BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Casa pound a Bergamo Protesta il centro sociale fotogallery video

Aria tesa a Bergamo tra Casa Pound e il centro sociale Pacì Paciana. Venerdì 10 febbraio è in programma un presidio organizzato dall’associazione di estrema destra al piazzale degli alpini.

Più informazioni su

Aria tesa a Bergamo tra Casa Pound e il centro sociale Pacì Paciana. Venerdì 10 febbraio è in programma un presidio organizzato dall’associazione di estrema destra al piazzale degli alpini. Tanto basta per scatenare la reazione dei ragazzi del Pacì. Una situazione che le forze dell’ordine stanno monitorando a dovere per evitare di ripetere gli scontri avvenuti il 28 febbraio 2009 in occasione dell’inaugurazione della sede di Forza Nuova. “L’associazione fascista Casapound tenterà di scendere in piazza la sera del 10 febbraio a Bergamo – si legge nel comunicato del centro sociale -, con un presidio al Piazzale degli Alpini. Tenterà perchè l’ultima volta che i fascisti hanno provato a tirare fuori il muso nella stessa piazza l’anno scorso, volantini e gazebo sono finiti nella adiacente fontana. Scottati da quell’episodio i fascisti del terzo millennio orobici chiedono aiuto ai camerati di tutta la Lombardia, per tentare di guadagnarsi l’agibilità politica che a Bergamo gli è giustamente negata. Giustamente non perchè lo diciamo noi, ma perchè la Storia ha già emesso il giudizio su ciò che il fascismo ha rappresentato per questo paese e per la sua gente. Un giudizio inappellabile di condanna che chiunque si dichiari fascista si porta appresso. Peccato per loro che non possano chiamare un camerata di Pistoia, un certo Casseri, che gli avrebbe di sicuro dato una mano. Perchè per chi ancora non lo sapesse, Casapound è l’associazione di cui faceva parte l’assassino di Firenze che – coerente con le sue idee xenofobe e superomiste – ha compiuto una strage di senegalesi, uccidendoli solo perchè persone di colore. E non potranno nemmeno chiamare il dirigente di Casapound Andrea Palladino, in arte “Zippo”, in carcere a Roma per aver preso a sprangete alcuni militanti del PD; attività cui Zippo era uso praticare anche nei confronti di giovani studenti come nell’aggressione che Blocco Studentesco, l’organizzazione giovanile di Casapound, ha compiuto ai danni degli studenti medi durante le proteste contro la riforma Gelmini in Piazza Navona a Roma e in altre occasioni nelle università romane. Mentre altri contatti è meglio per loro che non li sentano proprio, come il vicepresidente di Casapound Andrea Antonini, che è stato gambizzato con una sparachiodi; e siccome l’abitudine dei fascisti di risolvere divergenze politiche a suon di pistolettate nelle gambe sta tornando di moda – come la gambizzazione dell’ex NAR Francesco Bianco, a seguito della quale è stata perquisita la sede di Casapound e l’abitazione del presidente di Casapound Gianluca Iannone – si sa mai che un battibecco in Piazzale degli Alpini possa finire a revolverate".

 

 

Più informazioni su

Video correlati

1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Fra

    tutti santi quelli del Pacì Paciana …nè???…. bravi bravi!!!!!
    AVANTI CASA POUND!!!!!

  2. Scritto da Scettico

    Da ex militante politico durante i ruggenti anni 70 ( non specifico il gruppo di cui ho fatto parte onde evitare giudizi faziosi ) non capisco tutto sto astio fra casapound e gli autonomi del Paci, casapound è laica pro matrimoni gay, per il sociale, pro aborto, non è razzista ( si Casseri bla bla bla anche Slobodan Milošević era comunista ma questo fa di un comunista un razzista? ) personalmente non ho mai visto fare campagne “pesanti” contro l’immigrazione, come quelle di forza nuova o della lega, da parte di casapound.
    Dirò un’eresia per molti, ma a parte il retroterra politico e la cultura d’area che distingue le due realtà,sono la stessa cosa; disprezzabili entrambi a mio parere.

    1. Scritto da nazionalbloscevico

      Un applauso! Sono le facce di una stessa medaglia!
      Io non dimentico il presidio “antifascista” a trescore: dove quelli del Paci erano a fianco del PD, con che coraggio poi gridate no tav? Con che coraggio poi manifestate contro la finanza, l’austerity e Monti? A fianco del PD!
      Che possiate scomparire insieme ai fasci di casapound

  3. Scritto da GianandreaF

    Paci e casa pound ma al venerdì pomeriggio… Andare a lavorare al posto che annoiare noi cittadini con i vostri litigi da asilo? Il Paci andrebbe chiuso come casapound

    1. Scritto da LucaPozz

      Bravo gianandrea!

  4. Scritto da gigi

    http://bgreport.org/?p=4984

  5. Scritto da diego

    Casa Pound è un’associazione legale? Si? ed allora il PRETENDERE di vietare una sua manifestazione è un atteggiamento da considerarsi fascista.
    saluti (certamente non romani)
    diego

  6. Scritto da berghem

    Per me è intollerabile che a Bergamo ci sia un centro di spaccio come il Pacì Paciana. Nel volantino poi non ci sono riferimenti agli “esponenti” dei vari centri sociali che hanno messo a ferro e fuoco la Val Susa e Roma? o erano di destra anche quelli?

    1. Scritto da magari al Paci' ci è stato pure BinLaden

      Dai luogo di spaccio..via le fette di salame dagli occhi! provi a fare un giro al Pacì Paciana prima di dare aria alla bocca. Allora chiudiamo lo stadio che,si sa bene,è un porto franco dove si puo’ fare/consumare cio’ che si vuole(e con danni ben peggiori alla città e alle persone).come se le droghe,leggere e non,le consumassero solo quelli dei centri sociali…magari Lei è uno di quei poveri ottusi che pensa ci siano pure armi,ricercati,terroristi e narcotrafficanti?? ma mi faccia il piacere…

    2. Scritto da ciro

      Ferro e fuoco in Valsusa?? Quanta ignoranza. Lì è lo stato che sta mettendo a ferro e fuoco un’intera valle imponendole militarmente un’opera che avrà un impatto devastante sulla natura e sulle tasche degli italiani. Il tuttoper arricchire i soliti speculatori. In Valsusa ora si sta facendo resistenza, una resistenza che dovrebbe essere di esempio per tutti gli italiani buoni solo a lamentarsi e prendersela con quelli che diritti non ne hanno.Casapaunde insegna..

  7. Scritto da Alberto Brandolin

    Faccio poi notare alla redazione di bergamonews che è profondamente errato pubblicare in prima pagina un articolo “riguardante” CasaPound – peraltro senza citare le motivazioni del presidio: UNA FIACCOLATA DEL RICORDO PER I MARTIRI DELLE FOIBE E GLI ESULI ISTRIANI GIULIANI E DALMATI NELLA GIORNATA ISTITUZIONALE DEDICATA A QUESTA TRAGEDIA – mettendo come links sottostanti l’anteprima dell’articolo la galleria fotografica e i video relativi all’apertura della sede di forza nuova di 3 anni fa…
    Se questo è fare giornalismo…

    1. Scritto da bomberto piagnolin

      ma te devi solo stare zitto piagnolin!

  8. Scritto da Giovanni

    Penso che tutti abbiano diritto a manifestare le proprie idee,quindi, non trovo grave che anche CasaPound abbia i suoi spazi.

    1. Scritto da Giano Nogia

      se le idee sono fasciste, quindi anticostituzionali, io lo trovo gravissimo

  9. Scritto da M

    Gradirei che le persone che parlano di cose che non conoscono, prima vadano a informarsi, per evitare brutte figure
    http://espresso.repubblica.it/dettaglio/roma-casapound-spiazza-tutti/2173562
    Se seguite il link potrete trovare un’interessante intervista al leader di Casapound che chiarisce molte posizioni del movimento, posizioni per altro che li rende invisi a molti movimenti dell’area.

