro degli spagnoli lui era l’unico che gli riusciva a stare dietro. Diego non ha mai vinto il Mondiale, il suo grande sogno, ma da quanto visto sulle piste, l’avrebbe sicuramente meritato”.
Gatti passa poi al ricordo dell’ultimo incontro avuto con Bosis: “Ci siamo visti tante volte nell’ultimo periodo, ma l’ultimo saluto che ci siamo fatti a Foppolo lo porterò per sempre dentro di me. E’ stato fantastico vedere con quanta passione lavorava ancora sulla pista anche dopo il suo ritiro. Da oggi abbiamo un motivo in più per pregare, questa è la vita”.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
Più informazioni
leggi anche
E' morto a 44 anni il pluricampione di Trial bergamasco Diego Bosis.
Sport
Lutto nel Trial bergamasco E’ morto Diego Bosis
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI