BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Un salone della vela per scommettere su Lovere”

Giovanni Viscardi, promotore dell'iniziativa, spiega come e perché ha deciso di puntare sulla cittadina del Sebino.

Più informazioni su

Eccoci al centro velico A.V.A.S. di Lovere dove si è concluso un incontro sui nodi nel mondo della vela (con dimostrazioni pratiche e teoriche che hanno illustrato a tutti i partecipanti qualche segreto per un nodo a regola d’arte) ed è qui che riesco a intervistare Giovanni Viscardi, l’ideatore del Primo Salone Nautico del Lago D’Iseo.

Viscardi è un appassionato velista che, pur avendo scoperto questo sport in tempi abbastanza recenti, ha accolto con entusiasmo tutti gli stimoli che provengono da questa disciplina e ha ideato questo evento unico per il lago e l’area circostante.

Com’è nata quest’idea nuova ed originale di un Salone Nautico da realizzare su un lago?

Il Salone rappresenta la risposta, mia e di alcuni appassionati del mondo della vela e della nautica nelle sue innumerevoli sfaccettature, al periodo di crisi che investe anche questi settori importanti. In un periodo difficile dal punto di vista economico qual è quello che stiamo attraversando, diventa importante l’impegno di tutti per innovare, per trovare nuovi stimoli, per riproporre all’attenzione del grande pubblico un mondo che non è assolutamente elitario inteso in termini di ricchezza ma è elitario inteso nel senso di passione per l’acqua, l’aria ed il vento, i grandi spazi, la competizione ed il gioco di squadra.

Può raccontare ai lettori di Bergamonews com’è organizzato il Salone?

Il Salone si terrà a Lovere al e con la collaborazione del Porto Turistico, in uno scenario affascinante ed unico, nelle giornate a cavallo di fine marzo 2012, e precisamente dal 29 marzo al 1 aprile. Sono particolarmente orgoglioso di poter affermare che, nonostante la pianificazione e pubblicizzazione dell’evento fosse stata all’inizio prevista sull‘arco di 90 giorni, dopo solo un mese di diffusione di informazioni e ricerca di contatti, tutti gli spazi espositivi sono esauriti ed in molti hanno creduto e sostenuto questo progetto. Saranno presenti i più grandi cantieri navali internazionali sia in prima persona sia tramite i loro dealers, parteciperanno anche i costruttori e fornitori di componentistica, accessori ed abbigliamento per il mondo nautico e della vela. Non poteva certo mancare tra i portabandiera dell’iniziativa il circolo velico A.V.A.S. che ha sede a Lovere e che per l’occasione ha profuso un impegno particolare e ha in serbo qualche sorpresa per i visitatori.

Può rivelarci qualche anteprima di quanto farà A.V.A.S. in quest’occasione?

Per iniziare, il circolo A.V.A.S. ha deciso di rendere omaggio a questa iniziativa inserendo nel calendario regate 2012 la prima regata della stagione proprio in data 1 aprile. Ha così creato un gemellaggio ideale tra il Salone ed il Trofeo Lovere, regata sociale che ha una partecipazione molto nutrita sul lago e che vede la partecipazione di regatanti provenienti da tutti i circoli velici del lago e non solo. Inoltre per il pubblico sarà possibile effettuare un’uscita in barca: i bambini (dai 6 ai 13 anni) potranno provare le barche Optimist con l’ausilio di un istruttore ed anche per gli adulti non mancherà la possibilità di vivere emozioni intense.

Gli espositori del Salone cosa potranno trovare di particolare in questo Salone e quali le iniziative in programma? L’affluenza del pubblico sarà determinata da qualche evento speciale?

Sono in via di definizione una serie di iniziative ed incontri che andranno a coprire diversi ambiti d’interesse. Ciò che dev’essere ben chiaro è che questo Salone vuole offrire spunti e stuzzicare la fantasia sia dei principianti sia degli esperti “lupi di mare” sia di chi ama la vela e la sua andatura sia di chi predilige il motoscafo e la velocità. Abbiamo preso contatti e siamo mettendo a punto alcune proposte che non potranno che incuriosire ed incantare il pubblico. Posso solo anticipare che Fabio Ciabatti, istruttore .F.I.V., terrà in data da definirsi un incontro sul tema “ Velisti si nasce o si diventa? “ e sono sicuro che al termine tutti non vedranno l’ora di navigare.

Come è stata accolta sul territorio questa iniziativa? I suoi sforzi sono stati ripagati dall’attenzione delle associazioni e strutture che operano nel settore del turismo?

Credo fermamente che la promozione del territorio debba essere sostenuta da tutti quanti nel territorio vivono ed operano, sia enti pubblici, associazioni, privati. etc. La mia organizzazione, Dragomoro Sailing, insieme con quanti collaborano con noi ed in primo luogo A.V.A.S., farà confluire in questo progetto energie, slancio e tanto impegno per riuscire a realizzare un’edizione, la prima, che dia il via ad una lunga serie di appuntamenti sul Lago d’Iseo. In anteprima, posso già dire che Dragomoro Sailing sta programmando sul territorio un Salone Nautico dedicato esclusivamente al mondo dell’usato.

In bocca al lupo! E che sia un’esperienza travolgente! Appuntamento a tutti quanti a Lovere dal 29 marzo al 1 aprile 2012!

Elena Cretti

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.