    1. Scritto da ciccio brando

      un conto è la bella “facciata” sociale che queste destre si danno, un altro sono i gesti quotidiani loro e dei loro esponenti… pestaggi accoltellamenti, e addirittura assassini… (casseri era di loro, anche se tentano di farlo passare per un pazzo, utile quando abbiamo bisogno di te, da abbandonare se hai bisogno tu)…
      fuori i fascisti dalle città!

  10. Scritto da Sveglia

    Siamo nel 2012 e ancora a parlare di comunismo e fascismo.
    Poi ci chiediamo perchè l’ Italia sia in questo stato

  11. Scritto da MiNa

    – il Centro Sociale Pacì Paciana è un movimento che accetta il dialogo democratico?
    se sì, non capisco come possa permettersi di voler reprimere movimenti avversari e rifiutare a priori ogni confronto civile (peraltro tra la destra sociale e l’estrema sinistra ci sono oggi molte sovrapposizioni). Se altrimenti è un movimento antidemocratico allora non dovrebbe esistere al pari degli altri movimenti che condanna.
    – il fatto che un aderente/simpatizzante di un movimento abbia precedente o commetta reati non determina l’illiceita del movimento stesso e, comunque, per quanto riguarda il suo leader essere soggetto a indagini/perquisizioni non equivale a colpevolezza.

  12. Scritto da Valerio

    Comunisti, fascisti: ma qualcuno pensa ancora veramente che i primi siano diversi dai secondi??? Quelli del Pacì Paciana sono tali e quali quelli di CasaPound! Cacciamoli tutti e due!

    1. Scritto da Tasslehoff Burrfoot

      Hai dimenticato di aggiungere “piove, governo ladro” e “le stagioni non sono più quelle di una volta”
      ….

    2. Scritto da orso orobico

      non mi pare che quelli del picì paciana vadano in giro a picchiare la gente, quelli di casa pound le mani gli grattano spesso e non solo.. ricordiamo i casi nella zona dell’isola, dove ragazzi di estrema destra hanno picchiato ragazzi simpatizzanti di sinistra.. non mi pare che utilizzino gli stessi criteri democratici..

      1. Scritto da Alberto Brandolin

        Ma davvero? e quali sarebbero questi casi? citi, citi, signor orso orobico… che qui siamo tutti curiosi… e tenga conto che CasaPound nasce nel 2008. non nel 1980.
        E che se confonde fischi per fiaschi, forse le conviene documentarsi prima di dare movimento alle dita sulla tastiera…

        1. Scritto da lilli

          mi scusi se La correggo ma Casa Pound come centro sociale nasce nel dicembre 2003 a Roma non nel 2008.

      2. Scritto da Davide

        Orso orobico stai in letargo và…!
        Febbraio 2009 fuori dall’universita di via dei Caniana 2 militanti di Azione Giovani sono stati aggrediti a sprangate da gente democratica e pacifista del Pacì Paciana…due degli aggressori sono stati condannati dal tribunale di Bergamo!!!

      3. Scritto da verità a 360°

        Non mi pare che i ragazzi di sinistra non abbiano mai fatto andare le mani.
        Ad esempio chiedi a Daniele Zucchinali cosa gli è successo mentre faceva del semplice volantinaggio, poi torna e commenta a 360°.

        1. Scritto da Tasslehoff Burrfoot

          Si da il caso che i due ignoranti che si resero protagonisti di quell’atto siano stati condannati a un anno di reclusione (anzichè i 9 mesi chiesti dalla difesa, tanto per chiarire che non si è trattato di una sentenza leggera…) mentre i gaglioffi di casa pound e dei loro amici di forza nuova picchiano, gambizzano, inneggiano al fascismo, hanno al loro vertice personaggi accusati di terrorismo e banda armata… e nonostante questo restano impuniti.
          2 pesi e 2 misure?

          1. Scritto da antiantifà

            “i due ignoranti” di cui parli, hanno dichiarato di essere attivisti del Pacì Paciana, lo sai vero?
            PS
            sono stati mandati a casa con la condizionale..

          2. Scritto da Alberto Brandolin

            Si dimentica le accuse per golpe, strage, invasione aliena e bufera di neve con consecutivi disagi per la popolazione democratica…

      4. Scritto da daniele

        invece la “festa del raccolto” fatta dal pacì paciana è legale ???

