BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Fisco, Ue e sindacati la Coldiretti fa scuola

Martedì 14 febbraio, alle 9,30, alla Cassa Rurale di Caravaggio e il 21 febbraio, alle 9,30, alla Cassa Rurale di Calcio e Covo a Romano di Lombardia incontro su fisco, politiche comunitarie e azioni sindacali.

Più informazioni su

Le ultime novità sul fisco, sulle politiche comunitarie e le azioni sindacali. Questi i tre temi che proporrà la Coldiretti ai propri associati in due incontri a Caravaggio e a Romano di Lombardia. Informare gli associati sulle ultime novità legislative relative al settore agricolo e sull’evoluzione delle politiche comunitarie nonché intensificare il dialogo sull’azione sindacale promossa dalla Coldiretti bergamasca. Con questo obiettivo sono stati organizzati due incontri nella zona della Pianura: il 14 febbraio, alle ore 9,30, presso  la sala riunione della Cassa Rurale di Caravaggio e il 21 febbraio, alle 9,30, presso la sala riunione della Cassa Rurale di Calcio e Covo a Romano di Lombardia.

Nel corso degli incontri si parlerà della nuova fiscalità in agricoltura, dell’Imposta Municipale Unica (IMU) e della nuova Pac.

Da sempre il rapporto diretto con gli associati è un nostro punto di forzaspiega il vicedirettore della Coldiretti di Bergamo Gualtiero Baresiè molto importante avere la possibilità di confrontarsi su temi fondamentali per la strategia messa in campo dalla Coldiretti per la tutela del settore agricolo e per il suo rilancio, a partire dal progetto per la costruzione di una filiera agricola tutta italiana, oltre che approfondire aspetti strettamente legati all’attività di impresa, come le norme di carattere fiscale introdotte dal governo Monti e della riforma della Politica Agricola Comunitaria”.

Interverranno ai lavori il responsabile del servizio fiscale di Coldiretti Bergamo Roberto Pizzagalli, il responsabile del servizio tecnico Bruno Redaelli, il vicedirettore Gualtiero Baresi, il direttore Lorenzo Cusimano e il presidente Alberto Brivio.

Formare e informare i nostri sociafferma il direttore della Coldiretti bergamasca Lorenzo Cusimanoè per noi una priorità, per metterli nella condizione di programmare correttamente le loro aziende, così come è fondamentale discutere e approfondire la nostra azione sindacale ed economica, soprattutto in questo momento di crisi in cui  per nessun motivo bisogna abbassare la guardia ma bisogna invece continuare a elaborare idee e progetti”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.