BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Yara, genitori più di un’ora dal pm, senza l’avvocato

Maura e Fulvio Gambirasio a colloquio con il magistrato per un'ora e mezza. Un incontro informale, senza avvocato, probabilmente un chiarimento dopo le recenti iniziative e polemiche.

Più informazioni su

Un confronto serrato, per circa un’ora e mezza, senza avvocato. I genitori di Yara Gambirasio sono stati a colloquio con il pubblico ministero Letizia Ruggeri nel primissimo pomeriggio del 7 febbraio, dalle 12,30 alle 14. Maura e Fulvio Gambirasio hanno raggiunto la procura della Repubblica di Bergamo, entrando da un ingresso laterale, non accompagnati dall’avvocato Enrico Pelillo e subito avvicinati da alcuni agenti di polizia giudiziaria che lavorano con il sostituto procuratore Ruggeri. In assenza dell’avvocato si sarebbe quindi trattato di un incontro informale, anche non vi sono certezze: il confronto è coperto da un certo riserbo. Si è trattato quindi di un incontro informale, coperto comunque da un certo riserbo, a distanza di almeno un paio di mesi dall’ultimo incontro tra genitori e magistrato. Secondo indiscrezioni ci sarebbe stato un chiarimento reciproco e anche una certa presa di distanza dalle ultime polemiche di carattere "più politico" sul caso. Ma i genitori di Yara Gambirasio avrebbero ribadito la volontà di avere un certo accesso alle indagini e in particolare a quello che ormai è il filone principale: la ricerca di un Dna corrispondente al profilo genetico. Sulla nomina di un consulente per le indagini il magistrato avrebbe comunque ribadito il suo punto di vista negativo, spiegando però che sulla caccia al Dna la speranza di una svolta non è poi così vana e lontana dalla realtà. Sull’incontro in procura senza l’assistenza di un legale l’avvocato Enrico Pelillo non ha voluto rilasciare dichiarazioni.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.