        1. Scritto da mario

          Le violenze e le intimidazioni del Pacì a Bergamo sono all’ordine del giorno. Ogni volta che si muove qualcuno è un disastro e la lista è lunga un miglio: Ferrara (noto fascista), poi Azione Giovani, poi Forzanuova e casapound ogni tre per due…ho perso il conto delle minacce lanciate a mezzo stampa dai “democratici” ragazzi di cui sopra. Se Tentorio si sbrigasse a chiudere il tutto farebbe un grande favore a se stesso..

        2. Scritto da Tasslehoff Burrfoot

          Risponda a una semplice domanda, durante la festa che lei cita viene per caso bastonato qualcuno? Viene per caso gambizzato qualcuno? Viene per caso pestato a sangue qualcuno perchè di orientamento sessuale differente alla massa o di idee differenti da altri?

  13. Scritto da gibba

    ma questi del pacì paciana si sentono gli dei in terra? a loro tutto è dovuto e gli altri non possono fare nulla?sono loro i veri fascisti

  14. Scritto da non c'e' futuro senza memoria!

    Non saranno solo i ragazzi del Pacì Paciana ad essere indignati ma buona parte della città di Bergamo e tutti quei cittadini che per principio sono contro le ideologie postfasciste di CasaPound,portatrice di razzismo,violenza,ignoranza e omofobia.
    I ragazzi del centro sociale non sono certo nuovi a polemiche e rumore nel quartiere della Grumellina ma di sicuro niente a vedere con chi fregia la propria sede con svastiche e celtiche e fa della provocazione e del revisionismo storico l’unico modo per portare avanti le proprie vetuste idee. Vergognoso che la questura dia il permesso a certi personaggi di fare un picchetto in centro città! per il fascismo non c’e’ piu’ posto!

    1. Scritto da Alberto Brandolin

      Signor “non c’è futuro…”

      1) Trovi un solo punto del programma di CasaPound dove trovino luogo razzismo, violenza, ignoranza (dove uno dei pilastri dell’associazione è proprio la cultura!) e omofobia (evidentemente l’incontro sui diritti da riconoscersi alle coppie omosessuali tenutosi proprio a CasaPound con Paola Concia dev’essere un evidente invenzione dei fascisti).

      Inoltre: che le piaccia o meno la giornata del Ricordo per i Martiri delle Foibe e gli Esuli istriani, dalmati e giuliani, è una giornata istituzionale, istituita per legge nel 2004.

      Concludo: che le piaccia o meno, si metta il cuore in pace: come cittadini italiani abbiamo tutto il diritto di manifestare liberamente.

      1. Scritto da Giano Nogia

        Ovviamente nel programma non può esserci traccia di riferimenti a razzismo e violenza. Che credibilità politica avrebbero altrimenti? Poi però avvengono i pestaggi e gli accoltellamenti…

        Inoltre non mi pare che nel comunicato fatto dal Pacì Paciana ci siano riferimenti alle foibe. Quello che si ribadisce è il non voler avere fascisti a Bergamo.

        Antifascita (e badi bene, antifascista non vuol dire comunista o militante del Pacì Paciana) o fascista. Lei da che parte sta?

    2. Scritto da Tasslehoff Burrfoot

      Perfettamente d’accordo con lei, purtroppo però vedo che è una mosca bianca nel mare di commenti qualunquisti e accomodanti.

    3. Scritto da basta!

      Ah!
      Invece per il Komunismo si!
      Ma muchila fò tui du’
      A lavorare!!!!! a pulire i muri che sporcate di notte!!!!!

      1. Scritto da asiotti

        Quando i muri sono bianchi, significa che il popolo non ha nulla da dire…

        1. Scritto da Denis

          Poi vieni te a pulirmelo il muro! “fascisti assassini, no tav” svriveteveli sui muri di casa vostra paciani! Avete stufato, voi e quelli di casapound

  15. Scritto da vittorio

    quello riportato non è il comunicato del centro sociale, ma un articolo preso pari pari da bgreport.org