BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Testimonianze di esuli” per la Giornata del Ricordo

A Seriate e Ponte San Pietro e Ponteranica si celebra la Giornata del Ricordo della tragedia delle Foibe e dell'esodo degli italiani da Istria, Fiume e Dalmazia.

Venerdì 10 febbraio a Seriate, e sabato 11 a Ponte San Pietro commemorazione per mantenere viva una pagina di storia rimasta ignorata e spesso dimenticata. 

L’Amministrazione comunale di Seriate, venerdì 10 febbraio, dalle 9.30 alle 12, commemorerà il “Giorno del Ricordo”, insieme all’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia – sezione provinciale di Bergamo.

Morti nelle foibe ed esodo trovano voce grazie alla legge n. 92 del 30 marzo 2004, che istituisce il 10 febbraio “Giorno del Ricordo”, ma Seriate «accoglie gli esuli a braccia aperte dal 2001», specifica il sindaco Silvana Santisi Saita. Quest’anno il sodalizio si consolida ulteriormente e viene messo nero su bianco con la pubblicazione “Testimonianze di esuli”, che verrà presentata in sala consiliare e distribuita ai presenti.

In ricordo della migliaia di italiani di Istria, Fiume e Dalmazia colpiti da questa tragedia a A Ponte San Pietro sabato 11 febbraio dalle 9 ritrovo in piazza Martiri delle Foibe in località Briolo per il discorso delle autorità.

Il programma prosegue alle 10 al centro polifunzionale Ufo per la proiezione per le scolaresche del filmato “L’altra storia” e la testimonianza diretta di esuli della Dalmazia. L’invito a partecipare è rivolto a tutti.

Martedì 14 febbraio il Comune di Ponteranica celebra il giorno del ricordo che commemora la tragedia delle Foibe e dell’Esodo degli Italiani da Istria, Fiume e Dalmazia, con l’ inaugurazione e benedizione del cippo commemorativo in memoria delle vittime delle foibe e degli esodati, alle 10 al cimitero.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.