BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

L’annuncio è arrivato: Colantuono fino al 2014

Attraverso un comunicato apparso sul proprio sito la società nerazzurra ha fatto sapere di aver prolungato il contratto del proprio tecnico di un altro anno.

Più informazioni su

La notizia era già nell’aria da qualche giorno, ma dalla serata di domenica ci sono anche i crismi dell’ufficialità. Attraverso il seguente comunicato apparso sul proprio sito ufficiale, l’Atalanta ha annunciato di aver prolungato il contratto del proprio tecnico Stefano Colantuono: “La Società comunica di aver raggiunto con l’allenatore Stefano Colantuono l’accordo per il prolungamento del contratto. Stefano Colantuono resterà in nerazzurro sino al 2014“. Il precedente contratto di Colantuono, firmato dall’allenatore lo scorso giugno (esattamente un giorno dopo lo scoppio del caso calcioscommesse) sarebbe scaduto nel 2013.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Luc

    Ammetto che l’anno scorso ero tra quelli che criticava Colantuono.
    E come se ne era andato verso Palermo mi dava ancora fastidio.
    Mi auguravo il ritorno di Delneri poi a Giugno é cambiato tutto.
    La decisione di restare anche quando si rischiava di tornare in B (o in C), la grinta e la convinzione come fosse un Ultras, non una parola stonata ed un grande campionato, comunque vada a finire.
    Grazie Colantuono, questo é ciò che piace a noi tifosi Atalantini.
    Prolungamento del contratto meritato, per quello che vale in questo mondo dove anche i contratti non servono a niente, ora sta alla Società, alla Giocatori, ai Tifosi meritarsi questo Allenatore.
    Forza, tutti insieme siamo una grande Squadra